Autore Topic: Sanzioni in materia di alimenti e bevande  (Letto 1241 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Giovanni Fontana

  • Esperto
  • ***
  • Post: 142
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Sanzioni in materia di alimenti e bevande
« Risposta #3 il: 14 Marzo 2018, 09:58:19 »
Ringrazio.
No. Niente di tutto questo: ne sono a conoscenza.
Neppure ritengo sia da riferire al recente d. Lgs. 231/2017 che entrerà in vigore il prossimo mese di maggio e che è comunque da riferire alla pubblicità sui componenti di alimenti e bevande.
L'argomento è proprio l'igiene degli alimenti... a questo punto, penso alla c.d. "bufala".
Cordialmente.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Sanzioni in materia di alimenti e bevande
« Risposta #3 il: 14 Marzo 2018, 09:58:19 »

 


Online Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 31.417
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:Sanzioni in materia di alimenti e bevande
« Risposta #2 il: 12 Marzo 2018, 09:42:09 »
Sebbene la polizia locale non abbia competenze specifiche in materia, ma dovendo, comunque, istruire il relativo procedimento sanzionatorio per quelle violazioni accertate nel ns. Comune dai competenti organi, mi è giunta notizia che recentemente, sono state inasprite le sanzioni relative alla vendita/somministrazione degli alimenti e delle bevande.
Si tratta di una generica informazione, senza particolari riferimenti normativi.
Potete confermarmi, o meno, tale notizia e, in tal caso, fornirmi gli estremi della fonte?
Grazie!

A meno che non si riferisca a:
1) qualche disciplina regionale
2) la sanzionabilità come "somministrazione senza titolo" di chi effettua somministrazione non assistita oltre i limiti

l'ultima novità normativa è del 2010 (Dlgs 59):
Art. 64. (Somministrazione di alimenti e bevande)
9. Il comma 1 dell'articolo 10 della legge 25 agosto 1991, n. 287, è sostituito dal seguente: "l. A chiunque eserciti l'attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande senza l'autorizzazione, ovvero senza la segnalazione certificata di inizio di attività, ovvero quando sia stato emesso un provvedimento di inibizione o di divieto di prosecuzione dell'attività ed il titolare non vi abbia ottemperato, si applica la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 2.500 euro a 15.000 euro e la chiusura dell'esercizio.".


******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline Giovanni Fontana

  • Esperto
  • ***
  • Post: 142
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Sanzioni in materia di alimenti e bevande
« Risposta #1 il: 12 Marzo 2018, 07:58:52 »
Sebbene la polizia locale non abbia competenze specifiche in materia, ma dovendo, comunque, istruire il relativo procedimento sanzionatorio per quelle violazioni accertate nel ns. Comune dai competenti organi, mi è giunta notizia che recentemente, sono state inasprite le sanzioni relative alla vendita/somministrazione degli alimenti e delle bevande.
Si tratta di una generica informazione, senza particolari riferimenti normativi.
Potete confermarmi, o meno, tale notizia e, in tal caso, fornirmi gli estremi della fonte?
Grazie!