Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - lox8

Pagine: [1] 2
1
Buonasera,
vorrei sapere ,in ambito enti locali,  quali sono tutte le categorie professionali che ricoprono i dipendenti assunti, ad esempio: istruttore amministrativo, istruttore amministrativo-contabile, esecutore amministrativo, istruttore direttivo, specialista in attività amministrative ecc ecc..
-Questi profili dove e da chi vengono disciplinati?
-Esiste un elenco dove ci sono tutte queste figure o va a discrezione dell' Ente?
Nel contratto nazionale non ho trovato nulla, idem contratti decentrati  e neppure sul sito ARAN nulla.

2
Buonasera Simone Chiarelli, vorrei chiedere un consiglio per chi, avendo vinto un concorso vuole comunque tenersi aggiornato e mantenere la mente lucida sulle materie concorsuali e lavorative in vista anche di un miglioramento futuro.
Cosa consiglia in questa fase? Dopo tutta la fatica fatta mi spiacerebbe perdere tutto in poco tempo.
Grazie

3
Buonasera, ho bisogno di un chiarimento:
Il soccorso istruttorio in sede di gara si applica:


-prima che il seggio di gara apra la busta A (amministrativa).

-dopo che il seggio di gara apre la busta A ( amministrativa ).

 

4
Nel concorso unico, secondo l’articolo 247, comma 4, del decreto-legge 34/2020 (legge 77/2020) il termine per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso è pari a 15 giorni dalla pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica).

Quella disposizione si riferisce ai concorsi RIPAM, io mi riferisco a un concorso bandito da un comune (autonomamente) in questo periodo.

5
Buonasera, 
un ente locale (Comune) ad oggi può pubblicare un bando di concorso pubblico in gazzetta ufficiale solo per 15 giorni e di conseguenza dare solo 15 giorni per poter presentare le domande? Il periodo di pubblicazione non è di 30 giorni?

6
Buongiorno,in riferimento alle ordinanze sindacali art 50 e 54 tuel, le stesse possono essere impugnate al TAR o al Capo dello Stato.
Nello specifico  solo quelle dell'art 54 possono essere anche impugnate al Prefetto come ricorso gerarchico? C'è della giurrisprudenza in merito?

7
Buiongiorno,
la differenza tra OIV  e nucleo di valutazione in cosa consiste?Ho letto che l'OIV non è obbligatorio negli enti locali se è presente il nucleo di valutazione.

8
Buongiorno,
richiamando l'art Art. 136.del TUEL: Poteri sostitutivi per omissione o ritardo di atti obbligatori

1. Qualora gli enti locali, sebbene invitati a provvedere entro congruo termine, ritardino o omettano di compiere atti obbligatori per legge, si provvede a mezzo di commissario ad acta nominato dal difensore civico regionale, ove costituito, ovvero dal comitato regionale di controllo. Il commissario ad acta provvede entro sessanta giorni dal conferimento dell'incarico.

Il Commissario ad acta da chi viene nominato? la disposizione prevede la nomina dal CORECO ( organo abrogato) o dal difensore civico regionale (ove costituito) ed infine ho notato che alcune nomine vengono fatte anche dalla Prefettura. Qual'è l'organo competente?

9
Buonasera,
ho bisogno di un chiarimento:
Il decreto sblocca cantieri ha sospeso l'obbligo per i Comuni di  appoggiarsi alle centrali di committenza, per ciò un Comune che non ha la qualifica per gare oltre 40.000 euro può procedere autonomamente ?
Sarebbe possibile avere una spiegazione in merito. Grazie

10
Chiedi agli esperti (servizio gratuito) / concessione contributi
« il: 29 Agosto 2020, 12:32:48 »
Buongiorno,
se un soggetto indigente oppure la pro-loco locale chiede al Comune un contributo (debitamente motivato) per far fronte a spese, ai sensi dell'art 12 della 241/90, non essendoci un bando a monte ove vengono predetermianti i requisiti e le modalità procedurali, come si procede?

11
Buongiorno,
in una delibera di giunta, consiglio o determina dirigenziale, in caso di riferimento a persone specifiche oggetto del provvedimento ( ad esempio rinnovo contratto di locazione, autorizzazione , concessione o una mera manifestazione di volontà della P.A.) i dati personali (nome e congome, residenza) dell'interessato vanno omessi per privacy oppure si possono inserire completamente?

Qualora la delibera abbia un oggetto "neutro", non riferito a dati personali oggetto di particolare tutela prevale l'esigenza di trasparenza e pubblicità laddove il dato sia indispensabile (es. ditta individuale negli appalti).
Viceversa va anonimizzato o psedonimizzato

Nel caso si tratti di concessione/autorizzazione suolo pubblico  i dati del richiedente si possono pubblicare o vanno anonimizzati?

12
Buongiorno,
in una delibera di giunta, consiglio o determina dirigenziale, in caso di riferimento a persone specifiche oggetto del provvedimento ( ad esempio rinnovo contratto di locazione, autorizzazione , concessione o una mera manifestazione di volontà della P.A.) i dati personali (nome e congome, residenza) dell'interessato vanno omessi per privacy oppure si possono inserire completamente?

13
Il provvedimento di liquidazione è l’intimazione al pagamento di qualcosa di dovuto a seguito di una azione del contribuente (es. provvedimento di liquidazione di imposta di registro a seguito di registrazione di una sentenza) mentre l’avviso di accertamento è intimare al contribuente di pagare qualcosa che non è stato denunciato (es. accertamento per imu dovuta ma non versata)

Grazie,
in ambito Tari quindi il provvedimento di liquidazione è l'avviso di pagamento con annesso il bollettino f24 che viene spedito ai vari contribuenti? ( sulla base della dichiarazione)

14
Buonasera,
Avrei bisogno di alcuni chiarimenti in merito ad un regolamento comunale sulle entrate.
Cito un articolo del suddetto regolamento: Articolo 24 "Accertamento delle entrate tributarie":
"Il provvedimento di liquidazione, accertamento o sanzionatorio dovrà presentare tutti i requisiti stabiliti dalle leggi vigenti disciplinanti le singole entrate"

Siccome nel regolamento non vi sono ulteriori specificazioni su tali provvedimenti, vorrei capire, in ambito tributario ,che differenza c'è tra il provvedimento di liquidazione e di accertamento? Se ho ben capito entrambi fanno parte della fase istruttoria.

15
Buongiorno,
la 241/90 prevede che contro il diniego, differimento dell'accesso dei doc. amministrativi sia possibile adire in forma amministrativa presso la  commissione per l'accesso ai doc. amministrativi.
In particolare per determinazioni emanate da amministrazioni centrali e periferiche.
La disposizione della 241/90 vale anche per differimenti/dinieghi determinati dagli enti locali, oppure ,contro tali provvedimenti è ammesso ricorso solo a TAR o Difensore Civico (ove costituito)?

16
L’Unità di voto e’ la specifica con la quale le entrate e le uscite vengono autorizzate dal consiglio comunale.
Per specifica cosa intende?

17
Buongiorno,
citando l'articolo 164 del tuel "l'unità di voto per l'entrata è la tipologia e per la spesa è il programma, articolato in titoli".
Cosa si intende per unità di voto?

18
Buonasera Dott. Chiarelli,
nel corso appalti lei spiega che le procedure negoziate  sono di 2 tipi:
- con bando
- senza bando ( art 63)
 la procedura negoziata con bando a quale articolo del 50/2016 va associata?




19
- è possibile fare una RDO su mepa con affidamento diretto (sotto 40.000) utilizzando l'offerta economicamente più vantaggiosa con la contestuale nomina della commissione?
NON contestuale nomina della Commissione. La Commissione può essere nominata SOLO dopo la scadenza del termine di presentazione delle offerte pena l'annullabilità. Se la procedura indicata corrisponde ad una NEGOZIATA o procedura APERTA allora devi rispettare questi vincoli ... se si tratta di un affidamento diretto "procedimentalizzato" allora NON DEVI chiamare l'organismo come "commissione giudicatrice" ma sarà un organo consultivo del RUP ... attenzione a questi aspetti

Quindi sotto i 40.000 in affidamento diretto utilizzando il criterio dell' OEPV è il RUP o il suo organo consultivo che scelgono? Dove posso approfondire questo aspetto?

In questo caso si fa determina a contrarre ex post con affidamento e impegno?
SOLO SE siamo in affidamento diretto e non in negoziata o aperta


- Avverso la determinazione di affidamento si può fare ricorso al TAR ma entro 60 giorni o 30 (rito abbreviato)?
30

20
Buonasera,
- è possibile fare una RDO su mepa con affidamento diretto (sotto 40.000) utilizzando l'offerta economicamente più vantaggiosa con la contestuale nomina della commissione? In questo caso si fa determina a contrarre ex post con affidamento e impegno?

- Avverso la determinazione di affidamento si può fare ricorso al TAR ma entro 60 giorni o 30 (rito abbreviato)?

21
Quindi supponendo che una persona nasce a Roma ma i genitori vivono a Torino, l'atto verrà formato a Roma (iscrizione) e comunicato a Torino (trascrizione);nel caso in cui la persona, dopo 30 anni, voglia trasferirsi a Genova, l'atto di nascita non verrà trasferito a Genova ma rimarrà a Roma e a Torino. Corretto?

22
Buongiorno,
in che senso " gli stanziamenti sono però "impegnabili" e "spendibili" se per il capitolo è stato previsto lo stanziamento di cassa" non sono gli stanziamenti di competenza che autorizzano già le spese e le riscossioni ponendo un limite?

23
Buongiorno Andrea Bufarale;

Ai sensi del DPR 396/2000 art 12 comma 8-9 gli atti dello Stato Civile sono formati e redatti ove accade il fatto e poi trasmessi ,per la trascrizione nel Comune di residenza (qualora sia diverso). A questo proposito vorrei sapere:

-quando avviene il cambio di residenza da un comune ad un altro tutti gli atti dello stato civile della persona come vengono trasferiti nel nuovo comune?

-Il Comune di emigrazione una volta cancellato il cittadino dalla sua APR  provvede anche a cancellare anche tutti i relativi atti  che di stato civile che a sua volta aveva trascritto precedentemente o li conserva?

-In caso di richiesta residenza di un cittadino extra UE o UE è sempre obbligatorio trasferire gli atti di stato civile esteri nel nuovo comune italiano? Se si come avviene il trasferimento

24
Buongiorno Simone, in merito al refero che il Sindaco avvalendosi del DG o Segretario Generale, invia alla corte dei conti, in merito al sistema dei controlli interni e dei controlli interni effettuati, riguarda solo i comuni con popolazione superiore ai 15mila abitanti? Gli altri comuni non hanno tale obbligo? Grazie
Sì: https://www.corteconti.it/HOME/StampaMedia/ComunicatiStampa/DettaglioComunicati?Id=e1c1a6b6-3b43-4b2a-b264-a6fb10f98faa

Visto che gli enti sotto i 15.000 non hanno l'obbligo di inviare il referto dei controlli interni come fa la Corte dei Conti a fare i controlli?

25
Buongiorno Dott Chiarelli
cito l'art 162 c 1 del TUEL:
"Gli enti locali deliberano annualmente il bilancio di previsione finanziario riferito ad almeno un triennio, comprendente le previsioni di competenza e di cassa del primo esercizio del periodo considerato e le previsioni di competenza degli esercizi successivi......."

Nonostante gli approfondimenti e i vari corsi continuo ad avere difficoltà a capire cosa serva la cassa e cosa serva la competenza; in particolare mi chiedo:

- Perchè la cassa viene solo stanziata nel primo esercizio se il bilancio è triennale?

- Se il bilancio di previsione si basa sulla competenza e quindi stanzia ed autorizza le entrate e le uscite previste per l'esercizio successivo, che senso ha inserire anche la cassa su un bilancio che rimane sempre una previsione autorizzatoria? Anzi subirà variazioni in corso di gestione.

Avendo ancora questi dubbi, che sono le basi della contabilità non riesco ad affrontare i successivi argomenti; mi piacerebbe capire piuttosto che apprendere le nozioni a memoria (come sto facendo ora) , per cui le chiedo, Dott. Chiarelli ,se gentilmente riesce a chiarirmi le idee su questi argomenti base.
Grazie

26
Buonasera,
in riferimento alla  lezione 3 - Anagrafe della popolazione residente (iscrizione, accertamenti, cancellazione, AIRE) del corso demografici avrei una domanda.
Per l'iscrizione degli stranieri extra U.E. serve,oltre ai requisiti della dimora abituale il documento di riconoscimento/passaporto ed il permesso di soggiorno.
 -Perchè non occorre richiedere anche per gli extra U.E. una polizza sanitaria ed un'autodichiarazione attestante l'autonomia finanziaria al fine di non essere un onere a carico dello stato come previsto per i cittadini comunitari?

27
Buonasera,
avrei bisogno di un chiarimento:
il riaccertamento ordinario dei residui del 2019 lo si fa a gennaio 2020; però se gli stanziamenti del 2020 sono già stati definiti con il bilancio di previsione approvato il 31 dicembre scorso, per reimputare i residui (riaccertati) del 2019 all'anno 2020 (quindi in corso) si fa una variazione di bilancio?

No, si fa con delibera di Giunta in quanto le somme rimangono nei relativi capitoli:
https://www.halleyweb.com/c017043/zf/index.php/atti-amministrativi/delibere/dettaglio/atto/GTVRjM0E5Yz0-H

Riporto parte del testo del dispositivo della delibera citata:
3) di procedere alla variazione degli stanziamenti e dei residui in corso di gestione
del bilancio di previsione– Annualità 2020, necessari alla reimputazione degli
accertamenti e degli impegni non esigibili, come risultano dal prospetto allegato I)
di cui si riportano le risultanze finali...ecc ecc     Cosa significa ?

28
Buonasera,
avrei bisogno di un chiarimento:
il riaccertamento ordinario dei residui del 2019 lo si fa a gennaio 2020; però se gli stanziamenti del 2020 sono già stati definiti con il bilancio di previsione approvato il 31 dicembre scorso, per reimputare i residui (riaccertati) del 2019 all'anno 2020 (quindi in corso) si fa una variazione di bilancio?

29
Buonasera,
in riferimento alla lezione 6 del corso base enti locali avrei dei chiarimenti in merito alla slide che ho allegato:
1)lei ha detto che per ogni titolo di entrata corrisponde un titolo di spesa, per cui, se non ho capito male, le entrate dal titolo 1 finanziano solo le spese del titolo 1 e di conseguenza il titolo 6 entrate finanzia solo  il titolo 4 spese. Vero?
2) Il titolo 3 e titolo 4 delle entrate come mai non hanno il loro titolo di spesa corrispondente?
3) Come mai le entrate hanno 8 titoli (di cui manca il titolo otto) e le uscite hanno solo 6 titoli (di cui manca il titolo 6)?
Grazie

30
Buonasera, mi devo preparare ad un concorso sui servizi demografici, ho già acquistato dei libri sul servizio anagrafe e stato civile, però mi manca qualcosa sul servizio elettorale.
Ho scaricato il dpr 223/1967 sulla tenuta e revisione delle liste elettorali, e ho un libro  "l'impegato comunale della Simone ediz 2018" che tratta in modo non approfondito tale servizio (ci sono una decina di pagine).
Nel bando sono richieste "nozioni di stato civile, angrafe ed elettorale".
Devo integrare la materia con altre norme/manuali, o basta questo?

Direi che è sufficiente. Se vuoi questo può aiutare:
https://dait.interno.gov.it/documenti/pubb_02_amministrative_ed.2019.pdf

Ok!  Va anche bene per gli adempimenti del referendum costituzionale che si terrà a fine marzo? (il documento tratta delle elezioni comunali)

Pagine: [1] 2