Forum del Portale Omniavis.it

I servizi Omniavis (info@omniavis.it - 0556236286) => Omniavis - Altre informazioni => Topic aperto da: M. A. - 15 Gennaio 2020, 09:37:43

Titolo: Affitto di una postazione per tatuatore all'interno di un centro estetico.
Inserito da: M. A. - 15 Gennaio 2020, 09:37:43
Buon giorno, in merito al questo in oggetto pongo le seguenti domande:
1. L'affitto di poltrona/cabina/postazione all'interno dello stesso esercizio è possibile esclusivamente per le stesse attività ex. (acconciatore/acconciatore)/(tatuatore/tatuatore)/(estetista/estetista) o è possibile anche per attività diverse (estetista/tatuatore) (estetista/acconciatore);
2. Qualora sia possibile questa coesistenza, fatti salvi il rispetto dei requisiti igienico sanitari, è necessario che ci sia la presenza dei due responsabili tecnici sia per l'attività di estetista che per quello di tatuatore in quanto i requisiti professionali sono diversi;
3. Occorre presentare una SCIA o una semplice comunicazione per l'affitto della postazione al tatuatore.

Grazie
Titolo: Re:Affitto di una postazione per tatuatore all'interno di un centro estetico.
Inserito da: Mario Maccantelli - 16 Gennaio 2020, 15:51:24
Buongiorno, in merito al questo in oggetto pongo le seguenti domande:
1. L'affitto di poltrona/cabina/postazione all'interno dello stesso esercizio è possibile esclusivamente per le stesse attività ex. (acconciatore/acconciatore)/(tatuatore/tatuatore)/(estetista/estetista) o è possibile anche per attività diverse (estetista/tatuatore) (estetista/acconciatore);

Può essere trasversale. In generale posso dirti che tutte (in qualsiasi campo) le attività promiscue, alias multidisciplinari, alias in esercizio congiunto non sono vietate, possono, al più, essere incompatibili per ragioni particolari (codice deontologici, rilevanze igienico-sanitarie, ecc.) . La questione specifica (estetista con acconciatore e viceversa) è stata avallata anche dalla circolare MiSE n. 16361/2014


2. Qualora sia possibile questa coesistenza, fatti salvi il rispetto dei requisiti igienico sanitari, è necessario che ci sia la presenza dei due responsabili tecnici sia per l'attività di estetista che per quello di tatuatore in quanto i requisiti professionali sono diversi;

Sì. Se un'estetista non abilitata come tatuatrice ospita (in affitto di poltrona) un tatuatore, questo deve avere i requisiti professionali. Se non è affitto di poltrona ma lavoratore subordinato (anche temporaneo), allora occorre un RT tatuatore all'interno della unica azienda.

3. Occorre presentare una SCIA o una semplice comunicazione per l'affitto della postazione al tatuatore.

La norma non detta niente ma dalla modulistica standard unificata si evince che occorre una SCIA al pari del normale avvio attività. Fra gli allegati indicati nella SCIA di cui alla modulistica unificata si legge: planimetria sempre obbligatoria (eccettuato il caso di affitto di poltrona). Alcune regione hanno personalizzato la modulistica prevedendo la planimetria anche nel caso dell'affitto di poltrona. Verificare.