Autore Topic: Cancellazione Registro Imprese e conseguenti effetti sul titolo autorizzativo  (Letto 1330 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 5.404
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
l'art. 127, comma 1, lett. c-bis) è in vigore dal 20/04/2019. In teoria era applicabile fin da quella data. Io ho sempre consigliato di non applicarlo aspettando il 01/01/2021: che senzo avrebbe avuto se poi le verifiche su questo aspetto avrebbero dovuto essere effettuate al 31/12/2020?

Se la tua domanda è rilvolta alle procedure di rinnovo, la verifica che sottende il comma citato è effettuata non tanto ai sensi dello stesso comma ma ai sensi del DL 34/2020 e DM 25/11/2020. Il comma citato usalo per il futuro magari prevedendo una modalità dei controlli tale rispettare l'imparzialità e la ragionevolezza.

Tornando alla domanda, la risposta è sì. Se sei nell'ambito dela procedure di rinnovo vedi qua (ad esempio): http://www.omniavis.it/web/forum/index.php/topic,57117.0.html
Se non sei nell'ambito dei rinnovi ex lege di questo periodo, invierai una comunicazione di avvio procedimento con tutti i crismi
******************
Dott. Mario Maccantelli - esperto OV
******************

https://formazione.omniavis.com/
info@omniavis.it


Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline Alessio81

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 16
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo

Allo stato attuale e' giusto comunicare l'avvio del procedimento di decadenza dalla concessione di posteggio sulla base dell'art. 127 lett. c bis della lr 62/2018 della Toscana?

Online Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 22.136
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
quali effetti produce sulla concessione del  posteggio e/o sull’autorizzazione commerciale?
NESSUN EFFETTO in quanto il titolo amministrativo è un presupposto per lo svolgimento dell'attività ed la conseguente iscrizione in CCIAA e non viceversa.
Quindi la cancellazione dal registro imprese NON HA EFFETTO sul titolo amministrativo mentre rende assoggettabile a SANZIONE e ISCRIZIONE D'UFFICIO l'imprenditore.
Pertanto, se sei venuto a conoscenza che il soggetto continua ad esercitare pur cancellato manda informativa alla CCIAA


- l’autorizzazione mantiene comunque la sua efficacia e, quindi, il soggetto può continuare a svolgere ugualmente l’attività di commercio?
CONFERMO!

- oppure, si deve/può procedere alla revoca dell’assegnazione del posteggio e/o alla revoca del titolo autorizzativo?
ASSOLUTAMENTE NO

La stessa cosa vale IN SENSO INVERSO.
Un operatore iscritto in CCIAA non sognifica che stia esercitando e quindi DECADE per inattività ultrannuale anche se mantiene l'iscrizione.
* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli - simone.chiarelli@gmail.com - tel. 3337663638
* * * * * * * * * *
https://libro.omniavis.com/          https://www.youtube.com/user/simonechiarelli

Offline maurizio

  • Membro Senior
  • ****
  • Post: 169
    • Mostra profilo
    • E-mail
 :-[ L’iscrizione al registro imprese vale quale natura di pubblicità dichiarativa e solo in particolari casi di pubblicità costitutiva.

Premesso che vige l’obbligo dell’iscrizione nella Sezione speciale del registro imprese anche per i piccoli imprenditori ( il riferimento è fatto al titolare di un impresa individuale che esercita il commercio su area pubblica all’interno di un mercato), la domanda è la seguente:

-nel caso in cui detto soggetto, di propria iniziativa chiede la cancellazione dalla Sezione speciale piccoli imprenditori, e la stessa viene accordata dalla C.C.I.A.A. , ovvero il soggetto viene cancellato,  quali effetti produce sulla concessione del  posteggio e/o sull’autorizzazione commerciale? 

- l’autorizzazione mantiene comunque la sua efficacia e, quindi, il soggetto può continuare a svolgere ugualmente l’attività di commercio?

- oppure, si deve/può procedere alla revoca dell’assegnazione del posteggio e/o alla revoca del titolo autorizzativo?

  Saluti Maurizio