Autore Topic: Rimosso il divieto di esposizione di carni macellate: TAR NAPOLI  (Letto 952 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.185
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Rimosso il divieto di esposizione di carni macellate: TAR NAPOLI
« Risposta #1 il: 31 Marzo 2018, 12:37:04 »
Rimosso il divieto di esposizione di carni macellate: TAR NAPOLI

******************
Il TAR CAMPANIA ha sospeso l'ordinanza del Comune di Napoli che vietava ai titolari di esercizi commerciali con vendita di ovini, caprini e carni di altre specie, al dettaglio o all’ingrosso, di esporre al pubblico gli animali macellati, interi o in quarti– anche se scuoiati, eviscerati o decapitate – e delle teste. Tali tagli resteranno pertanto conservati nelle apposite celle frigorifere, secondo prescrizioni normative di igiene alimentare vigenti ....

Ordinanza del Comune: http://www.napolitoday.it/cronaca/esposti-agnelli-capretti-morti-de-magistris.html

******************

TAR CAMPANIA – NAPOLI, SEZ. V – decreto 28 marzo 2018 n. 458

Pubblicato il 28/03/2018

N. 00458/2018 REG.PROV.CAU.

N. 01202/2018 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA

Tribunale Amministrativo Regionale della Campania

(Sezione Quinta)

Il Presidente

ha pronunciato il presente

DECRETO

sul ricorso numero di registro generale 1202 del 2018, proposto da
A.I.C.A.S.T. – Associazione Provinciale Industria, Commercio, Artigianato, Servizi e Turismo, Macelleria Smimmo Nicola, Macelleria La Bottega del Macellaio di Giovanni Ruggiero Sas, Macelleria Pasquale Madonna, Macelleria Postiglione Vincenzo, in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentati e difesi dall’avvocato Antonio Messina, con domicilio digitale come da PEC da Registri di Giustizia e domicilio eletto presso il suo studio in Napoli, viale A. Gramsci 19;

contro

Comune di Napoli non costituito in giudizio;

per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia,

dell’ordinanza sindacale a firma dell’assessore alle politiche sociali, prot. n. 2 del 23 marzo 2018, recante il divieto ” …ai titolari di esercizi commerciali con vendita di ovini, caprini e carni di altre specie, al dettaglio o all’ingrosso, di esporre al pubblico gli animali macellati, interi o in quarti – anche se scuoiati, eviscerati o decapitate – e delle teste. Tali tagli resteranno pertanto conservati nelle apposite celle frigorifere, secondo prescrizioni normative di igiene alimentare vigenti …. “;

Visti il ricorso e i relativi allegati;

Vista l’istanza di misure cautelari monocratiche proposta dai ricorrenti, ai sensi dell’art. 56 cod. proc. amm.;

Ritenuta la sussistenza dei presupposti di estrema gravità ed urgenza;

P.Q.M.

Accoglie l’istanza di misure cautelari monocratiche proposta dai ricorrenti.

Fissa per la trattazione collegiale la camera di consiglio del 24 aprile 2018.

Il presente decreto sarà eseguito dall’Amministrazione ed è depositato presso la Segreteria del Tribunale che provvederà a darne comunicazione alle parti.

Così deciso in Napoli il giorno 28 marzo 2018.

Il Presidente
Santino Scudeller

IL SEGRETARIO
« Ultima modifica: 31 Marzo 2018, 12:44:07 da Staff Omniavis »
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it

Rimosso il divieto di esposizione di carni macellate: TAR NAPOLI
« Risposta #1 il: 31 Marzo 2018, 12:37:04 »