Autore Topic: Sezioni Unite: niente Irap anche se il professionista si avvale di segretaria/o  (Letto 2049 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.768
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Sezioni Unite: niente Irap anche se il professionista si avvale di una segretaria



Il requisito dell'autonoma organizzazione nel principio di diritto sancito nella sentenza n. 9451 del 10.5.2016.
TESTO INTEGRALE: http://www.italgiure.giustizia.it/xway/application/nif/clean/hc.dll?verbo=attach&db=snciv&id=./20160511/snciv@sU0@a2016@n09451@tS.clean.pdf

È giunto dinanzi alle Sezioni Unite della Corte di Cassazione il ricorso proposto dall'Agenzia delle entrate nei confronti della sentenza della Commissione tributaria regionale della Campania che, rigettandone l'appello, ha riconosciuto ad un avvocato il diritto al rimborso dell'IRAP.
 
Il giudice d'appello, rilevato che nello svolgimento dell'attività professionale il contribuente si avvaleva "solo di un lavoratore dipendente con mansioni di segretario e di beni strumentali minimi", ha ritenuto che "la presenza minimale di strumenti e di collaborazione non costituiva autonoma organizzazione".
 
La Suprema Corte di Cassazione, Sezioni Unite, con sentenza n. 9451 pubblicata il 10.5.2016 (Presidente: Cicala, Relatore: Greco) ha rigettato il ricorso dell'Agenzia delle Entrate confermando, quindi, il diritto al rimborso del contribuente, a tal fine enunciando il seguente principio di diritto:
 
"con riguardo al presupposto dell'IRAP, il requisito dell'autonoma organizzazione - previsto dall'art. 2 del d.lgs. 15 settembre 1997, n. 446 -, il cui accertamento spetta al giudice di merito ed è insindacabile in sede di legittimità se congruamente motivato, ricorre quando il contribuente:
 
a) sia, sotto qualsiasi forma, il responsabile dell'organizzazione e non sia, quindi, inserito in strutture organizzative riferibili ad altrui responsabilità ed interesse;
 
b) impieghi beni strumentali eccedenti, secondo l'id quod plerumque accidit, il minimo indispensabile per l'esercizio dell'attività in assenza di organizzazione, oppure si avvalga in modo non occasionale di lavoro altrui che superi la soglia dell'impiego di un collaboratore che esplichi mansioni di segreteria ovvero meramente esecutive".

 
Fonte: Corte di Cassazione

http://www.ilquotidianodellapa.it/_contents/news/2016/maggio/1463058641259.html
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it