Autore Topic: COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - RINNOVO CONCESSIONE - DURC NON REGOLARE  (Letto 77 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 5.798
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
Re:COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - RINNOVO CONCESSIONE - DURC NON REGOLARE
« Risposta #2 il: 09 Aprile 2021, 08:56:32 »
Il DL n. 34/2020 non prevede la verifica DURC ai fini del rinnovo. Le linee guida statali rimandano alla relativa normativa regionale. Le regioni, quindi, sono chiamate ad esprimersi in materia. Alcune regioni, come ad esempio la Toscana, prevedono espressamente la regolarita' contributiva come condizione per il rinnovo, altre, come la Sardegna, non citano la regolarita' contributiva. La regione Lazio cita la regolarita' contributiva ma non indica con precisione come usarla. Tittavia, la ratio della DGR 1042 ritengo sia quella di vietare il rinnovo se il soggetto titolare non ? in regola con il DURC al 30/06/2021. Non c'? un rimando alla LR 22/2019 n? ad altre disposizioni sanzionatorie particolari alle quali agganciarsi. In sintesi, in riferimento al titolare/proprietario di azienda, il momento del rinnovo prevedere la verifica DURC dello stesso come condizione necessaria al buon esito del procedimento.
******************
Dott. Mario Maccantelli - esperto OV
******************

https://formazione.omniavis.com/
info@omniavis.it


Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline CAVGIO

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 32
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE - RINNOVO CONCESSIONE - DURC NON REGOLARE
« Risposta #1 il: 07 Aprile 2021, 19:29:06 »
La DGR Lazio 1042/2020 prevede al punto 2.3 dell'allegato A che "L''esercizio del commercio su aree pubbliche è subordinato alla verifica della sussistenza e della regolarità del DURC al 30 giugno 2021 o di altra documentazione comprovante la regolarità contributiva. L'autorizzazione all'esercizio è in ogni caso rilasciata anche ai soggetti che hanno ottenuto la rateizzazione del debito contributivo."
Secondo questo articolo, in caso di non regolarit√† del DURC la concessione non si revoca e non si sospende. Ma si sanziona, nel caso in  cui l'attivit√† viene esercitata dallo stesso titolare. Ma nel caso in cui il proprietario non √® in regola con il DURC, ma ad esercitare √® l'affittuario, come ci si dovr√† comportare?