Autore Topic: Vendita merci ex works  (Letto 1149 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.879
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:Vendita merci ex works
« Risposta #2 il: 27 Marzo 2018, 14:16:13 »
Buongiorno,

una società deve avviare un'attività di distribuzione di merci di un produttore con cui stipulerà un contratto di esclusiva per la distribuzione all'estero. Questa società acquisterà i beni dal produttore soltanto dopo aver ricevuto l'ordine e li rivenderà al cliente "franco fabbrica" presso il produttore salvo rari casi in cui provvederà direttamente all'esportazione. I clienti sono soggetti esteri quali studi di progettazione, architetti, negozi, imprese di costruzione o raramente privati.

La società al momento non possiede un sito internet né avrà mai un negozio fisso ma raggiungerà i clienti tramite la propria rete di agenti di commercio dislocati all'estero.

Si chiede di conoscere la corretta qualificazione di tale attività di commercio e se l'avvio di questo tipo di attività richiede qualche pratica amministrativa da presentare al SUAP ed eventualmente quale modello deve essere utilizzato.

Grazie.

Si tratta di classico COMMERCIO ELETTRONICO (O COMUNQUE A DISTANZA) attivabile con scia.
Il fatto che il clienti siano all'estero non rileva. Il fatto che non abbia deposito autonomo (non obbligatorio) non rileva. Il fatto che i clienti ritirino dal produttore non determina obblighi in carico a questi.
Quindi solo SCIA DI COMMERCIO ELETTRONICO per gli adempimenti amministrativi ... per quelli doganali (vendita extra UE vedi https://www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/dogane/operatore/regimi-e-istituti-doganali/i-regimi-doganali/esportazione-1)
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Vendita merci ex works
« Risposta #2 il: 27 Marzo 2018, 14:16:13 »

 


Offline Giovanni Bigazzi

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 1
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Vendita merci ex works
« Risposta #1 il: 26 Marzo 2018, 18:40:06 »
Buongiorno,

una società deve avviare un'attività di distribuzione di merci di un produttore con cui stipulerà un contratto di esclusiva per la distribuzione all'estero. Questa società acquisterà i beni dal produttore soltanto dopo aver ricevuto l'ordine e li rivenderà al cliente "franco fabbrica" presso il produttore salvo rari casi in cui provvederà direttamente all'esportazione. I clienti sono soggetti esteri quali studi di progettazione, architetti, negozi, imprese di costruzione o raramente privati.

La società al momento non possiede un sito internet né avrà mai un negozio fisso ma raggiungerà i clienti tramite la propria rete di agenti di commercio dislocati all'estero.

Si chiede di conoscere la corretta qualificazione di tale attività di commercio e se l'avvio di questo tipo di attività richiede qualche pratica amministrativa da presentare al SUAP ed eventualmente quale modello deve essere utilizzato.

Grazie.