Autore Topic: integrazione per diritti di segreteria non pagati  (Letto 762 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.876
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:integrazione per diritti di segreteria non pagati
« Risposta #2 il: 22 Agosto 2018, 08:10:58 »
Buongiorno, ho presentato tramite portale telematico una pratica per subentro in distributore di carburanti. Pensando non fossero dovuti diritti di segreteria al momento dell'invio non ho allegato alcun pagamento. Quando accaduto in precedenza, solitamente i vari enti segnalavano la mancanza e chiedevano integrazione per i diritti di segreteria non pagati.
Questa volta invece il Comune non si è limitato a chiedere 60 euro per l'endoprocedimento ma a chiedere il pagamento di ulteriori 100 euro "di integrazione per diritti di segreteria non pagati alla presentazione della pratica, in aggiunta ai diritti originariamente e comunque dovuti".
E' possibile una richiesta del genere? E' la prima volta che mi capita e sinceramente mi sembra esageratamente eccessivo che un Comune possa richiedere una sorta di multa per mancato pagamento dei diritti di segreteria, quando con una semplice richiesta di integrazione il pagamento verrebbe inoltrato immediatamente. Mi piacerebbe avere la Sua opinione a riguardo.
Grazie

Non conosco il Comune ma la soluzione adottata, se prevista nel regolamento, può avere una sua ragionevolezza e spiego perchè.
I DIRITTI DI ISTRUTTORIA sono un "compenso" richiesto all'interessato a fronte del "lavoro" svolto dalla p.A. nella gestione della pratica. quindi essi vanno a compensare delle attività istruttorie per le quali si usano PC, carta, persone ecc.... In questo modo si fa carico all'interessato di una SPESA che altrimenti ricadrebbe su tutta la collettività (con la fiscalità locale).
Per questo motivo i diritti di istruttoria devono essere "proporzionati" a tali oneri e si ritiene che cifre di 60-150 euro per pratica/endoprocedimento siano ragionevoli.

Ciò detto, un Comune ben potrebbe inserire DIRITTI AGGRAVATI per chi presenta pratiche "incomplete". Infatti in caso di pratica "corretta" formalmente il lavoro istruttorio è ridotto. Si verifica e si archivia (se scia) o si manda agli enti (se domanda).
Nel caso di richiesta di "integrazioni" il lavoro "aumenta" ....

Se questa è la logica NON è irragionevole richiedere 60 euro per pratiche regolari e ulteriori 100 per integrazioni.

OVVIAMENTE ciò deve essere contenuto in un regolamento comunale .... fatti mandare gli estremi e se vuoi pubblicalo così verifichiamo meglio
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it

Re:integrazione per diritti di segreteria non pagati
« Risposta #2 il: 22 Agosto 2018, 08:10:58 »

 


Offline Angela

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 4
    • Mostra profilo
integrazione per diritti di segreteria non pagati
« Risposta #1 il: 22 Agosto 2018, 00:08:49 »
Buongiorno, ho presentato tramite portale telematico una pratica per subentro in distributore di carburanti. Pensando non fossero dovuti diritti di segreteria al momento dell'invio non ho allegato alcun pagamento. Quando accaduto in precedenza, solitamente i vari enti segnalavano la mancanza e chiedevano integrazione per i diritti di segreteria non pagati.
Questa volta invece il Comune non si è limitato a chiedere 60 euro per l'endoprocedimento ma a chiedere il pagamento di ulteriori 100 euro "di integrazione per diritti di segreteria non pagati alla presentazione della pratica, in aggiunta ai diritti originariamente e comunque dovuti".
E' possibile una richiesta del genere? E' la prima volta che mi capita e sinceramente mi sembra esageratamente eccessivo che un Comune possa richiedere una sorta di multa per mancato pagamento dei diritti di segreteria, quando con una semplice richiesta di integrazione il pagamento verrebbe inoltrato immediatamente. Mi piacerebbe avere la Sua opinione a riguardo.
Grazie