Forum del Portale Omniavis.it

I servizi Omniavis (info@omniavis.it - 0556236286) => Enti aderenti al FORUM (SUAP) => Servizi della Omniavis srl => CLU - Comuni Lombardi Uniti (SUAP) => Topic aperto da: Toninelli Simone - 14 Gennaio 2020, 10:38:46

Titolo: Noleggio con conducente - Comunicazione nuovo guidatore
Inserito da: Toninelli Simone - 14 Gennaio 2020, 10:38:46
E' possibile comunicare e/o è dovuta la comunicazione di un nuovo guidatore per l'attività di noleggio con conducente?? Grazie
Titolo: Re:Noleggio con conducente - Comunicazione nuovo guidatore
Inserito da: Staff Omniavis - 20 Gennaio 2020, 09:08:38
E' possibile comunicare e/o è dovuta la comunicazione di un nuovo guidatore per l'attività di noleggio con conducente?? Grazie

CERTO, dipende dai regolamenti comunali ed in mancanza è VIETATA. Se prevista di solito va autorizzata espressamente.
La licenza/autorizzazione di NCC e TAXI è personale e la sostituzione è prevista solo in casi eccezionali
Titolo: Re:Noleggio con conducente - Comunicazione nuovo guidatore
Inserito da: Toninelli Simone - 30 Gennaio 2020, 11:19:48
Buongiorno l'art. 20 del R.R. Lombardia n. 2 del 08/04/2014 prevede la possibilità del conducente aggiuntivo per il servizio taxi e non per il NCC, verifico quindi solo con il Comune che ha rilasciato la licenza di NCC se nel regolamento è possibile l'aggiunta? Grazie
Titolo: Re:Noleggio con conducente - Comunicazione nuovo guidatore
Inserito da: Mario Maccantelli - 01 Febbraio 2020, 14:05:45
Non so cosa intendi per aggiuntivo. L'NCC può avere un dipendente o un collaboraore familiare ma, in questo caso, non è prevista comunicazione. Altra cosa è la sostituzione del conducente (vedi impresa individuale senza dipendenti), in questo caso si applica l'art. 10. comma 2-bis e seguenti della legge 21/92, che per l'NCC, prevede delle condizioni particolari (come è stato detto, il TAXI gode della possibilità senza condizioni - vedi tutto l'art. 10):
2-bis. I titolari di licenza per l'esercizio del servizio di taxi o di autorizzazione per l'esercizio del servizio di noleggio con conducente di autovettura ovvero di natante, in caso di malattia, invalidità o sospensione della patente, intervenute successivamente al rilascio della licenza o dell'autorizzazione, possono mantenere la titolarità della licenza o dell'autorizzazione, a condizione che siano sostituiti alla guida dei veicoli o alla conduzione dei natanti, per l'intero periodo di durata della malattia, dell'invalidità o della sospensione della patente, da persone in possesso dei requisiti professionali e morali previsti dalla normativa vigente

3. Il rapporto di lavoro con un sostituto alla guida è regolato con contratto di lavoro stipulato in base alle norme vigenti. Il rapporto con il sostituto alla guida può essere regolato anche in base ad un contratto di gestione.

4. I titolari di licenza per l'esercizio del servizio di taxi e di autorizzazione per l'esercizio del servizio di noleggio con conducente possono avvalersi, nello svolgimento del servizio, della collaborazione di familiari, sempreché iscritti nel ruolo di cui all'articolo 6, conformemente a quanto previsto dall'articolo 230-bis del codice civile.