Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - salento1967

Pagine: [1] 2
1
Varie ed eventuali / Re:SCIA AGENZIA AFFARI SCIA IMPRESA FUNEBRE
« il: 08 Novembre 2019, 11:38:19 »
Riprendo questo post per avere un chiarimento.
Nel caso un'impresa funebre gia' autorizzata volesse aprire in un altro comune, diverso dalla sede principale, un ufficio dove non conclude alcun contratto, di fatto quindi in tale sede non esercita attività funebre, deve presentare una scia come agenzia d'affari?

2
Grazie mille.
Aggiungo, che il carrello, in quanto tale, nei centri abitati, non può essere parcheggiato, se non quando sia agganciato alla motrice (art. 158, comma 2, lett. 3 CDS) e deve essere assicurato.
In ogni caso, per sua caratteristica di immatricolazione, il suo utilizzo improprio, determina una violazione all'art. 23 CDS, in riferimento all'art. 57 del relativo Regolamento e, qualora lasciato in sosta su di una strada, va considerato come un comune "impianto di pubblicità o propaganda" di cui al comma 8 dell'art. 47 Reg CDS

3
Il Comune ha un Piano Mezzi Pubblicitari ma non è stata prevista questa particolare tipologia di mezzi pubblicitari.
Grazie mille per la risposta.
Il mezzo si trova nel parcheggio di un supermercato (privato ad uso pubblico) ma è visibile da una ex strada provinciale.
Aldilà dell'applicazione della sanzione, mi preme capire se queste tipologie di mezzi pubblicitari sono consentite dal C.d.s. e soprattutto a quale articolo e comma fare riferimento.

Art. 23 cvodice della strada e eventuale regolamento comunale:
http://www.aci.it/i-servizi/normative/codice-della-strada/titolo-ii-della-costruzione-e-tutela-delle-strade/art-23-pubblicita-sulle-strade-e-sui-veicoli.html

Il Comune deve dotarsi di un PIANO MEZZI PUBBLICITARi per autorizzare l'installazione.

4
Grazie mille per la risposta.
Il mezzo si trova nel parcheggio di un supermercato (privato ad uso pubblico) ma è visibile da una ex strada provinciale.
Aldilà dell'applicazione della sanzione, mi preme capire se queste tipologie di mezzi pubblicitari sono consentite dal C.d.s. e soprattutto a quale articolo e comma fare riferimento.

5
In un parcheggio pubblico, visibile da una strada provinciale, staziona da diverso tempo un carrello targato, del tipo allegato alla presente, sul quale è esposto un messaggio pubblicitario.
Vorrei sapere cortesemente se questa tipologia di mezzo pubblicitario è consentito dal C.d.S. e quale procedura adottare per contestare l'esposizione del messaggio pubblicitario non autorizzato.
Si specifica che il soggetto reclamizzato, ha sottoscritto un contratto per il solo noleggio del mezzo.

6
Le varie contrade del palio vorrebbero realizzare dei manufatti artigianali da portare a spalla durante un corteo,simili ai "Pasquali di Bormio", ma molto più piccoli e realizzati in polistirolo, cartone e stoffa.
E' necessaria una certificazione  di staticità/corretto montaggio, sottoscritta da tecnico abilitato?

Grazie

7
TAXI, NCC / Re:Subingresso in Licenza NCC
« il: 04 Luglio 2019, 15:04:06 »
Grazie per la risposta.
Ho  citato "foglio" semplicemente per dire che deve essere redatto un altro documento e non modificata la licenza originaria.
Purtroppo continuano a presentarsi in ufficio chiedendo di aggiungere i nuovi dati del veicolo sulla licenza   ::)


8
TAXI, NCC / Subingresso in Licenza NCC
« il: 21 Giugno 2019, 12:05:30 »
Nel caso di subingresso in una attività di ncc è necessario mantenere lo stesso numero di licenza del cedente o è possibile proseguire con la numerazione?
Nel caso di cambio autovetture è possibile inserire i nuovi dati in un foglio aggiuntivo?

Grazie in anticipo per la risposta

9
ciò che è importante è la capienza massima intesa come limite alla compresenza di persone. Durante l'evento ci sarà un flusso di 2000 persone (ad esempio) ma mai, all'interno, ci saranno più di 200 persone contemporaneamente.
Qullo che dico è in funzione delle osservazioni che hai fatto tu. Se la CCVLPS non ha approvato un "layout tipo" per eventi non sportivi, allora è ragionevole che un tecnico, ai sensi del DM 19/08/96 individui una capienza massima usando il rapporto fra superficie utile e densità di 2 persone al mq. Inoltre dovrà essere verificata la capacità di deflesso in base alle via di fuga.

In sintesi, ritengo ragionevole un'ulteriore autorizzazione ex art. 80 TULPS con le prescrizioni
Grazie mille per il chiarimento.

10
Grazie mille per i suggerimenti.
L'associazione organizzatrice ha  stimato un afflusso di circa 700 persone nell'arco della giornata.
Considerato che la C.P.V.L.P.S nel parere di agibilità rilasciato per il palazzetto ha specificato che, in caso di utilizzo dello stesso per eventi non sportivi, è necessario attenersi a quanto previsto dall' art.12 del D.M. 18 Marzo 1996 è consigliabile richiedere agli organizzatori anche una relazione tecnica sottoscritta da tecnico abilitato che certifichi la rispondenza degli allestimenti (la zona abitualmente adibita ad attività sportiva verrà utilizzata per gli allestimenti degli espositori) alle regole tecniche del D.M. 18/03/1996?

11
Una associazione culturale intende organizzare una mostra-mercato del disco in vinile all'interno del Palazzetto dello sport che ha già una licenza di agibilità art.80 tulps per eventi sportivi.
Considerato che gli allestimenti (tavoli espositori) saranno installati nell'area normalmente adibita ad attività sportiva e alla luce delle recenti Circolari Ministeriali sulle manifestazioni temporanee, quale documentazione dovranno allegare all'istanza di autorizzazione gli organizzatori?

12
Ok perfetto, ma è necessario comunicare l'inizio di questa attività? Purtroppo nei procedimenti individuati sul portale www.impresainungiorno.gov.it non ho riscontrato questa tipologia di noleggio con conducente.

13
Lombardia / Re:lancio palloncini
« il: 17 Aprile 2018, 12:22:33 »
Grazie mille!

14
Grazie mille per la risposta, ma il problema principale è che il servizio è a pagamento, non gratuito.

15
Una impresa che esercita attività di somministrazione alimenti e bevande, intende attivare per i propri clienti un servizio navetta a pagamento.
Io lo inquadrerei come NCC o sbaglio?
N.B: attualmente nel Comune non sono disponibili autorizzazioni.

16
Lombardia / lancio palloncini
« il: 16 Aprile 2018, 17:24:19 »
Una associazione del paese vuole organizzare un evento durante il quale, su suolo pubblico, verranno lanciati dei palloncini gonfiati ad elio.
Considerato che i palloncini saranno circa 600, presumo che la bombola o le bombole (a noleggio), siano di una capacità non indifferente.
Sono previsti adempimenti particolari per il trasporto e per l'utilizzo?
Ritenete necessario che gli organizzatori sottoscrivano una polizza RCT temporanea?

17
Lombardia / Re:Raccolta fondi
« il: 30 Marzo 2018, 09:24:55 »
Sicuramente sarà gratuito ma quindi dal punto di vista igienico sanitario nessun adempimento?

18
Lombardia / Re:Raccolta fondi
« il: 29 Marzo 2018, 16:57:12 »
Grazie mille per la prontissima risposta.
Ritornando agli organizzatori del Palio, nel caso volessero organizzare un aperitivo di presentazione del Palio (su suolo pubblico) quali sono gli adempimenti previsti, esclusa l'istanza per autorizzazione occupazione suolo pubblico?

19
Lombardia / Re:Raccolta fondi
« il: 15 Marzo 2018, 14:44:27 »
Grazie per la prontissima risposta.

Le contrade hanno istituito una regolare associazione per l'organizzazione del Palio.

Quindi anche le varie associazioni (LILT, AIRC etc) che in diverse occasioni cedono prodotti alimentari nelle varie piazze, sono esentate dalla presentazione della notifica sanitaria?

20
Lombardia / Raccolta fondi
« il: 15 Marzo 2018, 10:49:46 »
Le varie contrade del Palio che si terrà nel mese di settembre vorrebbero presso la piazza del paese, organizzare una raccolta fondi,  ad offerta libera, per coprire i costi dell'organizzazione del Palio.
Nel caso in cui dovessero offrire delle caramelle, cioccolatini o uova di Pasqua confezionate, è necessario presentare S.C.I.A  sanitaria all'A.T.S di competenza?



21
Varie ed eventuali / Re:autorizzazione suolo pubblico
« il: 18 Novembre 2017, 09:01:20 »
Ok è più o meno la soluzione che ho prospettato all'ufficio che ha rilasciato le autorizzazioni.
Ma per nel caso ci fossero contestazioni qual'è la norma che consente all'ufficio di negare l'autorizzazione?
Io non ho trovato alcun riferimento nelle norme relative alla Tosap/Cosap.

Esiste qualche riferimento nel Codice Civile?

Grazie mille

22
Varie ed eventuali / Re:autorizzazione suolo pubblico
« il: 17 Novembre 2017, 12:06:19 »
Grazie per la pronta risposta.
Il mio caso comunque è relativo all'occupazione temporanea per una manifestazione con somministrazione alimenti e bevande, espositori, spettacoli viaggianti e commercianti su aree pubbliche.
L'area (una piazza e alcune vie del paese) è stata concessa all'associazione che organizzava l'evento e alcuni giorni dopo un esercente in sede fissa (bar) ha richiesto l'autorizzazione per l'occupazione di parte dei medesimi luoghi, con sedie e tavolini (nelle vicinanze della sua attività).
E qui è sorta la problematica.
Purtroppo l'Ufficio competente ha rilasciato l'autorizzazione anche al secondo soggetto.
Potete immaginare lo show che ne è scaturito.
Ora l'associazione ha richiesto chiarimenti ed è necessario rispondere (citando i riferimenti normativi), che l'ufficio ha commesso una valutazione errata.
Grazie mille


23
Varie ed eventuali / autorizzazione suolo pubblico
« il: 17 Novembre 2017, 10:59:40 »
Quali sono i riferimenti normativi da citare in un eventuale rigetto di una istanza tendente ad ottenere l'autorizzazione per l'occupazione suolo pubblico nel caso in cui, per la stessa data e lo stesso orario, sia stata già richiesta e rilasciata autorizzazione ad altro soggetto?


24
E' possibile avere una copia della circolare?
Ho provato a cercarla sul sito del Ministero dell'Interno ma non la trovo.

25
Considerato che le cessioni di beni a fini solidaristici, non sono considerate attività commerciali, le cessioni  di alimenti confezionati (uova di Pasqua) sono soggette comunque a Segnalazione per la notifica ai sensi del Regolamento 852/04 e al versamento dei diritti all'ATS?

26
Grazie per la celere risposta.
Il problema è che alcuni cittadini lamentano un utilizzo improprio dello stallo carico/scarico da parte degli ambulanti.
Quindi la mia richiesta era solo finalizzata ad avere un chiarimento su quanto previsto dal C.d.S.   

27
L'art. 21 comma 2 - Legge Regionale 6/2010  prevede che:
“Il commercio su aree pubbliche in forma itinerante è svolto con mezzi mobili e con soste limitate, di norma, al tempo strettamente necessario per effettuare le operazioni di vendita, con divieto di posizionare la merce sul terreno o su banchi a terra ancorché muniti di ruote, nel rispetto dei regolamenti comunali e delle vigenti normative igienico-sanitarie"
Ora, premesso che sono solidale con i colleghi della Polizia Locale che non hanno certamente il tempo di fare degli appostamenti giornalieri, vorrei sapere se il C.d.S consente la sosta per tali operazioni di vendita  su un'area adibita a carico e scarico e se un eventuale divieto può essere inserito nel Regolamento sul commercio su aree pubbliche.
Purtroppo diversi cittadini lamentano disparità di trattamento con riferimento alle soste su tali aree.

Grazie mille.


28
L'esercizio dell'attività artigianale di pizzaiolo abilita all'esercizio dell'attività di somministrazione alimenti e bevande?


29
Lombardia / Re:Apertura Scuola di ballo
« il: 20 Ottobre 2016, 17:21:17 »
anche se è in forma imprenditoriale (s.r.l) è libera e quindi niente scia?

30
Aree Pubbliche / Re:mancata pubblicazione avviso sul BURL
« il: 19 Ottobre 2016, 08:39:58 »
Grazie per la risposta.
Infatti la pubblicazione del'avviso sul Burl entro il 7 Ottobre, a mio modesto parere, ha senso per i Comuni che avevano concessioni in scadenza entro maggio ed entro Luglio (quindi unico bando).
Per un Comune come il mio, che ha concessioni in scadenza solo a Luglio 2017 credo che ci siano tutti i tempi tecnici per la pubblicazione dell'avviso sul Burl.

Pagine: [1] 2