Forum del Portale Omniavis.it

Territorio, sicurezza, sanità, ambiente => Edilizia e ambiente => Topic aperto da: Staff Omniavis - 28 Dicembre 2018, 10:30:10

Titolo: Aria.Getto pericoloso di cose e attività produttive
Inserito da: Staff Omniavis - 28 Dicembre 2018, 10:30:10
Aria.Getto pericoloso di cose e attività produttive

Cass. Sez. III n. 54209 del 4 dicembre 2018 (Up 23 ott 2018)
Pres. Sarno Est. Gai Ric. Tirapelle
Aria.Getto pericoloso di cose e attività produttive

Per le attività produttive occorra distinguere l'ipotesi che siano svolte senza autorizzazione (perché non prevista o perché non richiesta o ottenuta) oppure in conformità alle previste autorizzazioni. Nella prima ipotesi, il contrasto con gli interessi protetti dalla disposizione di legge va valutato secondo criteri di "stretta tollerabilità", mentre laddove l’attività è esercitata secondo l’autorizzazione e senza superamento dei limiti di questa, si deve fare riferimento alla "normale tollerabilità" delle persone quale si ricava dal contenuto dell’art. 844 cod. civ. Qualora sia riscontrata l’autorizzazione e il rispetto dei limiti di questa, una responsabilità potrà comunque sussistere qualora l'azienda non adotti quegli accorgimenti tecnici ragionevolmente utilizzabili per ulteriormente abbattere l'impatto sulla realtà esterna.

http://www.lexambiente.com/materie/aria/146-cassazione-penale146/14090-aria-getto-pericoloso-di-cose-e-attivit%C3%A0-produttive.html