Autore Topic: chiarimenti  (Letto 901 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.876
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:chiarimenti
« Risposta #2 il: 09 Ottobre 2018, 16:24:11 »
in primis, è possibile che una società sportiva che dichiara di non essere tenuta ad iscriversi alla camera di commercio, intraprenda un'attività di impresa?
Non intraprende una attività di impresa ma svolge attività COMMERCIALE accessoria, possibile!

 secondo, l'apertura di un poligono di tiro (perchè immagino che anche se sia all'interno di un altra attività si possa comunque assimilare ad un poligono) non necessità di autorizzazioni da altri enti, tipo Questura?
Non servono autorizzazioni a queste precisazioni:
http://www.earmi.it/diritto/leggi/poligoni.htm


 l'unica cosa che la associazione cita è un parere favorevole da parte dei Vigil idel Fuoco per "impianto sportivo - tiro al bersaglio.
ok
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it

Re:chiarimenti
« Risposta #2 il: 09 Ottobre 2018, 16:24:11 »

 


Offline Rosamaria2

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 27
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
chiarimenti
« Risposta #1 il: 09 Ottobre 2018, 08:17:44 »
Buongiorno, avrei bisogno di un chiarimento. una associazione sportiva riconosciuta - che dichiara di non essere tenuta all'iscrizione alla CCIAA - vorrebbe aprire un esercizio di sommiistrazione aperto al pubblico e non un circolo privato per soli soci. all'interno del pubblico esercizio dichaira esserci una zona dedicata al tiro al bersaglio. non essendo mai capitato iun caso simile e nemmeno il caso di apertura di un poligono di tiro o quanto meno di una zona dedicata al tiro al bersagio all'interno di un'altra attività, ho necessità di alcuni chiarimenti: in primis, è possibile che una società sportiva che dichiara di non essere tenuta ad iscriversi alla camera di commercio, intraprenda un'attività di impresa? secondo, l'apertura di un poligono di tiro (perchè immagino che anche se sia all'interno di un altra attività si possa comunque assimilare ad un poligono) non necessità di autorizzazioni da altri enti, tipo Questura? l'unica cosa che la associazione cita è un parere favorevole da parte dei Vigil idel Fuoco per "impianto sportivo - tiro al bersaglio. s
grazie per l'attenzione