Autore Topic: Esercizio vicinato e variazione societaria in Campania.  (Letto 203 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline warrior78

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 58
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Esercizio vicinato e variazione societaria in Campania.
« Risposta #7 il: 27 Gennaio 2020, 14:00:23 »
grazie mille
Warrior

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Esercizio vicinato e variazione societaria in Campania.
« Risposta #7 il: 27 Gennaio 2020, 14:00:23 »

 


Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.879
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:Esercizio vicinato e variazione societaria in Campania.
« Risposta #6 il: 24 Gennaio 2020, 09:05:26 »
Dunque se sono stati commesso abusi edilizi all'interno dei locali di attività, accertati da Utc e Polizia Locale, ovvero i locali risultino privi di agibilità il Suap non deve interdire l'esercizio dell'attività commerciale?
Non si rischia di essere omissivi di fronte ad un accertato venir meno del rispetto delle norme edilizie?
Perdonatemi, ma il timore di essere omissivi o di dimenticare qualche adempimento doveroso ci rende ansiosi, soprattutto in casi che sono destinati a destare scalpore in piccole comunità.

Come hai detto sono VIOLAZIONI DI NORME EDILIZIE la cui competenza non spetta agli uffici "suap/commercio", per regolamento di organizzazione.
Sarebbero omissivi loro! E tu adotteresti atti viziati da incompetenza.
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline warrior78

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 58
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Esercizio vicinato e variazione societaria in Campania.
« Risposta #5 il: 23 Gennaio 2020, 17:33:02 »
Dunque se sono stati commesso abusi edilizi all'interno dei locali di attività, accertati da Utc e Polizia Locale, ovvero i locali risultino privi di agibilità il Suap non deve interdire l'esercizio dell'attività commerciale?
Non si rischia di essere omissivi di fronte ad un accertato venir meno del rispetto delle norme edilizie?
Perdonatemi, ma il timore di essere omissivi o di dimenticare qualche adempimento doveroso ci rende ansiosi, soprattutto in casi che sono destinati a destare scalpore in piccole comunità.
Warrior

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.879
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:Esercizio vicinato e variazione societaria in Campania.
« Risposta #4 il: 23 Gennaio 2020, 14:49:40 »
Grazie. Suggerimento accolto.
Per ciò che concerne abuso edilizio o assenza agibilità come consigliate di agire.
Divieto prosecuzione attività?
Ordine di conformazione? In questo caso quale termine assegnare?
Sospensione dell'attività con ordine di conformazione?
Oppure cessazione immediata dell'attività e chiusura dell'esercizio?
Grazie

A nostro avviso deve intervenire l'UFFICIO EDILIZIA con inagibilità ed eventuali provvedimenti cautelari.
Solo se si ritiene applicabile (a nostro avviso no) l'art. 17ter tulps si interviene con diffida/ordinanza e assegnazione di termine non inferiore a 30 giorni
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline warrior78

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 58
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Esercizio vicinato e variazione societaria in Campania.
« Risposta #3 il: 23 Gennaio 2020, 09:18:33 »
Grazie. Suggerimento accolto.
Per ciò che concerne abuso edilizio o assenza agibilità come consigliate di agire.
Divieto prosecuzione attività?
Ordine di conformazione? In questo caso quale termine assegnare?
Sospensione dell'attività con ordine di conformazione?
Oppure cessazione immediata dell'attività e chiusura dell'esercizio?
Grazie
Warrior

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.879
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:Esercizio vicinato e variazione societaria in Campania.
« Risposta #2 il: 23 Gennaio 2020, 07:52:24 »
Salve, avrei alcuni dubbi circa la fattispecie di seguito illustrata:

A seguito di esposto, la Polizia locale effettua sopralluogo presso presunto esercizio di vicinato in relazione al quale sono segnalati esercizio abusivo sine titulo, assenza agibilità e abusi edilizi interni.
Ci troviamo in Campania.
Il titolare dell'esercizio esibisce un'autorizzazione al commercio al minuto in sede fissa del 1997 intestata alla società Pincopalla Snc con un determinato legale rappresentante e una determinata partita Iva. L'attività però è condotta dalla società Pincopalla Srl (dunque non più Snc), ma il legale rappresentante e la partita Iva sono le medesime della Snc.
L'art. 6 comma 6 della L. R. 1/2014 prevede che il trasferimento della titolarità o della gestione dell'attività sono subordinate a Scia, ma non sembra ricollegare sanzioni alla mancanza di SCIA. Infatti non ve n'è menzione nell'art. 57 (sanzioni) il quale prevede una sanzione solo per il subingresso senza Scia.
Mentre il D. Lgs 114/98 sembra ricollegare alla mancata comunicazione del trasferimento della titolarità o gestione una sanzione da lire 1.000.000 a lire 6.000.000.
Alla luce di tanto le mie perplessità sono:
- la variazione da Snc a Srl è da considerarsi trasferimento della titolarità, della gestione, subingresso o nessuna delle menzionate ipotesi?
- se è assimilabile al trasferimento della titolarità quale sanzione andrebbe applicata visto che nella L. R. 1/2014 non sembra essere prevista alcuna sanzione, come una norma amministrativa in bianco.
- è applicabile la sanzione per la mancata scia di subingresso e dunque solo quella pecuniaria?
-non si deve procedere a ordinanza di cessazione attività?
- posto che vi è assenza di agibilità comunicata da Utc e sono stati accertati anche abusi edilizi (realizzazione abusiva di soppalchi), occorre procedere a divieto prosecuzione attività, cessazione attività oppure sospensione dell'attività con ordine di conformazione?
- se si deve procedere a sospensione con ordine di conformazione, quale norma occorre richiamare e quale termine concedere per la conformazione?
Scusate per le tante domande, ma trattasi di una fattispecie molto delicata che comporterà un po' di casotto.
Grazie mille.

In questo caso suggeriamo di NON SANZIONARE mancandone i presupposti.
L'impresa è la stessa e la variazione intercorsa magari è antecedente alla legge regionale e comunque di molti anni fa.
Fategli fare una comunicazione di AGGIORNAMENTO VOLONTARIO dove vi dice come è messa ora ... e magari controllate se ci sono aspetti SOSTENZIALI per eventuali sanzioni ... la parte edilizia e di agibilità è più seria. procedete con quella piuttosto che rischiare di perdere ricorso su variazione SNC-SRL
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline warrior78

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 58
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Esercizio vicinato e variazione societaria in Campania.
« Risposta #1 il: 21 Gennaio 2020, 14:22:26 »
Salve, avrei alcuni dubbi circa la fattispecie di seguito illustrata:

A seguito di esposto, la Polizia locale effettua sopralluogo presso presunto esercizio di vicinato in relazione al quale sono segnalati esercizio abusivo sine titulo, assenza agibilità e abusi edilizi interni.
Ci troviamo in Campania.
Il titolare dell'esercizio esibisce un'autorizzazione al commercio al minuto in sede fissa del 1997 intestata alla società Pincopalla Snc con un determinato legale rappresentante e una determinata partita Iva. L'attività però è condotta dalla società Pincopalla Srl (dunque non più Snc), ma il legale rappresentante e la partita Iva sono le medesime della Snc.
L'art. 6 comma 6 della L. R. 1/2014 prevede che il trasferimento della titolarità o della gestione dell'attività sono subordinate a Scia, ma non sembra ricollegare sanzioni alla mancanza di SCIA. Infatti non ve n'è menzione nell'art. 57 (sanzioni) il quale prevede una sanzione solo per il subingresso senza Scia.
Mentre il D. Lgs 114/98 sembra ricollegare alla mancata comunicazione del trasferimento della titolarità o gestione una sanzione da lire 1.000.000 a lire 6.000.000.
Alla luce di tanto le mie perplessità sono:
- la variazione da Snc a Srl è da considerarsi trasferimento della titolarità, della gestione, subingresso o nessuna delle menzionate ipotesi?
- se è assimilabile al trasferimento della titolarità quale sanzione andrebbe applicata visto che nella L. R. 1/2014 non sembra essere prevista alcuna sanzione, come una norma amministrativa in bianco.
- è applicabile la sanzione per la mancata scia di subingresso e dunque solo quella pecuniaria?
-non si deve procedere a ordinanza di cessazione attività?
- posto che vi è assenza di agibilità comunicata da Utc e sono stati accertati anche abusi edilizi (realizzazione abusiva di soppalchi), occorre procedere a divieto prosecuzione attività, cessazione attività oppure sospensione dell'attività con ordine di conformazione?
- se si deve procedere a sospensione con ordine di conformazione, quale norma occorre richiamare e quale termine concedere per la conformazione?
Scusate per le tante domande, ma trattasi di una fattispecie molto delicata che comporterà un po' di casotto.
Grazie mille.
Warrior