Autore Topic: AutoritĂ  competente : verbale e ordinanza ingiuzione  (Letto 748 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline roberto de marchis

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 713
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:AutoritĂ  competente : verbale e ordinanza ingiuzione
« Risposta #3 il: 24 Novembre 2020, 14:39:26 »
L’Autorita’ competente a decidere (e a giudicare gli scritti difensivi avverso il verbale) nelle sanzioni regolate dalla legge 689/81 (ma anche da altre leggi speciali come il cds che deroga parzialmente alla 689) non coincide mai con l’organo accertatore (che non può cantarla e suonarla da se’...)  ma è individuata dalla legge stessa (vedasi il DPR 571/82).

L’organo accertatore invia il rapporto ex art.17 legge 689 alla competente autorità nel
 caso in cui il trasgressore (o l’eventuale obbligato in solido) non paghi entro i termini oppure inoltre  alla stessa una comunicazione in quei casi in cui la norma non ammette il PMR in modo da consentire le valutazioni della predetta A. se archiviare o emettere ordinanza ingiunzione contro la quale poi sono ammessi i rimedi consentiti dall’ordinamento.

Un’utile lettura in.  http://www.dirittoambiente.net/file/sanzioni_articoli_22.pdf
« Ultima modifica: 24 Novembre 2020, 14:49:36 da roberto de marchis »

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 22.882
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:AutoritĂ  competente : verbale e ordinanza ingiuzione
« Risposta #2 il: 24 Novembre 2020, 13:09:26 »
Quale è il principio giuridico/norma che stabilisce che l’organo che eleva  verbale (Comando PM) per2 mancata realizzazione entro il 31 maggio su terreni incolti, in stato di abbandono e/o riposo e di colture arboree, delle fasce protettive..."  non possa procedere anche  alla adozione dell’ordinanza –ingiunzione al pagamento della sanzione amministrativa?  Per i tributi locali il soggetto competente ad adottare l’avviso di accertamento emette/adotta/, in caso di mancato pagamento dell’avviso di accertamento, anche ordinanza- ingiunzione al pagamento(se in regime di riscossione diretta): perchè non vale lo stesso principio/norma anche per verbali di questo tipo?

Il principio generale è quello dell'imparzialità e della assenza di conflitto di interessi.
Nei tributi NON siamo in presenza di una sanzione "pura" (violazione di una generica norma dell'ordinamento) ma dell'omesso pagamento di un onere tributario. E' fattispecie diversa.

Ciò premesso vedi
4.2.1 Fattispecie ricorrenti e vigilanza puntuale
https://www.camera.it/_dati/leg17/lavori/documentiparlamentari/indiceetesti/240/001_RS/00000007.pdf
Per quanto attiene ai compiti assegnati al comandante/responsabile, questi non possono
consistere nella gestione di autorizzazioni o concessioni, in quanto in tal caso il medesimo
soggetto sarebbe chiamato a vigilare sugli stessi atti posti in essere in sede di gestione, con la
possibilità di orientare i relativi controlli. Ciò determinerebbe un conflitto d’interesse,
venendosi a sovrapporre la figura di controllato con quella di controllore.
A chiarimento della fattispecie di conflitto di interesse in questione, l’Autorità ha emanato
l’orientamento n. 57 del 3 luglio 2014, successivamente modificato dall’orientamento n. 19 del
10 giugno 2015, con il quale si è affermato che «sussiste un’ipotesi di conflitto di interesse,
anche potenziale, nel caso in cui al Comandante/Responsabile della Polizia locale,
indipendentemente dalla configurazione organizzativa della medesima, sia affidata la
responsabilitĂ  di uffici con competenze gestionali, in relazione alle quali compie anche attivitĂ 
di vigilanza e controllo».
* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli - simone.chiarelli@gmail.com - tel. 3337663638
* * * * * * * * * *
https://formazione.omniavis.com/bundles/book          https://www.youtube.com/user/simonechiarelli

Offline carla rango

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 3
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
AutoritĂ  competente : verbale e ordinanza ingiuzione
« Risposta #1 il: 23 Novembre 2020, 13:30:34 »
Quale è il principio giuridico/norma che stabilisce che l’organo che eleva  verbale (Comando PM) per2 mancata realizzazione entro il 31 maggio su terreni incolti, in stato di abbandono e/o riposo e di colture arboree, delle fasce protettive..."  non possa procedere anche  alla adozione dell’ordinanza –ingiunzione al pagamento della sanzione amministrativa?  Per i tributi locali il soggetto competente ad adottare l’avviso di accertamento emette/adotta/, in caso di mancato pagamento dell’avviso di accertamento, anche ordinanza- ingiunzione al pagamento(se in regime di riscossione diretta): perchè non vale lo stesso principio/norma anche per verbali di questo tipo?