Autore Topic: Corner sportivo per scommesse - subingresso  (Letto 2066 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 22.881
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Corner sportivo per scommesse - subingresso
« Risposta #4 il: 25 Agosto 2021, 09:58:01 »
* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli - simone.chiarelli@gmail.com - tel. 3337663638
* * * * * * * * * *
https://formazione.omniavis.com/bundles/book          https://www.youtube.com/user/simonechiarelli

Offline GabiPson9

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 2
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Corner sportivo per scommesse - subingresso
« Risposta #3 il: 30 Luglio 2021, 15:18:23 »
Buonasera signori e lieto di leggervi, io sono Terenzio! Ho la soluzione al problema, cercare di affiliarsi alla chiesa vicina, con loro non si scherza e nessuno verr? a dire di chiudere! Scherzo dai, meglio non mischiare troppe, io preferisco sempre starmene a casa al riparo e davanti al mio laptop a mettere a frutto le mie strategie su 1xbet italia, nonostante sia tifoso dell'Italia per questi europei avevo scommesso sulla finale Inghilterra-Portogallo con vittoria finale dei Lusitani per 1-0 goal di Bernardo Silva, beh secondo voi il Portogallo non meritava di vincere con il Belgio?
« Ultima modifica: 04 Agosto 2021, 11:06:20 da GabiPson9 »

Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 5.813
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
Re:Corner sportivo per scommesse - subingresso
« Risposta #2 il: 02 Giugno 2018, 23:45:23 »

Alla luce della giurisprudenza degli ultimi anni e alla luce del d.lgs. n. 222/2016, le Questure hanno cambiato orientamento e, per il rilascio dell’autorizzazione ex art. 88 TULPS, chiedono parere al Comune sul rispetto delle condizioni della LR 57/2013.
Qua trovi la circolare che spiega la faccenda: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=44190.0
Detto questo, so che le Questure, relativamente alla licenza dell’art. 88 non prevedono il subingresso. Regola generale delle Questure vuole che per le autorizzazioni di pubblica sicurezza si verifichi, ogni volta, un’istruttoria ex novo a prescindere se siamo di fronte a un subingresso o un avvio ex novo.

A questo punto posso immaginare che:

- la Questura si limita a chiederti se ci sono o meno le distanze a prescindere dal subingresso. In questo caso dirai che le distanze non ci sono e la Questura prenderà la sua decisione. Alla luce di quanti ti ho detto, è facile che la Questura risponda negativamente.

- la Questura ti chiede un parere in merito alla questione se il subingresso possa essere ostativo alla prosecuzione dell’attività da parte dell’avente causa. Su questo posso dirti che la mia interpretazione è sempre stata quella di reputare il subingresso (quello che presuppone il trasferimento d’azienda con l’atto pubblico) come un istituto giuridico che dà continuità all’azienda: l’azienda resta quella ma passa dalla titolarità di Tizio a quella di Caio. La voltura /subingresso comporta la piena continuità della situazione giuridica trasferita nei confronti della PA (vedi TAR Roma n. 3/2016).

Questa, in sintesi, la mia opinione.
La stessa cosa vale per le SLOT/VLT ma qui si aggiunge una condizione ulteriore derivante dalla ultima modifica alla LR n. 57/2013.
L’art. 4, comma 5 della LR dispone:
Si considera altresì nuova installazione (quindi si applicano le distanze)
a) la stipulazione di un nuovo contratto, anche con un differente concessionario, nel caso di rescissione o risoluzione del contratto in essere;
b) l'installazione dell'apparecchio in altro locale in caso di trasferimento della sede dell'attivitĂ .


Quindi, anche in caso di subingresso occorre verificare (riporto un vademecum della Lombardia che ha una LR praticamente uguale sul punto):
• che le slot/VLT non debbano mai essere state scollegate dalla rete telematica dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli
• che il nuovo contratto sia stipulato con lo stesso gestore (ossia il noleggiatore di slot/VLT) o, in caso di più gestori, con gli stessi gestori dell'esercente a cui si subentra, cosicché il subentro non costituisca l’escamotage per operare un cambio di gestore
• qualora il gestore stipuli formalmente un nuovo contratto con l'esercente subentrante, al solo fine di inserire i dati del nuovo esercente e di perfezionarlo con firma e data, non devono mutare le condizioni pattuite dal vecchio titolare
• che le apparecchiature da gioco (slot e VLT) debbano rimanere le stesse del precedente esercente e che non debbano esserne installate di nuove (le apparecchiature possono essere sostituite solo per guasto o vetustà ex art. 5, comma quater, della l.r. n. 8 del 2013)
• che le slot e VLT rimangano ubicate nello stesso identico esercizio dove erano installate in precedenza, di modo che il subentro non costituisca l’escamotage per operare un trasferimento di slot/VLT.

******************
Dott. Mario Maccantelli - esperto OV
******************

https://formazione.omniavis.com/
info@omniavis.it


Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline comcivi

  • Esperto
  • ***
  • Post: 86
    • Mostra profilo
    • E-mail
Corner sportivo per scommesse - subingresso
« Risposta #1 il: 31 Maggio 2018, 16:25:25 »
Buonasera,
Tizio deve fare il subingresso in un esercizio della somministrazione nel cui interno è stato autorizzato, a suo tempo,  dalla locale Questura un "Corner Sportivo di raccolta scommesse".
Detta attivitĂ  dista appena 50 mt. dall'ingresso di una chiesa (punto sensibile in base alla Legge Regionale 57/2013) e quindi ad oggi in caso di richiesta di apertura verrebbe rilasciato parere negativo per il rilascio dell'autorizzazione.
Viene richiesto pertanto se con il subingresso nell'intera attività può essere mantenuto attivo anche detto "Corner", non trattandosi di nuova apertura, considerato che la Questura, sentita in proposito dal diretto interessato, in base alle nuove disposizioni, ha delegato al Comune per un eventuale rilascio di parere nel caso di subingresso.
Non solo, all'interno dell'esercizio ci sono anche alcune slot, anche queste già presenti prima dell'entrata in vigore della Legge Regionale sulla ludopatia, può mantenere anche queste oppure deve toglierle?
In attesa di una cordiale risposta saluto cordialmente.
Gianni