Autore Topic: Spetta al dirigente, non al sindaco, vietare le attività degli esercizi privati  (Letto 606 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.524
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Spetta al dirigente, non al sindaco, vietare le attività degli esercizi privati

Tar Campania, Napoli, 15 gennaio 2019, n. 210.
 https://www.giustizia-amministrativa.it/cdsintra/cdsintra/AmministrazionePortale/DocumentViewer/index.html?ddocname=DD65NTDQZAA2RCLBVTELBD6ODA&q=

"Si deve ritenere violato il principio di separazione tra funzioni di indirizzo politico-amministrativo, di competenza degli organi di governo, e funzioni di gestione amministrativa, di spettanza dei dirigenti, che trova espressione nell’articolo 107 Tuel, allorché, il Sindaco, con ordinanza, vieti l’esercizio di un’attività economica privata, in mancanza dei presupposti di contingibilità e urgenza, che giustificano il suo potere extra ordinem. È quanto si ricava dalla sentenza del Tar Campania, Napoli, del 15 gennaio 2019, n. 210."

https://www.segretaricomunalivighenzi.it/28-01-2019-spetta-al-dirigente-non-al-sindaco-vietare-le-attivita-degli-esercizi-privati
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it