Autore Topic: sanzione aree percorse dal fuoco  (Letto 1040 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline roberto de marchis

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 713
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:sanzione aree percorse dal fuoco
« Risposta #6 il: 30 Novembre 2020, 06:31:54 »
I 90 gg x la notifica della contestazione partono dal termine degli accertamenti che a volte possono essere complessi (Cass. civ. Sez. II Ord., 03/09/2020, n. 18288).

Certo, farlo magari dopo un anno diventa difficile da giustificare, specie se gli elementi erano lì già tutti a disposizione
« Ultima modifica: 30 Novembre 2020, 06:33:54 da roberto de marchis »

Offline Brunoanto

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 1.294
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:sanzione aree percorse dal fuoco
« Risposta #5 il: 29 Novembre 2020, 19:18:47 »
Grazie per le professionali risposte. Un ultimo dubbio. Stanno per scadere i 90 giorni per la contestazione ma ancora non ho alcuni dati perché le mappe catastali in municipio sono un po' incasinate e per trovare le residenze dei proprietari ci vuole tempo. Secondo voi posso contestare anche successivamente ai 90 giorni giustificando con la complessità dell'istruttoria?? Oppure è un po' azzardato?? Grazie mille

Offline roberto de marchis

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 713
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:sanzione aree percorse dal fuoco
« Risposta #4 il: 26 Novembre 2020, 16:12:56 »
Il testo del decreto regionale
https://protezionecivile.puglia.it/wp-content/uploads/DPGR_213_2020.pdf

Per le sanzioni l’art.6 del decreto

Art. 6)
Sanzioni
Le trasgressioni ai divieti e prescrizioni previsti dall’art. 2 del presente Decreto, saranno punite a norma dell’art. 10, commi 6-7-8, della Legge n. 353 del 21/11/2000, con una sanzione amministrativa consistente
nel pagamento di una somma pari ad un minimo di euro 1.032,91 fino ad un massimo di euro 10.329,14. Alle trasgressioni dei divieti e delle prescrizioni previste dall’ art. 3 del presente Decreto si applicano le sanzioni previste dall’art. 12 della L R. n. 38 del12/12/2016.
Ogni altra inosservanza alle disposizioni del presente Decreto, sarà punita a norma dell’art. 10 della legge n. 353/2000.

Art. 7)
Vigilanza
Il Comando unità forestali, ambientali e agroalimentari Carabinieri, il Nucleo di Vigilanza Ambientale regionale, gli Organi di Polizia, nonché tutti gli altri Enti territoriali preposti per legge, sono tenuti a vigilare sulla stretta osservanza del presente Decreto per quanto di rispettiva competenza sulla base delle disposizioni dettate dai singoli Comandi di appartenenza, oltre che di tutte le leggi e regolamenti in materia di incendi nei boschi e
nelle campagne perseguendo i trasgressori a termini di legge.
————
Il “problema” sollevato penso nasca dalla formulazione dell’art.8

Art. 8
Osservanza delle norme
Ai fini dell’osservanza delle norme, i Sindaci in qualità di autorità di protezione civile sono tenuti a diffondere il contenuto del presente Decreto, mediante apposita ordinanza, entro quindici giorni dalla pubblicazione sul
Bollettino Ufficiale della Regione Puglia.
———
Dunque l’ordinanza sindacale servirebbe solo a “diffondere” il contenuto del decreto regionale.
Non ho analizzato nel dettaglio le varie leggi regionali a monte che cita il decreto regionale ma ritengo che la eventuale violazione sia del decreto stesso e non dell’ordinanza sindacale che lo “diffonde”, ergo proventi alla
Regione salvo che quelle stesse leggi regionali non dispongano la delega della competenza e dei proventi al comune.
« Ultima modifica: 26 Novembre 2020, 16:26:42 da roberto de marchis »

Offline roberto de marchis

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 713
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:sanzione aree percorse dal fuoco
« Risposta #3 il: 26 Novembre 2020, 16:06:09 »
È il problema di sempre, si è visto anche in questa epoca COVID fino a quando hanno modificato la norma, laddove si fanno spesso provvedimenti regionali o comunali meramente replicativi di quelli nazionali, solo per “scippare” la competenza e soprattutto proventi.
Lo fanno con gli atti del legislatore nazionale ma lo fanno anche i comuni con le proprie Regioni.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 22.882
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:sanzione aree percorse dal fuoco
« Risposta #2 il: 26 Novembre 2020, 09:37:41 »
Egregio dottore buongiorno.
Devo elevare sanzioni per alcuni terreni incolti che sono stati attraversati dal fuoco la scorsa estate.
Il Presidente della Regione Puglia ha emesso decreto (lo fa ogni anno) per dichiarare lo stato di grave pericolosità per gl iincendi boschivi nell'anno 2020, ai sensi della L. n. 353/2000, della l.r. 38/2016 e L.r. 53/2019.
A seguito di tale decreto presidenziale il Sindaco lo ha recepito ed ha emesso ordinanza di dichiarazione dello stato di grave pericolosità.
Ora mi chiedo se è possibile che le somme siano introitate dal mio Comune (applicando i principi per le memorie della 689) oppure devono necessariamente essere incassate dalla Regione (con memorie all'ufficio contenzioso della stessa)?

Direi la Regione ... se non è disposto diversamente ma andrebbero studiate nel dettaglio le norme regionali.
* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli - simone.chiarelli@gmail.com - tel. 3337663638
* * * * * * * * * *
https://formazione.omniavis.com/bundles/book          https://www.youtube.com/user/simonechiarelli

Offline Brunoanto

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 1.294
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
sanzione aree percorse dal fuoco
« Risposta #1 il: 25 Novembre 2020, 15:34:05 »
Egregio dottore buongiorno.
Devo elevare sanzioni per alcuni terreni incolti che sono stati attraversati dal fuoco la scorsa estate.
Il Presidente della Regione Puglia ha emesso decreto (lo fa ogni anno) per dichiarare lo stato di grave pericolosità per gl iincendi boschivi nell'anno 2020, ai sensi della L. n. 353/2000, della l.r. 38/2016 e L.r. 53/2019.
A seguito di tale decreto presidenziale il Sindaco lo ha recepito ed ha emesso ordinanza di dichiarazione dello stato di grave pericolosità.
Ora mi chiedo se è possibile che le somme siano introitate dal mio Comune (applicando i principi per le memorie della 689) oppure devono necessariamente essere incassate dalla Regione (con memorie all'ufficio contenzioso della stessa)?