Autore Topic: Locale commerciale e autorizzazioni vecchio proprietario  (Letto 1484 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.876
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:Locale commerciale e autorizzazioni vecchio proprietario
« Risposta #4 il: 26 Febbraio 2018, 08:24:52 »
Se un soggetto utilizza un immobile senza agibilitā o senza adeguamento dell'agibilitā commette illecito amministrativo e puō essere SANZIONATO per il periodo di utilizzo.
La successiva agibilitā NON ha effetto retroattivo, quindi non costituisce un "CONDONO". Sana per il futuro, ma per il passato rimangono le sanzioni pecuniarie.

La sanzione pecuniaria č abbastanza modesta (da 77 a 464 euro, quindi con 154 euro si estingue il procedimento sanzionatorio).

SE manca l'agibilitā e vi sono rischi il Comune potrebbe far chiudere immobile o mettere sigilli (ma sono ipotesi rarissime, solo per pericoli accertati)
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Locale commerciale e autorizzazioni vecchio proprietario
« Risposta #4 il: 26 Febbraio 2018, 08:24:52 »

 


Offline Antonio91

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 55
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Locale commerciale e autorizzazioni vecchio proprietario
« Risposta #3 il: 25 Febbraio 2018, 18:06:39 »
Se io acquisto un locale commerciale chiuso (es ristorante) completamente a norma e lo riapro a mio nome senza effettuare alcun tipo di variazioni strutturali. Documenti come il certificato di agibilitā e certificato sanitario devono essere richiesti nuovamente o basta presentare quelli in possesso del vecchio proprietario?

NESSUN DOCUMENTO che sia giā in possesso della Pubblica Amministrazione ti puō essere richiesto, nč in questo caso nč in altro.

Il problema non sta nel ripresentare o meno i documenti ma nell'OBBLIGO o MENO di dotarsi di nuova agibilitā (il certificato sanitario NON ESISTE).

Ciō detto, una volta che un soggetto apre una attivitā deve curare di avere l'edificio "a norma", quindi agibile. Se lo era 20 anni prima, non ha fatto modifiche (nč strutturali nč funzionali) e non ha nemmeno effettuato variazioni degli impianti (elettrico, idraulico ecc..) normalmente non deve presentare nuova agibilitā.
ALTRIMENTI l'agibilitā va presentata per poter operare legittimamente nell'immobile.

QUESTO anche se uno fa questi interventi in costanza di esercizio. puō infatti capitare di "perdere l'agibilitā" a seguito di interventi su impianti.

E nel caso il certificato di agibilitā venisse presentato in ritardo, il rilascio sanerebbe comunque quel periodo in cui si č svolta l'attivitā lavorativa nell'immobile senza il suddetto documento? Avrebbe quindi un potere diciamo retroattivo?

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.876
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:Locale commerciale e autorizzazioni vecchio proprietario
« Risposta #2 il: 25 Febbraio 2018, 17:36:34 »
Se io acquisto un locale commerciale chiuso (es ristorante) completamente a norma e lo riapro a mio nome senza effettuare alcun tipo di variazioni strutturali. Documenti come il certificato di agibilitā e certificato sanitario devono essere richiesti nuovamente o basta presentare quelli in possesso del vecchio proprietario?

NESSUN DOCUMENTO che sia giā in possesso della Pubblica Amministrazione ti puō essere richiesto, nč in questo caso nč in altro.

Il problema non sta nel ripresentare o meno i documenti ma nell'OBBLIGO o MENO di dotarsi di nuova agibilitā (il certificato sanitario NON ESISTE).

Ciō detto, una volta che un soggetto apre una attivitā deve curare di avere l'edificio "a norma", quindi agibile. Se lo era 20 anni prima, non ha fatto modifiche (nč strutturali nč funzionali) e non ha nemmeno effettuato variazioni degli impianti (elettrico, idraulico ecc..) normalmente non deve presentare nuova agibilitā.
ALTRIMENTI l'agibilitā va presentata per poter operare legittimamente nell'immobile.

QUESTO anche se uno fa questi interventi in costanza di esercizio. puō infatti capitare di "perdere l'agibilitā" a seguito di interventi su impianti.
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline Antonio91

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 55
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Locale commerciale e autorizzazioni vecchio proprietario
« Risposta #1 il: 25 Febbraio 2018, 10:56:55 »
Se io acquisto un locale commerciale chiuso (es ristorante) completamente a norma e lo riapro a mio nome senza effettuare alcun tipo di variazioni strutturali. Documenti come il certificato di agibilitā e certificato sanitario devono essere richiesti nuovamente o basta presentare quelli in possesso del vecchio proprietario?