Autore Topic: Procedimenti ad istanza di parte con più enti senza CdS  (Letto 419 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Barbara Messere

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 15
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Procedimenti ad istanza di parte con più enti senza CdS
« Risposta #3 il: 28 Gennaio 2019, 10:28:57 »
Certamente è questa la nostra interpretazione, tuttavia, poiché ho letto recenti interventi sul tema, ho visto che alcuni sostengono che sia da attivare (anche se asincrona ovviamente, perlomeno in prima battutta), solamente in presenza di almeno due amministrazioni diverse che si devono esprimere oltre a quella procedente...
era un po questo il dubbio...

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Procedimenti ad istanza di parte con più enti senza CdS
« Risposta #3 il: 28 Gennaio 2019, 10:28:57 »

 


Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 18.232
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Procedimenti ad istanza di parte con più enti senza CdS
« Risposta #2 il: 25 Gennaio 2019, 19:08:35 »
Buongiorno,
è ancora possibile secondo il vostro parere gestire i procedimenti Suap ad istanza di parte, nei quali sono coinvolti i pareri di più amministrazioni, senza utilizzare il modulo procedimentale della Conferenza di Servizi? Secondo noi in tali casi sarebbe obbligatoria la CdS  in base all'art.7 del DPR 160, tuttavia ci sono molte diffcoltà applicative...dovute principalmente al comportamento difforme dei vari enti/uffici...
C'è qualche altra lettura possibile della norma?
Grazie

DEVI attivare la conferenza ma ASINCRONA (quindi come richiesta di parere) e solo in via di eccezione quella sincrona.
La riforma del 2016 ha semplificato proprio questo aspetto

Offline Barbara Messere

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 15
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Procedimenti ad istanza di parte con più enti senza CdS
« Risposta #1 il: 25 Gennaio 2019, 10:29:05 »
Buongiorno,
è ancora possibile secondo il vostro parere gestire i procedimenti Suap ad istanza di parte, nei quali sono coinvolti i pareri di più amministrazioni, senza utilizzare il modulo procedimentale della Conferenza di Servizi? Secondo noi in tali casi sarebbe obbligatoria la CdS  in base all'art.7 del DPR 160, tuttavia ci sono molte diffcoltà applicative...dovute principalmente al comportamento difforme dei vari enti/uffici...
C'è qualche altra lettura possibile della norma?
Grazie
« Ultima modifica: 25 Gennaio 2019, 10:51:47 da Barbara Messere »