Autore Topic: Mercatini dell'usato con baratto  (Letto 1199 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 4.555
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
Re:Mercatini dell'usato con baratto
« Risposta #6 il: 26 Giugno 2018, 23:07:40 »
Sono d’accordo con te. Su area privata può andare bene ma questa deve essere in convenzione con il comune ai fini dell’uso “pubblico”. L’area privata davanti al negozio e l’utilizzo da parte di un solo operatore commerciale non configura un mercatino.
Nel caso di cui parli sarebbe un aumento della superficie di vendita dell’esercizio commerciale. La domanda è: detta superficie è a destinazione d’uso commerciale? Se sì, allora può fare la SCIA di variazione della superficie di vendita; se no, allora non la vedo un’ipotesi legittima.

Posso aggiungere che il baratto è da considerare una pratica commerciale.
******************
Dott. Mario Maccantelli - esperto OV
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Mercatini dell'usato con baratto
« Risposta #6 il: 26 Giugno 2018, 23:07:40 »

 


Offline commercio1

  • Esperto
  • ***
  • Post: 148
    • Mostra profilo
Re:Mercatini dell'usato con baratto
« Risposta #5 il: 26 Giugno 2018, 12:42:09 »
Qualcuno può rispondere al mio topic del 3 maggio? Scusatemi, ma ho proprio bisogno....

Offline Maruccia

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 379
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Mercatini dell'usato con baratto
« Risposta #4 il: 20 Giugno 2018, 09:11:55 »
Scusate se mi "intrometto". Ma per il baratto occorre qualche tipo di autorizzazione commerciale oppure è attività libero (anche se credo sia libera non essendo imprenditoriale).

Offline commercio1

  • Esperto
  • ***
  • Post: 148
    • Mostra profilo
Re:Mercatini dell'usato con baratto
« Risposta #3 il: 03 Maggio 2018, 12:12:57 »
Cerco di spiegarmi meglio.
I titolari di un negozio di vendita di cose usate si sono rivolti al Comune per sapere se possono organizzare in autonomia un mercatino di cose usate sulla loro area privata posta davanti al negozio e, qualora sia possibile, quale pratica presentare in Comune.
Il mio problema è capire se l'unica 'soluzione' sia quella della LR 10/2001 e successiva DGR 2956 e quindi rispondere ai titolari del negozio che 'da soli' non possono organizzare l'iniziativa che hanno in mente, neanche se lo scambio avviene solo con il solo baratto.

Offline Mario Maccantelli

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 4.555
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it/web/forum/
    • E-mail
Re:Mercatini dell'usato con baratto
« Risposta #2 il: 27 Aprile 2018, 17:55:48 »
Non ho capito se l’area interessata è pubblica o meno. Se l’area non dovesse essere pubblica mancherebbe un elemento necessario per rientrare nella fattispecie indicata. Prima dell’istituzione del mercatino, quindi, accorerebbe, una formale convenzione.
Sul baratto non punterei molto dato che le forme hobbistiche possono benissimo barattare. In via generale, aggiungo che la permuta è una pratica commerciale legittima e non vedo norme che la possano vietare.
Risolta la questione del suolo pubblico, vedi tu se dare seguito alla richiesta provando a realizzare un’edizione sperimentale ai sensi della DGR.

In ogni caso puoi procedere all’affidamento della gestione ai seni della stessa DGR facendo almeno un avviso pubblico per trovare il soggetto gestore. Qua il discorso sarebbe lungo.

Aggiungo, comunque, che la gestioe del suolo pubblico resta nella più ampia dscrezionalità del comune che può aderire alla proposta della realizzazione del mercatino oppure rifiutare trovando varie motivazioni che possono andare dalla sicurezza urbana, viabilità ecc.

Se vuoi puntualizza meglio qual è il problema
******************
Dott. Mario Maccantelli - esperto OV
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline commercio1

  • Esperto
  • ***
  • Post: 148
    • Mostra profilo
Mercatini dell'usato con baratto
« Risposta #1 il: 26 Aprile 2018, 17:33:47 »
La LR del Veneto n. 10/2001, all’art. 7, comma 2, let d)  definisce i mercatini dell'antiquariato e del collezionismo come i mercati che si svolgono anche nei giorni domenicali o festivi sul suolo pubblico e sul suolo privato in convenzione con il comune, con cadenza mensile o con intervalli di più ampia durata, aventi come specializzazioni merceologiche esclusive o prevalenti, in particolare l'antiquariato, le cose vecchie, le cose usate, l'oggettistica antica, i fumetti, i libri, le stampe, gli oggetti da collezione.
Nel successivo articolo 10 stabilisce che ai mercatini dell'antiquariato e del collezionismo, come definiti dall'articolo 7, comma 2, lettera d), partecipano gli operatori che esercitano l'attività commerciale in modo professionale e ad essi si applicano tutte le norme vigenti sull'attività commerciale effettuata sul suolo pubblico, ivi compreso il rilascio dell'autorizzazione di cui all'articolo 3.
Ai mercatini di cui al comma 1 possono partecipare anche operatori che non esercitano l'attività commerciale in modo professionale e che vendono beni ai consumatori in modo del tutto sporadico e occasionale etc.
Ulteriori specifiche sono contenute nella DGR 2956 del 09.11.2001.
La Regione, nel fornire ai Comuni chiarimenti sulla normativa in questione, ha precisato che i mercatini che presentano una prevalenza merceologica nei settori elencati nell’art. 7, comma 2 let d) della LR 10/2001 (ossia l'antiquariato, le cose vecchie, le cose usate, l'oggettistica antica, i fumetti, i libri, le stampe, gli oggetti da collezione)  devono seguire la specifica disciplina prevista dalle citata LR e DGR. Le conseguenze sono che, laddove ci sia questa prevalenza, è solo il Comune che può organizzarli, definendone il regolamento, rilasciando le relative autorizzazioni, timbrando i tesserini degli hobbisti etc.
Ora una ditta che gestisce un negozio di vendita di cose usate di proprietà (mobili, abiti, accessori per la casa), quindi non esercita agenzia d’affari, vorrebbe organizzare dei mercatini nell’area esterna al suo negozio a cui parteciperebbero altre ditte del settore, ma anche privati, a fini espositivi ma soprattutto per attuare lo scambio di prodotti usati tramite la pratica del baratto.
Chiedo quindi un cortese parere in merito alla possibilità di escludere questa forma di mercatini dalla disciplina dei mercatini dell'antiquariato e del collezionismo disciplinati dalla LR 10/2001 e dalla DGR 2956. Io avrei pensato di puntare sul fatto che si fa ricorso al baratto…