Autore Topic: Esclusione dalla gara per omesso invio nei termini della domanda  (Letto 150 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giulio Saffioti

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 3
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Esclusione dalla gara per omesso invio nei termini della domanda
« Risposta #1 il: 10 Dicembre 2020, 12:49:11 »
Esclusione dalla gara per omesso invio nei termini della domanda di partecipazione.
Come abbiamo già visto in un precedente post, la gestione delle gare d’appalto, allo stato attuale, è rimessa alla tecnologia ed alle piattaforme telematiche.
Lo strumento offre notevoli vantaggi in termini di celerità e di sicurezza, essendo garantiti, inoltre, maggiori controlli.
A fronte di tali benefici si possono verificare anche alcune problematiche relative, in particolare, ai possibili malfunzionamenti dei sistemi.
Ebbene cosa succede se l’operatore economico manda una domanda di partecipazione telematica oltre i termini?
Secondo il consiglio di Stato l’esclusione è legittima  ove risulti dimostrato, dall’esame del “file log”, che la piattaforma telematica prescelta dall’amministrazione non ha generato anomalie e malfunzionamenti.
In questo caso, infatti, rimane a carico del partecipante che non abbia iniziato con congruo anticipo la procedura di upload dell’offerta il rischio di lentezza della linea internet.
Pertanto, l’esperienza, l’abilità informatica dell’utente, la stima dei tempi occorrenti per le operazioni di upload, l’attenta lettura delle fasi procedurali, il verificarsi di eventuali rallentamenti, sono tutte variabili che il partecipante ad una gara deve tenere presenti, onde evitare possibili esclusioni.
In conclusione, se l’impresa partecipa ad una gara telematica non deve ridursi all’ultimo minuto ma deve approcciarsi alla procedura con congruo anticipo, proprio per neutralizzare eventuali problemi di rete