Autore Topic: ACQUISTI INFORMATICI - solo tramite CONSIP e coordinamento AGID  (Letto 1462 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.879
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
ACQUISTI INFORMATICI - solo tramite CONSIP e coordinamento AGID
« Risposta #1 il: 07 Gennaio 2016, 09:14:22 »
ACQUISTI INFORMATICI - solo tramite CONSIP e coordinamento AGID

-------------------
LEGGE DI STABILITA' 28 dicembre 2015, n. 208 - TESTO DEFINITIVO
Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilita' 2016). (15G00222)
note: Entrata in vigore del provvedimento: 01/01/2016

512. Al fine di garantire l'ottimizzazione e  la  razionalizzazione
degli acquisti di beni e  servizi  informatici  e  di  connettivita',
fermi restando gli obblighi di  acquisizione  centralizzata  previsti
per i beni e servizi  dalla  normativa  vigente,  le  amministrazioni
pubbliche e le societa'  inserite  nel  conto  economico  consolidato
della  pubblica  amministrazione,  come   individuate   dall'Istituto
nazionale di statistica (ISTAT) ai sensi dell'articolo 1 della  legge
31 dicembre 2009, n. 196,  provvedono  ai  propri  approvvigionamenti
esclusivamente tramite Consip  SpA  o  i  soggetti  aggregatori,  ivi
comprese le centrali di committenza regionali, per i beni e i servizi
disponibili presso gli stessi soggetti. Le regioni  sono  autorizzate
ad assumere personale strettamente necessario ad assicurare la  piena
funzionalita' dei soggetti aggregatori  di  cui  all'articolo  9  del
decreto-legge 24 aprile 2014, n. 66, convertito,  con  modificazioni,
dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, in deroga ai vincoli  assunzionali
previsti  dalla  normativa  vigente,  nei  limiti  del  finanziamento
derivante dal Fondo di cui al comma 9 del  medesimo  articolo  9  del
decreto-legge n. 66 del 2014.
  513. L'Agenzia per l'Italia digitale  (Agid)  predispone  il  Piano
triennale per l'informatica nella  pubblica  amministrazione  che  e'
approvato dal Presidente del Consiglio dei ministri  o  dal  Ministro
delegato. Il Piano contiene, per ciascuna amministrazione o categoria
di amministrazioni, l'elenco dei beni  e  servizi  informatici  e  di
connettivita' e dei relativi costi, suddivisi in spese  da  sostenere
per innovazione  e  spese  per  la  gestione  corrente,  individuando
altresi' i beni e servizi la  cui  acquisizione  riveste  particolare
rilevanza strategica.
  514. Ai fini di  cui  al  comma  512,  Consip  SpA  o  il  soggetto
aggregatore interessato sentita l'Agid per l'acquisizione dei beni  e
servizi strategici indicati nel  Piano  triennale  per  l'informatica
nella pubblica amministrazione di cui al  comma  513,  programma  gli
acquisti di  beni  e  servizi  informatici  e  di  connettivita',  in
coerenza con la domanda aggregata di cui  al  predetto  Piano.  Agid,
Con-sip SpA e i soggetti aggregatori, sulla  base  di  analisi  delle
informazioni in loro possesso relative ai contratti  di  acquisto  di
beni   e   servizi   in   materia   informatica,   propongono    alle
amministrazioni e alle societa' di cui  al  comma  512  iniziative  e
misure, anche organizzative e  di  processo,  volte  al  contenimento
della spesa. Consip SpA e gli altri soggetti  aggregatori  promuovono
l'aggregazione della domanda funzionale all'utilizzo degli  strumenti
messi  a  disposizione  delle  pubbliche  amministrazioni   su   base
nazionale, regionale o comune a piu' amministrazioni.
  515. La procedura di cui ai commi 512 e  514  ha  un  obiettivo  di
risparmio di spesa annuale, da raggiungere  alla  fine  del  triennio
2016-2018, pari al 50 per cento della  spesa  annuale  media  per  la
gestione corrente del solo settore informatico, relativa al  triennio
2013-2015, al netto dei canoni per servizi di connettivita'  e  della
spesa  effettuata  tramite  Consip  SpA  o  i  soggetti   aggregatori
documentata nel Piano triennale di cui al comma 513, nonche'  tramite
la societa' di cui all'articolo 83, comma 15,  del  decreto-legge  25
giugno 2008, n. 112, convertito, con  modificazioni,  dalla  legge  6
agosto 2008, n. 133. Sono esclusi dal predetto obiettivo di risparmio
gli enti disciplinati dalla legge 8 marzo 1989, n. 88,  nonche',  per
le prestazioni e i servizi erogati alle amministrazioni  committenti,
la societa' di cui all'articolo 83, comma 15,  del  decreto-legge  25
giugno 2008, n. 112, convertito, con  modificazioni,  dalla  legge  6
agosto 2008, n. 133, la societa' di cui all'articolo  10,  comma  12,
della legge  8  maggio  1998,  n.  146,  e  la  Consip  SpA,  nonche'
l'amministrazione  della  giustizia  in  relazione  alle   spese   di
investimento necessarie al completamento  dell'informatizzazione  del
processo  civile  e  penale  negli  uffici  giudiziari.  I   risparmi
derivanti dall'attuazione del presente comma  sono  utilizzati  dalle
medesime amministrazioni prioritariamente per investimenti in materia
di innovazione tecnologica.
  516. Le amministrazioni e le societa' di cui al comma  512  possono
procedere ad approvvigionamenti al di fuori delle modalita' di cui ai
commi 512 e 514 esclusivamente a seguito di  apposita  autorizzazione
motivata dell'organo di vertice amministrativo, qualora il bene o  il
servizio non  sia  disponibile  o  idoneo  al  soddisfacimento  dello
specifico  fabbisogno  dell'amministrazione   ovvero   in   casi   di
necessita'  ed  urgenza  comunque   funzionali   ad   assicurare   la
continuita' della  gestione  amministrativa.  Gli  approvvigionamenti
effettuati ai sensi del presente comma sono comunicati  all'Autorita'
nazionale anti-corruzione e all'Agid.
  517. La mancata osservanza delle disposizioni dei commi  da  512  a
516 rileva ai fini della responsabilita'  disciplinare  e  per  danno
erariale.
  518. Il comma  3-quinquies  dell'articolo  4  del  decreto-legge  6
luglio 2012, n. 95, convertito, con modificazioni, dalla legge 7
  agosto 2012, n. 135, e' abrogato.
  519. Nelle acquisizioni di beni e servizi di cui ai commi da 512 al
presente comma, gli organi costituzionali adottano le misure idonee a
realizzare le economie previste nella rispettiva  autonomia,  secondo
le modalita' stabilite nel proprio ordinamento.
  520. Per le finalita' di cui al comma 512, al  fine  di  consentire
l'interoperabilita' dei sistemi informativi degli enti  del  Servizio
sanitario  nazionale  e  garantire  omogeneita'   dei   processi   di
approvvigionamento sul territorio nazionale, con accordo  sancito  in
sede di Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni
e le  province  autonome  di  Trento  e  di  Bolzano,  previo  parere
dell'Agid e della Consip SpA, sono definiti criteri uniformi per  gli
acquisti di beni e servizi informatici e di  connettivita'  da  parte
degli enti del Servizio sanitario nazionale. 

http://buff.ly/1IS2XMO
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it

ACQUISTI INFORMATICI - solo tramite CONSIP e coordinamento AGID
« Risposta #1 il: 07 Gennaio 2016, 09:14:22 »