Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - Rovy

Pagine: [1]
1
Buongiorno
la legge di conversione del DL 34/2020 inserisce nell'art. 181 il comma 4 bis relativamente al rinnovo delle concessioni per il commercio su area pubblica in scadenza al 31/12/2020, se non già riassegnate, per una durata di dodici anni, secondo linee guida adottate dal MISE e con modalità stabilite dalla Regioni entro il 30 settembre 2020, previa verifica del mantenimento dei requisiti.
Attualmente non mi risulta che il MISE o la Regione Sardegna abbiano emanato delle direttive in materia. Come comportarsi in attesa di tali disposizioni ministeriali e regionali?
Nel caso in cui, invece, si volessero assegnare nuove concessioni di posteggio, in aree esterne al mercato, è possibile pubblicare un bando nel quale la durata della concessione è determinata dal regolamento comunale? Oppure la scadenza andrebbe fissata al 31/12/2020, sempre restando in attesa di disposizioni regionali?
Anticipatamente si ringrazia.

2
Sardegna / vendita da parte di imprenditore agricolo
« il: 27 Maggio 2019, 15:00:11 »
Buongiorno,
un allevatore intende far lavorare e trasformare da terzi la carne di propria produzione, per poi successivamente rivenderla al consumatore finale privato.
Si può considerare il prodotto finito così lavorato da terzi come un prodotto della propria azienda (anche se non lavorato nella propria azienda e con i propri mezzi) ? Si devono rispettare dei limiti relativi alla prevalenza del prodotto venduto per non passare da imprenditore agricolo a commerciante?

Grazie

3
Sardegna / avvio attività beer bike
« il: 06 Maggio 2019, 12:49:02 »
Buongiorno
un utente ha chiesto delle informazioni relativamente all’ avvio dell’attività di “Beer Bike” e ai moduli suape da presentare.
Si tratta di una sorta di bicicletta, che le persone noleggiano per qualche ora, con la presenza di un accompagnatore facente parte della ditta,  dove si ha la possibilità di consumare degli alcolici forniti dal noleggiatore e eventualmente cibo preconfezionato come salumi delle ditte operanti nel territorio. Una sorta di piccolo pub ambulante…. il primo dubbio che mi viene è dunque relativo alla somministrazione. Può rientrare nel commercio in forma itinerante? O rientra anche nel noleggio senza conducente?
Inoltre, non essendo un mezzo a motore potrebbe causare intralcio al traffico veicolare, in quanto lento ed ingombrante.  Sono mezzi che possono circolare solo su percorsi prestabiliti?

4
Sardegna / Sala feste
« il: 15 Marzo 2019, 14:02:29 »
Buongiorno, relativamente alla modulistica Suape per aprire una sala feste anche in forma imprenditoriale è necessario allegare il modello B7 (locali di trattenimento e svago)?
Secondo me è un'attività libera e il modello B7 è necessario solo se è il titolare del locale ad organizzare il trattenimento e non se le feste sono organizzate dai privati che hanno affittato il locale.
Se ci fosse un gonfiabile immagino che lo stesso debba essere registrato quale attrazione di spettacolo viaggiante.
Se l'attività di locazione viene effettuata a livello imprenditoriale il locale che destinazione d'uso deve avere?


5
Sardegna / Re:vendita in locale artigianale
« il: 08 Marzo 2019, 14:52:43 »
La legge prevede che l'impresa artigiana possa effettuare l'attività di commercio solo se complementare e accessoria rispetto all'attività artigianale stessa. Il mio dubbio è che in questo caso sia effettivamente strumentale….. non vedo molta attinenza tra le due attività….

Mi sembra l'avvio di un esercizio di vicinato alimentare.

6
Sardegna / vendita in locale artigianale
« il: 06 Marzo 2019, 13:41:55 »
Buongiorno
un salumificio che svolge la sua attività di lavorazione carni per la produzione e vendita di salumi, in locale artigianale, intende destinare una parte del locale alla vendita al pubblico  di carni fresche, acquistate al mattatoio e da loro successivamente preparate per la vendita.
A mio parere dovrebbe presentare una DUA per variazione attività necessaria per la notifica sanitaria, unitamente ai modelli per i requisiti professionali in quanto attiverebbe vendita al dettaglio di prodotti non di propria produzione. Rispetto alla destinazione d'uso del locale....Resta invariata? Utilizzerebbe una superficie inferiore al 50% e il mutamento non sarebbe dell'intera unità immobiliare.
E' corretto?
Ringrazio anticipatamente

7
Sardegna / requisito ottico
« il: 05 Novembre 2018, 14:37:34 »
Buongiorno, per la vendita di occhiali e lenti correttive in un negozio di ottico è necessario il possesso del requisito professionale. Nel caso in cui il titolare non sia in possesso di tale requisito è possibile che l'ottico sia un dipendente. Mi chiedo se una stessa persona in possesso del requisito professionale possa svolgere l'attività di ottico in diversi punti vendita (non della stessa ditta o società) o debba garantire la presenza costante ed esclusiva in un unico negozio.
Grazie

8
Pubblico spettacolo / Torneo videogiochi
« il: 09 Agosto 2018, 10:36:30 »
Buongiorno,
un utente, titolare di esercizio di vicinato per la vendita di pc e videogiochi in possesso di licenza art. 86 TULPS, intende organizzare un torneo di videogiochi all'interno di un bar gestito da un altro esercente. Il torneo si basa esclusivamente sull'abilità dei giocatori (torneo di play station) e non sono previste vincite in denaro (i premi in palio sono buoni acquisto da spendere per giochi). La quota di iscrizione, versata  al titolare dell'esercizio di vicinato, comprende anche la consumazione all'interno del bar. Il torneo si svolgerà in più giornate, l'afflusso sara inferiore alle 100 persone e non sarà pubblicizzato. Il Bar metterà a disposizione gli spazi e le consumazioni previste nella quota di iscrizione e resterà aperto al pubblico urante il torneo.
Posso considerarla attività libera? O è opportuno far presentare al titolare dell'esercizio di vicinato (o del bar?)  una pratica per manifestazione temporanea  (modello B7 - art 69 Tulps)?



Pagine: [1]