Forum del Portale Omniavis.it

News:

News

Guarda i nostri servizi per IMPRESE e PROFESSIONISTI su http://www.omniavis.com/index.php/imprese

Autore Topic: Agibilità associazione sportiva dilettantistica  (Letto 190 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 17.099
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Omniavis srl
    • E-mail
Risposta #2 il: 16 Settembre 2018, 06:14:44
Salve a tutti
Sto per aprire un ASD (palestra di bodybuilding)  in un magazzino e da quello che ho letto sul forum ho capito che devo rispettare le norme di agibilità /abitabilità ma quello che non capisco è se queste norme siano  riferite ad agibilità di magazzino o si riferisce alle norme di agibilità che fanno riferimento ad impianti sportivi c4 (e ciò comporta il cambio di destinazione) ?

Agibilità e destinazione d'uso edilizia sono due cose distinte.
Proviamo a spiegare rapidamente anche se suggeriamo di rivolgersi ad un tecnico per approfondimenti in quanto non è possibile il "fai da te" su questi temi.

AGIBILITA': attesta la conformità alle NORME DI SICUREZZA della strutture in conseguenza di nuova edificazione o interventi significativi. Con l'agibilità in pratica assicuro che chiunque accedere all'immobile non ha rischi "elevati" da spigoli, altezze, areazione, impianti elettrici, gas ecc......

DESTINAZIONE D'USO: riguarda "la funzione che gli strumenti urbanistici, in base alle previsioni legislative, attribuiscono a porzioni del territorio comunale o a singoli edifici o porzioni di edificio" .... cioè riguarda COSA CI POSSO FARE in quell'edificio non tanto ai fini della sicurezza, ma per rispettare la "pianificazione territoriale" voluta dal Comune. Al netto della normativa regionale le destinazioni sono:
- residenziale;
- industriale e artigianale;
- commerciale;
- turistico ricettiva;
- direzionale;
- pubbliche o di interesse pubblico;
- agricola.

CLASSIFICAZIONE CATASTALE: è concetto ancor diverso e riguarda la classificazione rilevante ai fini fiscali. NON esiste un rapporto biunivico fra destinazione d'uso edilizia e classificazione catastale anche se vi sono tabelle utili di comparazione: https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Schede/FabbricatiTerreni/Aggiornamento+Catasto+fabbricati+-+Docfa/Software+Docfa+4004/Allegato+tabelle+correlazione+agg/Tabelle+di+correlazione+Docfa+4_00_4.pdf

Tutto questo per dire, rispetto al tuo quesito:
1) tutti gli edifici (salvo rare eccezioni) devono avere l'agibilità
2) inoltre devono avere una destinazione d'uso idonea per l'attività (in caso di palestre deve essere verificata la normativa regionale e il regolamento edilizio. Infatti in alcuni comuni si richiede il COMMERCIALE, in altri ARTIGIANALE o DIREZIONALE e spesso sono compatibili tutte e tre). Considera che "magazzino" non è una destinazione ... il magazzino è un deposito a supporto di altra attività e segue la destinazione dell'attività principale.
3) e deve avere adeguato accatastamento (classificazione catastale) che per le palestre è C/4

* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli
simone.chiarelli@gmail.com
tel. 3337663638


Offline Cicciofear

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 1
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #1 il: 15 Settembre 2018, 15:35:38
Salve a tutti
Sto per aprire un ASD (palestra di bodybuilding)  in un magazzino e da quello che ho letto sul forum ho capito che devo rispettare le norme di agibilità /abitabilità ma quello che non capisco è se queste norme siano  riferite ad agibilità di magazzino o si riferisce alle norme di agibilità che fanno riferimento ad impianti sportivi c4 (e ciò comporta il cambio di destinazione) ?