Forum del Portale Omniavis.it

News:

News

Guarda i nostri servizi per IMPRESE e PROFESSIONISTI su http://www.omniavis.com/index.php/imprese

Autore Topic: Raccolta scommesse.  (Letto 1273 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 29.143
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it
    • E-mail
Risposta #7 il: 16 Marzo 2016, 11:12:57
qualcuno è così gentile da inviarmi fac-simile del provvedimento da emettere?
Grazie.

Ricordiamo che Omniavis svolge attività di assistenza e consulenza agli Enti Locali sulla base di specifico incarico.
Nell'ambito di tale attività è possibile analizzare documenti e fornire pareri articolati, bozze di atti ecc.

Vi preghiamo di valutare la nostra proposta:

http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=80.0


Offline Roberto

  • Membro Senior
  • ****
  • Post: 188
    • Mostra profilo
Risposta #6 il: 16 Marzo 2016, 08:12:38
qualcuno è così gentile da inviarmi fac-simile del provvedimento da emettere?
Grazie.



Offline roberto de marchis

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 485
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #5 il: 15 Marzo 2016, 19:35:14
Come indicato da Mario, in attesa che si pronunci la Corte Cost. sui due rinvii, suggerisco di leggere la recentissima TAR Toscana sent. 388/2016 che, a modo suo, intende risolvere la qlc sollevata.
Staremo a vedere...



Offline Roberto

  • Membro Senior
  • ****
  • Post: 188
    • Mostra profilo
Risposta #4 il: 15 Marzo 2016, 09:26:19
Grazie.
Potreste inviarmi fac-simile del provvedimento da emettere da parte del Responsabile?



Offline roberto de marchis

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 485
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #3 il: 14 Marzo 2016, 18:59:03
Giusto. Preciso solo che in caso di trasferimento dei locali in altra sede (nella stessa provincia) la questura non rifarà l'intera valutazione sui requisiti soggettivi ma in genere fa un sopralluogo ai nuovi locali prima di aggiornare la licenza inizialmente rilasciata.

Nel caso di specie, poiché si tratta di una  licenza scommesse rilasciata ad un ced/ctd "sanato", cd.643, occorrerà comunque che l'interessato produca copia del nuovo incarico da parte dell'allibratore/concessionario cui fa capo con indicazione dei nuovi locali, nonché copia del titolo autorizzatorio rilasciato dall'ADM per il trasferimento del diritto di gioco nel nuovo locale.



Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 4.042
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
Risposta #2 il: 14 Marzo 2016, 15:44:53
Ritengo che la Questura possa essere informata (è preferibile sicumanete farlo) ma data l’attuale ripartizione delle competenze, la Questura non farà sicuramente niente. Si limiterà (correttamente) a far notare che già la licenza si limitava alle rilevanze di pubblica sicurezza e quelle rimangono fatte salve. In teoria il soggetto potrebbe trasferirsi comunicando alla questura la fattispecie e la questura procederebbe al rilascio della presa d’atto al trasferimento senza rifare da capo tutta l’istruttoria di pubblica sicurezza.

Semplicemente il comune applicherà le sanzioni amministrative di cui all’art. 7 della LR 43/2013 con verbale della polizia municipale e ordinanza del dirigente SUAP (se non previsto altrimenti da disposizioni interne)

sul punto vedi il TAR bari n. 700/2015 e il TAR lecce, ordinanza n. 2529/2015 con la quale è stata chiesta la verifica della legittimità costituzionale della LR pugliese. In attesa della pronuncia della C. Cost. la LR è comunque applicabile.

* * * * *
Dott. Mario Maccantelli - collaboratore OV
* * * * *
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
http://buff.ly/254YT2F - http://buff.ly/254YIV4 - http://buff.ly/1TKy2B3 - http://buff.ly/1YHPD0G
http://buff.ly/1XE4T0e - http://buff.ly/1OD3y2q - http://buff.ly/1OD3VK4 - https://telegram.me/omniavis


Offline Roberto

  • Membro Senior
  • ****
  • Post: 188
    • Mostra profilo
Risposta #1 il: 14 Marzo 2016, 12:36:01
La questura ha rilasciato ad una società licenza ad una società per l'esercizio e la raccolta delle scommesse di cui all'art.1, c.643, legge 190/14.
Nelle note si elegge che la licenza deve intendersi rilasciata ai soli fini di P.S., fatte salve le limitazioni imposte da norme di legge statale, regionale o da regolamento comunale e, in particolare, da quelle inerenti alla nuova collocazione di apparecchi a distanza dai luoghi sensibili, ai sensi della Legge Regione Puglia n.43 del 13.12.2013.
Da accertamenti è emerso che non vengono rispettate le previsioni della predetta legge regionale, nonché del Regolamento comunale in materia di distanze da luoghi sensibili.
Ti chiedo:
- devo comunicare l'esito perché la Questura provveda alla revoca della licenza?
- ci sono sanzioni da emettere da parte della Polizia Municipale o da questo Ente?
Eventualmente avrei bisogno di un fac-simile di provvedimento da emettere.
Grazie.