Autore Topic: Attività consentite in succursale agenzie di viaggio  (Letto 33 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 16.387
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Omniavis srl
    • E-mail
Re:Attività consentite in succursale agenzie di viaggio
« Risposta #2 il: 14 Luglio 2018, 14:20:00 »
Buongiorno,
un'agenzia di viaggio effettua escursioni turistiche nel nostro comune vendendo i biglietti in un punto esterno alla sede, collocato temporaneamente su suolo privato di cui ha la disponibilità. Secondo l'agenzia stessa e secondo il comune capoluogo la vendita dei biglietti delle escursioni costituisce semplice assistenza ai clienti e non è dovuta alcuna comunicazione al Suap e il luogo dove viene svolta l'attività non è una succursale dell'agenzia stessa.
Gradirei conoscere il vostro parere.
Grazie come sempre della collaborazione.

Concordiamo con la soluzione prospettata dall'agenzia e dal Comune capoluogo ... si tratta infatti di biglietti per specifico evento e non di offerta al pubblico dei servizi tipici dell'agenzia di viaggi.
Tale attività può essere svolta senza adempimenti specifici (ed anche senza avere la qualità di agenzia di viaggio)
* * * * *
Dott. Simone Chiarelli - collaboratore OV
* * * * *
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
http://buff.ly/254YT2F - http://buff.ly/254YIV4 - http://buff.ly/1TKy2B3 - http://buff.ly/1YHPD0G
http://buff.ly/1XE4T0e - http://buff.ly/1OD3y2q - http://buff.ly/1OD3VK4 - https://telegram.me/omniavis

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Attività consentite in succursale agenzie di viaggio
« Risposta #2 il: 14 Luglio 2018, 14:20:00 »

 


Offline Cagliostro

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
    • Mostra profilo
    • E-mail
Attività consentite in succursale agenzie di viaggio
« Risposta #1 il: 14 Luglio 2018, 08:44:55 »
Buongiorno,
un'agenzia di viaggio effettua escursioni turistiche nel nostro comune vendendo i biglietti in un punto esterno alla sede, collocato temporaneamente su suolo privato di cui ha la disponibilità. Secondo l'agenzia stessa e secondo il comune capoluogo la vendita dei biglietti delle escursioni costituisce semplice assistenza ai clienti e non è dovuta alcuna comunicazione al Suap e il luogo dove viene svolta l'attività non è una succursale dell'agenzia stessa.
Gradirei conoscere il vostro parere.
Grazie come sempre della collaborazione.