Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Post - andrea.bufarale

Pagine: [1] 2 3 ... 7
2
È mancante di uno dei requisiti essenziali per l’occupazione dell’ alloggio pertanto è da dichiararsi irricevibile

3
Chiedi agli esperti (servizio gratuito) / Re:MESSO NOTIFICATORE
« il: 26 Febbraio 2021, 14:09:33 »
Assolutamente SI sulla carta

4
Polizia locale / Re:Abitazione abusiva e residenza
« il: 21 Febbraio 2021, 15:26:42 »
Una volta che l’ufficio anagrafe ha ricevuto la dichiarazione di residenza priva dei requisiti dell’ alloggio dovrà dichiararla irricevibile e trasmettere gli atti all’ufficio tecnico per le determinazioni consequenziali

5
Tra il 2019 e il 2020 la differenza è l’applicazione del dm 17 marzo 2020. Naturalmente l’elenco degli ammessi alla prova orale comprende tutti i partecipanti compresi i riservatari

6
Gli argomenti ok... io parlerei sempre in terza persona...Senza mai dire "il mio comune"...

8
Approvazione del ruolo con determina ed invio al concessionario/ente di riscossione

9
Assolutamente il dato di previsione

10
Contabilita' e tributi / Re:Aliquote e tariffe servizi individuali
« il: 19 Febbraio 2021, 14:21:50 »
Ai sensi dell'art. 42, in via generale, la deliberazione in merito alle aliquote dei tributi spetta alla Giunta Comunale. Tale principio viene meno in caso la legge istitutiva del singolo tributo ne preveda la competenza consiliare (vedi IMU e TARI)... Legge speciale deroga legge generale.
nei casi di competenza della Giunta è ovvio che non è richiesta alcuna successiva RATIFICA da parte del Consiglio.
I termini di deposito sono stabiliti dai regolamenti dell'Ente. Se non stabilito di segue il termine ordinario di convocazione del consiglio comunale stabilito nel regolamento

11
La normativa è molto articolata e dipende dalla situazione del singolo ente fermo restando l’aggiornamento dello stock del debito al 31.12
Alcuni spunti utili grazie al collega Marco Sigaudo

https://studiosigaudo.com/news/fondo-garanzia-debiti-commerciali/

13
L’interpretazione è corretta. Per la gestione in contabilità bisogna capire come opera l’ente nello specifico

15
Non si crea FPV in quanto spesa corrente non di investimento. Va in avanzo vincolato come giustamente detto.

16
Pubblico impiego / Re:PROFILI PROFESSIONALI
« il: 04 Febbraio 2021, 12:10:20 »
Le declaratorie dei profili risalgono ancora al CCNL  del 31.03.1999

https://www.aranagenzia.it/contrattazione/comparti/regioni-ed-autonomie-locali/contratti/433-ccnl-revisione-sistema-classificazione-professionale.html#ALLEGATO%20A

Per ciò che concerne la tua domanda... dipende dalla categoria di inquadramento

Cat. C - Istruttore di vigilanza
Cat. D - Istruttore direttivo di vigilanza/Specialista di vigilanza

18
Il residuo è una spesa che comunque si è conclusa (è esigibile) al 31.12 ma deve essere ancora liquidata (es. per mancanza fattura).
Il FPV è un altro concetto... è quel saldo finanziario , costituito da risorse già accertate e le relative obbligazioni passive dell’ente già impegnate ed esigibili in esercizi successivi a quello in cui è accertata l’entrata

19
Posso aggiungere con occhio clinico sul tema finanziario che manca "la richiesta del responsabile del servizio interessato di spostamento delle dotazioni per via di una tale esigenza"

20
Sono due concetti diversi.
Il pareggio di bilancio, sostanzialmente, è il pareggio tra entrate ed uscite con il quale il bilancio deve essere redatto e gestito. Il pareggio è di competenza e la cassa finale non deve essere negativa.
L'equilibrio di bilancio invece è il concetto secondo il quale, esemplificando in via estrema, le spese correnti devono essere coperte con le entrate correnti.

21
Quoto in pieno quanto detto da Simone Chiarelli. Abbiamo affrontato diverse volte l'argomento sia sul forum che sui vari gruppi di approfondimento

23
La lista va pubblicata a mio parere con nome, cognome, data e luogo di nascita. Il resto sono informazioni non indispensabili e pertanto da omettere

25
Mi sembra un buon inizio!

26
È possibile adottare un unico regolamento che istituisca entrambe le tipologie.
È una entrata extratributaria e la scelta di vincolarla ad fcde dipende dalle modalità di gestione del tributo previste nel regolamento. Se vengono emesse delle liste di carico (ovvero le liste di contribuenti che devono tale prelievo) è naturale che si tratti di una entrata di dubbia e difficile esazione e pertanto va inserita nel calcolo del fcde

27
L'esame è assolutamente corretto e ritengo che le soluzioni prospettate siano corrette

28
Il centro di costo è una unità contabile in cui i costi vengono raggruppati (es ufficio tributi )
I centri di produzione contribuiscono alla realizzazione del servizio e possono coincidere con il centro di costo (è una nozione più privatistica e poco utilizzata nella pa)
Il centro di responsabilità è dove risiede l’incarico di rappresentanza esterna dell’ente (es. settore finanziario che raggruppa l’economato, l’ufficio tributi, ecc...)

29
Chiedi agli esperti (servizio gratuito) / Re:residenza
« il: 21 Gennaio 2021, 15:04:01 »
Assolutamente si. Deve avere l’autorizzazione di tutti i comproprietari altrimenti deve comunicare loro l’avvio del procedimento

30
Concordo in pieno

Pagine: [1] 2 3 ... 7