Autore Topic: 25 ottobre 2020 - NOTIZIARIO GIURIDICO (aggiornamento costante quotidiano)  (Letto 1361 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 22.882
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
25 ottobre 2020 - NOTIZIARIO GIURIDICO (aggiornamento costante quotidiano)
« Risposta #1 il: 25 Ottobre 2020, 05:12:45 »
25 ottobre 2020 - NOTIZIARIO GIURIDICO (aggiornamento costante quotidiano)

***************
Regioni: è incostituzionale la normativa della Regione Lazio in materia sanitaria ed edilizia
È incostituzionale la normativa della Regione Lazio (l. 13/2018) in materia di: a) realizzazione di un hub per l'emergenza sanitaria nel Comune di Anagni e controlli sulle prestazioni sanitarie erogate da soggetti privati (per violazione dell'art. 120, secondo comma, Cost.); b) limiti di densità edilizia [per violazione dell'art. 117, terzo comma, Cost. («governo del territorio»)].
Corte costituzionale, 20 ottobre 2020, n. 217
https://www.eius.it/giurisprudenza/2020/556
***************
Responsabilità amministrativa: la Corte dei conti può sindacare l'economicità e l'efficacia delle scelte amministrative
La Corte dei conti ha il potere di sindacare la compatibilità delle scelte amministrative con i fini pubblici dell'ente, i quali devono essere ispirati ai criteri di economicità ed efficacia [art. 1, comma 1, l. 7 agosto 1990, n. 241 («Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi»)]: criteri che assumono rilevanza sul piano non già della mera opportunità, ma della legittimità dell'azione amministrativa, consentendo, in sede giurisdizionale, un controllo di ragionevolezza sulle scelte della pubblica amministrazione, onde evitare la deviazione di queste ultime dai fini istituzionali dell'ente e permettere la verifica della completezza dell'istruttoria, della non arbitrarietà e proporzionalità nella ponderazione e scelta degli interessi, nonché della logicità e adeguatezza della decisione finale rispetto allo scopo da raggiungere (cfr. Cass. civ., sez. un., sent. n. 6820/2017, in questa Rivista).
https://www.eius.it/giurisprudenza/2020/564
Corte di cassazione, sezioni unite civili, 20 ottobre 2020, n. 22811
***************
Enti locali: non è incostituzionale l'art. 159 d.lgs. 267/2000 là dove stabilisce l'impignorabilità delle somme di competenza degli enti locali destinate a taluni fini

Non è fondata la questione di legittimità costituzionale - sollevata dal giudice dell'esecuzione del Tribunale di Napoli Nord in riferimento all'art. 3 Cost. - dell'art. 159 del d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267 («Testo unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali»), là dove stabilisce (comma 2) l'impignorabilità delle somme di competenza degli enti locali destinate a taluni fini (pagamento delle retribuzioni al personale dipendente e dei conseguenti oneri previdenziali per i tre mesi successivi; pagamento delle rate di mutui e di prestiti obbligazionari scadenti nel semestre in corso; espletamento dei servizi locali indispensabili).
Corte costituzionale, 23 ottobre 2020, n. 223
https://www.eius.it/giurisprudenza/2020/566
***************
Corte costituzionale - Sentenza 23 ottobre 2020, n. 222

https://www.eius.it/giurisprudenza/2020/565

Questa Corte, in fattispecie analoga alla presente quanto all'incisione della posizione del gestore uscente, ha affermato che «l'enunciata finalità di tutelare [...] l'affidamento e la certezza del diritto degli operatori locali, non vale ad escludere il vulnus arrecato dalla disposizione in esame alla competenza esclusiva dello Stato, in materia di tutela della concorrenza», poiché spetta unicamente allo Stato di «disciplinare in modo uniforme le modalità e i limiti della tutela dell'affidamento dei titolari delle concessioni già in essere nelle procedure di selezione per il rilascio di nuove concessioni» (sentenza n. 1 del 2019).

4.- Resta assorbita la questione formulata con riferimento al parametro di cui all'art. 117, secondo comma, lettera l), Cost.

P.Q.M.
LA CORTE COSTITUZIONALE

dichiara l'illegittimità costituzionale dell'art. 54, commi 2, 3, 4 e 5, della legge della Regione Veneto 4 novembre 2002, n. 33 (Testo unico delle leggi regionali in materia di turismo).
***************

***************

***************
Rispondono per danno erariale i dipendenti che non dispongono la notifica degli accertamenti

https://lasettimanagiuridica.it/…/rispondono-per-danno-er…/…

...
***************
Consiglio di Stato Sez. IVn. 5466 del 16 settembre 2020
Urbanistica.Inderogabilità delle distanze tra edifici

La disposizione contenuta nell’ art. 9 del d.m. n. 1444 del 1968, che prescrive la distanza di dieci metri che deve sussistere tra edifici antistanti, ha carattere inderogabile, poiché si tratta di norma imperativa, la quale predetermina in via generale ed astratta le distanze tra le costruzioni, in considerazione delle esigenze collettive connesse ai bisogni di igiene e di sicurezza; tali distanze sono coerenti con il perseguimento dell’interesse pubblico e non già con la tutela del diritto dominicale dei proprietari degli immobili finitimi alla nuova costruzione, tutela che è invece assicurata dalla disciplina predisposta, anche in tema di distanze, dal codice civile. La disposizione dell’art. 9 n. 2 d.m. n. 1444 riguarda “nuovi edifici”, intendendosi per tali gli edifici (o parti e/o sopraelevazioni di essi: Cons. Stato, sez. IV, 4 agosto 2016 n. 3522) “costruiti per la prima volta” e non già edifici preesistenti, per i quali, in sede di ricostruzione, non avrebbe senso prescrivere distanze diverse.
https://lexambiente.it/materie/urbanistica/64-consiglio-di-stato64/15219-urbanistica-inderogabilit%C3%A0-delle-distanze-tra-edifici.html
***************
DPCM 24 ottobre 2020 - nuove misure anti-covid di "semi lock down" (24/10/2020)
https://youtu.be/1-mexqJCOak
***************
Destinazione d’uso edilizia e catastale e attività economiche
https://youtu.be/roMxXwdzS3Q
Un approfondimento sulla destinazione d'uso e catastale, differenze e peculiarità

***************
IMMUNI nel parere del garante della Privacy dopo il DL 125/2020 (24/10/2020)
https://youtu.be/H0qmnGSu1XI
***************
Il mercato dei contratti pubblici subisce, a causa del Covid-19, la prima flessione dopo 3 anni di incremento: il valore economico delle gare cala più del loro numero, ma aumentano i contratti per le forniture, e le procedure avviate prima e durante l'emergenza non subiscono uno stop.

Questi in sintesi i dati principali che emergono dal rapporto quadrimestrale dell'Autorità nazionale anticorruzione relativo alle procedure di affidamento perfezionate di importo pari o superiore a 40.000 euro nel periodo gennaio aprile 2020, in piena emergenza pandemica. "A fronte di un comprensibile calo delle gare - ha commentato il Presidente dell'Anac, Giuseppe Busia - appare confortante osservare che il coronavirus non ha fermato quelle avviate, mentre il tasso di gare annullate è in linea con gli anni precedenti. L'Autorità - conclude Busia - continua e rafforza l'opera di sostegno alle pubbliche amministrazioni impegnate a far fronte all'emergenza sanitaria, soprattutto per l'utilizzo delle procedure più semplici e veloci".
 
Primo Rapporto quadrimestrale 2020
http://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/Comunicazione/News/_news?id=50a167570a7780426d3dc82356b1826c
***************
Scuola “in lockdown”: per la bocciatura serve la prova che le assenze non erano dovute alla mancanza di pc o internet
https://www.quotidianogiuridico.it/documents/2020/10/23/scuola-in-lockdown-per-la-bocciatura-serve-la-prova-che-le-assenze-non-erano-dovute-alla-mancanza-di-pc-o-internet
***************
Legittimo il licenziamento del portalettere che consegna la posta a macchia di leopardo
Cassazione civile, sezione lavoro, sentenza 9 ottobre 2020, n. 21888
https://www.quotidianogiuridico.it/documents/2020/10/23/legittimo-il-licenziamento-del-portalettere-che-consegna-la-posta-a-macchia-di-leopardo
***************
Unioni civili: spetta al legislatore stabilire se due donne possano essere registrate come madri del figlio nato in Italia ma concepito all'estero con fecondazione eterologa. Pronuncia della Corte costituzionale.
https://www.ildirittoamministrativo.it/Unioni-civili-spetta-legislatore-stabilire-due-donne-possano-essere-registrate-come-madri-figlio-nato-Italia-concepito-estero-con-fecondazione-eterologa-Pronuncia-della-Corte-costituzionale/ult1646
***************
Let's practice together ... PROVE DI INGLESE dei concorsi (23/10/2020)
https://youtu.be/qrkz4kfTNh0
***************
Emergenza Covid-19: giudici e avvocati potranno partecipare anche da remoto alle udienze della Corte costituzionale.
https://www.ildirittoamministrativo.it/Emergenza-Covid-19-giudici-avvocati-potranno-partecipare-anche-da-remoto-alle-udienze-della-Corte-costituzionale/ult1640
***************
In base all'attuale normativa emergenziale è possibile mantenere la disciplina dello smart-working in questa amministrazione comunale o occorre ripristinare i servizi i presenza?
https://www.risponde.leggiditalia.it/#doc_week=true
***************
Indagine di mercato : l’operatore non è tenuto a possedere i requisiti al tempo della presentazione della manifestazione di interesse ( fatta salva diversa prescrizione della lex specialis).
https://www.giurisprudenzappalti.it/precontenzioso/indagine-di-mercato-operatore-non-e-tenuto-a-possedere-i-requisiti-fatta-salva-lex-specialis/
***************
Discrezionalità della stazione appaltante nel fissare il periodo di efficacia della cauzione provvisoria.
https://www.giurisprudenzappalti.it/sentenze/discrezionalita-stazione-appaltante-nel-fissare-durata-cauzione-provvisoria/
***************
DECRETO SEMPLIFICAZIONI: È AMMESSO IL RICORSO ALLE PROCEDURE ORDINARIE SOTTO SOGLIA ? PARERE MIT
Parere MIT n. 735 del 24.09.2020
QUESITO
A seguito dell’entrata in vigore e successiva conversione in legge del D.L. 16/07/2020, n. 76, si chiede di conoscere:
a) se le modalità di affidamento degli appalti in deroga all’art. 36, comma 2, D.Lgs. n. 50/2016, previste dall’art. 1, comma 2, del decreto, siano da intendersi come obbligatorie o come facoltative, residuando in quest’ultimo caso la facoltà per la stazione appaltante di fare comunque ricorso alle procedure ordinarie (procedure aperte);
b) in caso di possibilità di ricorso alle procedure ordinarie, se a tali procedure siano applicabili le disposizioni derogatorie di cui ai commi 3 e 4 del prefato art. 1.
RISPOSTA
Con riferimento a quanto richiesto si rappresenta che il decreto semplificazioni, convertito con legge n. 120/2020 prescrive l’applicazione delle procedure enucleate all’art. 1, comma 2 del richiamato decreto. Non si tratta di una disciplina facoltativa; le nuove procedure sostituiscono infatti, fino al 31 dicembre 2021, quelle contenute all’art. 36 del d.lgs. 50/2016. Si tratta di procedure di affidamento più snelle e “semplificate”, introdotte nell’ottica di rilanciare gli investimenti ed accelerare gli affidamenti pubblici. Tenendo conto di tale finalità, cui è sotteso il nuovo assetto normativo in materia di contratti pubblici, si ritiene che non sia comunque precluso il ricorso alle procedure ordinarie, in conformità ai principi di cui all’art. 30 del d.lgs. 50/2016, a condizione che tale possibilità non sia utilizzata per finalità dilatorie. Gli affidamenti dovranno avvenire comunque nel rispetto dei tempi previsti dal nuovo decreto e potranno essere utilizzate le semplificazioni procedimentali introdotte. In tal caso, si consiglia di dar conto di tale scelta mediante motivazione.
Con riferimento alla seconda domanda, si ritiene che i commi 3 e 4 dell’art. 1 si applichino laddove siano utilizzate le procedure previste al comma 2.
https://www.sentenzeappalti.it/2020/10/21/d-l-semplificazioni-e-ammesso-il-ricorso-a-procedure-ordinarie/
***************
Le nuove regole sul rifiuto delle fatture dalla PA (in vigore dal 6/11)
https://youtu.be/EQ_wUQrONg0
.. un tema delicato fra economia, prassi e diritto
***************
« Ultima modifica: 25 Ottobre 2020, 07:50:06 da Simone Chiarelli »
* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli - simone.chiarelli@gmail.com - tel. 3337663638
* * * * * * * * * *
https://formazione.omniavis.com/bundles/book          https://www.youtube.com/user/simonechiarelli