Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - lauraov

Pagine: [1]
2
Salve
mi è stata chiesta la fattibilità di organizzare una cena (catering) con ospiti seduti a tavola per circa 15/20 persone nei locali di una galleria d'arte che in realtà è un esercizio di vicinato che vende opere d'arte.
è possibile?

3
Campania / Re:attività di fisioterapia
« il: 31 Ottobre 2018, 17:51:45 »
La ringrazio

4
Campania / attività di fisioterapia
« il: 15 Ottobre 2018, 17:22:16 »
Buonasera
Secondo delle linee guida dell'Asl di riferimento del mio comune uno dei requisiti minimi per l'esercizio dell'attività  e che i locali adibiti a studio professionale di fisioterapia deve essere accatastato ad uso studio medico categoria castale A 10.

Abbiamo ricevuto una Scia per l'attività in parola con esercizio dell'attività presso dei locali accatastati come abitazione. 
Come ci dobbiamo regolare ?
Grazie sempre!!
Laura

5
Somministrazione / Re:Chiusura pubblico esercizio feste private
« il: 03 Luglio 2018, 13:51:35 »
grazie

6
Somministrazione / Re:Chiusura pubblico esercizio feste private
« il: 02 Luglio 2018, 16:22:48 »
Nel caso in cui avesse fatto una festa privata con discoteca avrebbe dovuto chiedere autorizzazioni particolari tipo trattenimenti danzanti
?

7
Somministrazione / Re:Chiusura pubblico esercizio feste private
« il: 02 Luglio 2018, 14:20:46 »
grazie come avevo pensato.
Quindi nemmeno la comunicazione al Comune va fatta?

Grazie

8
Somministrazione / Chiusura pubblico esercizio feste private
« il: 02 Luglio 2018, 13:01:30 »
Salve vorrei avere un chiarimento
Su una medesima zona balneare dove sono presenti due bar e un ristorante con stabilimento balneare possono essere chiusi al pubblico x 24 ore per un evento privato? Grazie

9
Somministrazione / Re:Home Restaurant
« il: 24 Aprile 2018, 08:57:36 »
Grazie come sempre super precisi.

10
Somministrazione / Home Restaurant
« il: 18 Aprile 2018, 12:36:02 »
Questo Comune ha inoltrato all'Asl Competente apposita SCIA sanitaria tesa alla registrazione sanitaria per l'attività di home restaurant da parte di un soggetto privato quindi da svolgere in una privata abitazione .
La Asl di riferimento ci ha risposto comunicandoci l'irrecevibilità della stessa alla luce della nota n. 242965 DEL 3/4/17 della Regione Campania Direzione Generale per la tutela della salute e coordinamento del sistema sanitario unità operativa dirigenziale prevenzione e sanità pubblica veterinaria indirizzata ai Dip. di Prev. delle AA.SS.LL, avente come oggetto le attività di « home restaurant », risultando dalla stessa i seguenti elementi :
1.   L’attività di somministrazione di alimenti nelle proprie abitazioni risulta al momento inibite ai soggetti privati perchè privi della qualifica giuridica di « impresa » .
2.   Si rimanda la stessa nota per il chiarimento di tutti gli aspetti normativi in riferimento alla preparazione, trasformazione, commercializzazione e somministrazione di alimenti in ambito domestico.
Per quanto sopra si ribadisce la irricevibilità della Scia in questione in attesa comunque che venga approvato il disegno di legge per la regolamentazione dell’attività di « home restaurant

Volevamo avere un vs. parere in merito.
Grazie


11
grazie mille

12
salve
è possibile effettuare l'esposizione di opere d'arte presso locali che hanno destinazione urbanistica A/4? tali locali non devono avere la destinazione commerciale?
grazie

13
grazie mille!!!

14
Si ma può utilizzare la propria abitazione come sede legale dell'attività.

15
Buongiorno volevo chiedere la possibilità di svolgere l'attività di agenzia di affari e commissioni relativamente all'organizzazione di eventi feste etc in avendo la sede presso la propria abitazione.
Il titolare è disposto a riservare una stanza per poter svolgere l'attività . La scia da inoltrare deve essere corredata  da planimetria?
Grazie

16
Turismo e attività ricettive / Re:ESERCIZIO DI VICINATO IN ALBERGO
« il: 29 Gennaio 2018, 14:59:30 »
grazie mille
chiari e veloci come sempre

17
Turismo e attività ricettive / ESERCIZIO DI VICINATO IN ALBERGO
« il: 29 Gennaio 2018, 12:15:41 »
 Buongiorno è possibile aprire un esercizio di vicinato presso la hall di un albergo già in attività? da premettere che l'attività di commercio sarà intestata ad un soggetto diverso dal titolare dell'albergo che cederà l'area con un contratto di fitto. L'area in parola dovrà avere la destinazione urbanistica specifica? Occorrerà per l'albergo fare una modifica stato luoghi?
grazie
Laura

18
Buongiorno
vivendo e lavorando  su un comune di un'isola, sapevo che la possibilità che mi chiedessero informazioni sull'attività in oggetto prima o poi sarebbe avvenuta.
mi sono state chieste informazioni per lo svolgimento in mare dell'attività di somministrazione di alimenti e bevande (panini gelati etc) con l'utilizzo di una barca che ha tutti i requisiti sanitari per lo svolgimento dell'attività di somministrazione in quanto costruita ad hoc.   E' la barca in questione che avvicinandosi alle barche ormeggiate dovrebbe vendere panini gelati etc. una sorta di bar galleggiante.
al di la delle autorizzazioni necessarie al natante da parte della capitaneria di porto, mi chiedo se posso equiparare quest'attività al commercio al dettaglio su area pubblica non a posto fisso ma itinerante appunto disciplinata dalla regione campania con la legge regionale n. 1/2014.
Spero che qualcuno mi possa aiutare. grazie

19
grazie

20
ok per quanto riguarda la firma. Concludendo quindi il messo allega al messaggio di posta elettronica due allegati ossia  la relata di notifica e il provvedimento da notificare ma cosa si intende quando si dice che occorre allegare le ricevute di invio e di consegna previste dall'articolo 149-bis e dalle disposizioni regolamentari (Dm 44/2011) concernenti la trasmissione e la ricezione dei documenti informatici trasmessi in via telematica.
grazie

21
Trasparenza, accesso e informatica / notifica via pec atti tributari
« il: 08 Novembre 2017, 11:19:12 »
Buongiorno. il nostro Comune ha necessità di notificare via pec un accertamento IMU (visto che dal 01/07/2017 è stata prevista la notificazione tributaria a mezzo pec) e abbiamo un dubbio ossia se il notificatore deve firmare digitalmente solo la relata di notifica o anche il provvedimento tributario che è stato invece firmato dal responsabile in maniera autografa.
grazie
laura

22
Toscana / Re:ballo in pizzeria
« il: 21 Novembre 2016, 18:04:43 »
grazie mille

23
Toscana / Re:ballo in pizzeria
« il: 18 Novembre 2016, 09:44:01 »
Buongiorno mi collego a questo post per chiedere se è possibile rilasciare addirittura autorizzazione di discoteca.
Mi chiarisco. Con la precedete gestione nel locale si svolgeva attività di discoteca regolarmente autorizzata.
Il nuovo gestore ha cessato l'attività di discoteca ed ha iniziato l'attività di ristorazione (pub). Ora vorrebbe aggiungere quella di discoteca e quindi 6 giorni a settimana aprire come pub quindi allestire il locale con tavolini e 1 giorno invece aprire come discoteca senza somministrazione quindi togliere i tavoli e mettere i divani. E' possibile ? Grazie


24
Buongiorno
Ho ricevuto una scia di inizio attività di B&B da parte una persona che ha la residenza nel comune (regione Campania) ma l'attività la svolgerà presso un appartamento preso in fitto x un anno con un contratto di concessione in godimento temporaneo (credo che li però non dimori in quanto le uniche due stanze da letto presenti nell'immobile sono destinate all'attività).
 Ora la normativa di riferimento è la L.R. n. 5/2001 che all'art. 1 comma 5
recita così "L’esercizio dell’attività di cui al comma 1 non costituisce cambio di destinazione d’uso dell’immobile e comporta, per i proprietari o i possessori dell’abitazione, l’obbligo di residenza e stabile domicilio nella stessa.
 l’Allegato C alla delibera n. 816 del 26.11.2010 della G.R. della Campania, ai sensi dell’art. 14 della Direttiva Servizi, dell’art. 11 del
D.Lgs. n. 59/2010 e dell’art. 4 del Regolamento regionale n. 11/2010 individua quale requisito vietato l’obbligo congiunto di residenza e di
stabile domicilio e, di conseguenza, l’esercizio dell’attività ricettiva di bed and breakfast comporta, per i proprietari o possessori dell’abitazione,
l’obbligo di residenza o di abituale dimora.
La circolare esplicativa, prevista dalla delibera della G.R. n. 95 del 21.03.2011, approvata con D.D. n. 11 del 28.04.2011 – BURC n. 29 del 9 maggio 2011 - prevede che … Pertanto l’attività di B &B può essere esercitata dai proprietari o possessori delle abitazioni nelle quali dimorano o di cui abbiano la disponibilità).
Questa ultima parte "o di cui abbiano la disponibilità " mi crea dei dubbi.

Visto che la persona dispone dell'appartamento in quanto ha un regolare contratto può svolgere l'attività di B&B, anche se non dimora.
Spero sia stata chiara
Grazie


25
Liberalizzazioni / Re:chiusura pubblici esercizi
« il: 25 Marzo 2016, 09:29:03 »
Salve. Mi chiedevo se la liberalizzazione è intesa anche relativamente alla chiusure e non solo alle aperture. Ossia se un titolare di un pubblico esercizio o di un esercizio di vicinato può decidere di aprire per una sola ora al giorno o deve rispettare dei limiti.
grazie

Pagine: [1]