Forum del Portale Omniavis.it

News:

News

Visita il gruppo Facebook dedicato al GDPR e trattamento dati personali:
https://www.facebook.com/groups/569951550054710/

Autore Topic: Estetista Lazio  (Letto 316 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Valeria

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #15 il: 23 Febbraio 2019, 00:54:57
E nel caso in cui non aprissi partita iva o società che limitazioni avrebbe la pubblicità?

Grazie🙏
mille

Sempre nel caso di attività occasionale svolta da me come estetista professionale presso il mio domicilio come definita sin qui (laddove intendo realmente occasionale), nessuna forma di pubblicizzazione dei servizi è ammessa neppure con partita iva o con srl? Ovviamente intendo escludendo già insegna, orari...
Su internet o altrove (volantini ecc...) puoi senz'altro pubblicizzarti. NON presso l'abitazione

ad esempio, non potrei fare pubblicità neppure con volantini, in bacheche materiali o virtuali? (immagino che annunci pubblicitari o cartelli pubblicitari in strada siano fuori questione).In altre parole, esiste qualche forma di pubblicità adottabile o potrei lavorare solo con il passaparola o ad esempio parlando dell’attività a una cena con amici, conoscenti?
Certo che lo puoi fare ... la pubblicità è l'anima del commercio



Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 17.675
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Omniavis srl
    • E-mail
Risposta #14 il: 22 Febbraio 2019, 18:49:44
Sempre nel caso di attività occasionale svolta da me come estetista professionale presso il mio domicilio come definita sin qui (laddove intendo realmente occasionale), nessuna forma di pubblicizzazione dei servizi è ammessa neppure con partita iva o con srl? Ovviamente intendo escludendo già insegna, orari...
Su internet o altrove (volantini ecc...) puoi senz'altro pubblicizzarti. NON presso l'abitazione

ad esempio, non potrei fare pubblicità neppure con volantini, in bacheche materiali o virtuali? (immagino che annunci pubblicitari o cartelli pubblicitari in strada siano fuori questione).In altre parole, esiste qualche forma di pubblicità adottabile o potrei lavorare solo con il passaparola o ad esempio parlando dell’attività a una cena con amici, conoscenti?
Certo che lo puoi fare ... la pubblicità è l'anima del commercio

* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli
simone.chiarelli@gmail.com
tel. 3337663638


Offline Valeria

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #13 il: 22 Febbraio 2019, 11:15:16
Sempre nel caso di attività occasionale svolta da me come estetista professionale presso il mio domicilio come definita sin qui (laddove intendo realmente occasionale), nessuna forma di pubblicizzazione dei servizi è ammessa neppure con partita iva o con srl? Ovviamente intendo escludendo già insegna, orari...
ad esempio, non potrei fare pubblicità neppure con volantini, in bacheche materiali o virtuali? (immagino che annunci pubblicitari o cartelli pubblicitari in strada siano fuori questione).In altre parole, esiste qualche forma di pubblicità adottabile o potrei lavorare solo con il passaparola o ad esempio parlando dell’attività a una cena con amici, conoscenti?
Grazie


Grazie molte per la risposta accurata e il servizio offerto sul forum.
Grazie a te
Ora, qualora l’estetista che lavori presso il proprio stesso domicilio volesse esercitare con partita iva o  costituendo una srl o una srl con socio unico,  queste forme sarebbero in contrasto con l’esercizio presso il suo stesso domicilio?
In linea di principio non vi sarebbero ostacoli ma sarebbe un INDIZIO di mutamento di destinazione d'uso. ... se l'attività è occasionale non ci sono problemi ... altrimenti ....
 Intendo dire, queste forme sono ammesse o vengono considerate ad esempio al pari della sala d’attesa, degli orari d’apertura, dell’insegna? (Ammesso e non concesso che quese forme siano ammissibili sotto gli altri profili non pertinenti a questo forum). Grazie
E' un elemento indiziario ... come detto di per se stesso non ostativo ...
« Ultima modifica: 22 Febbraio 2019, 11:28:11 da Valeria »



Offline Valeria

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #12 il: 21 Febbraio 2019, 00:17:27
Capito, charo, ti ringrazio



Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 17.675
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Omniavis srl
    • E-mail
Risposta #11 il: 20 Febbraio 2019, 18:36:40
Grazie molte per la risposta accurata e il servizio offerto sul forum.
Grazie a te
Ora, qualora l’estetista che lavori presso il proprio stesso domicilio volesse esercitare con partita iva o  costituendo una srl o una srl con socio unico,  queste forme sarebbero in contrasto con l’esercizio presso il suo stesso domicilio?
In linea di principio non vi sarebbero ostacoli ma sarebbe un INDIZIO di mutamento di destinazione d'uso. ... se l'attività è occasionale non ci sono problemi ... altrimenti ....
 Intendo dire, queste forme sono ammesse o vengono considerate ad esempio al pari della sala d’attesa, degli orari d’apertura, dell’insegna? (Ammesso e non concesso che quese forme siano ammissibili sotto gli altri profili non pertinenti a questo forum). Grazie
E' un elemento indiziario ... come detto di per se stesso non ostativo ...

* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli
simone.chiarelli@gmail.com
tel. 3337663638


Offline Valeria

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #10 il: 20 Febbraio 2019, 04:53:52
Grazie molte per la risposta accurata e il servizio offerto sul forum.
Ora, qualora l’estetista che lavori presso il proprio stesso domicilio volesse esercitare con partita iva o  costituendo una srl o una srl con socio unico,  queste forme sarebbero in contrasto con l’esercizio presso il suo stesso domicilio? Intendo dire, queste forme sono ammesse o vengono considerate ad esempio al pari della sala d’attesa, degli orari d’apertura, dell’insegna? (Ammesso e non concesso che quese forme siano ammissibili sotto gli altri profili non pertinenti a questo forum). Grazie






Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 17.675
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Omniavis srl
    • E-mail
Risposta #9 il: 10 Febbraio 2019, 09:54:15
Ovviamente, è necessario ripetere la domanda: "In ogni caso, nel Lazio, l’estetista professionale può esercitare presso il PROPRIO domicilio solo occasionalmente?". Ovviamente, il "proprio domicilio" è quello dell'estetista, soggetto della frase.
Dunque, chiedevo se nel Lazio un' estetista professionale possa esercitare a casa PROPRIA cioè  a casa SUA, dell'estetista, solo occasionalmente o anche stabilmente. Non ho proprio menzionato il cliente e il suo domicilio, benché la precisazione sia utile.

Grazie,

Cordialità,

Valeria


Ci siamo equivocati ma la precisazione è comunque utile.

Quanto all'attività presso il DOMICILIO DELL'ESERCENTE niente vieta di svolgera in modo "stabile" ma non permanente e continuativo come in un negozio. Non è possibile avere orari di apertura, sala di attesa, insegna ecc... si configurerebbe come cambio di destinazione d'uso.
E' ben possibile lavorare anche tutti i giorni, alcune ore al giorno.
Il confine non è netto ... ma occorre sempre ricordare che il domicilio dell'esercente è sempre una abitazione.

La Regione Lazio NON HA ALCUNA NORMA che preveda l'occasionalità: http://www.consiglio.regione.lazio.it/consiglio-regionale/?vw=leggiregionalidettaglio&id=8345&sv=vigente

Potrebbero esservi regolamenti comunali (di dubbia legittimità) a prevederla

* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli
simone.chiarelli@gmail.com
tel. 3337663638


Offline Valeria

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #8 il: 10 Febbraio 2019, 02:21:31


Ovviamente, è necessario ripetere la domanda: "In ogni caso, nel Lazio, l’estetista professionale può esercitare presso il PROPRIO domicilio solo occasionalmente?". Ovviamente, il "proprio domicilio" è quello dell'estetista, soggetto della frase.
Dunque, chiedevo se nel Lazio un' estetista professionale possa esercitare a casa PROPRIA cioè  a casa SUA, dell'estetista, solo occasionalmente o anche stabilmente. Non ho proprio menzionato il cliente e il suo domicilio, benché la precisazione sia utile.

Grazie,

Cordialità,

Valeria


La ringrazio molto, ho visionato.
In ogni caso, nel Lazio, l’estetista professionale può esercitare presso il proprio domicilio solo occasionalmente?

Grazie molte,

Valeria

Diciamo che è una precisazione OVVIA. Non è che uno può fare l'estetista al DOMICILIO DI UN CLIENTE in modo stabile, altrimenti sta aprendo in negozio a casa sua.
L'occasionalità riguarda il singolo cliente ... una estetista può invece operare a domicilio anche stabilmente (con clienti diversi).



Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 17.675
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Omniavis srl
    • E-mail
Risposta #7 il: 09 Febbraio 2019, 17:00:33
La ringrazio molto, ho visionato.
In ogni caso, nel Lazio, l’estetista professionale può esercitare presso il proprio domicilio solo occasionalmente?

Grazie molte,

Valeria

Diciamo che è una precisazione OVVIA. Non è che uno può fare l'estetista al DOMICILIO DI UN CLIENTE in modo stabile, altrimenti sta aprendo in negozio a casa sua.
L'occasionalità riguarda il singolo cliente ... una estetista può invece operare a domicilio anche stabilmente (con clienti diversi).

* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli
simone.chiarelli@gmail.com
tel. 3337663638


Offline Valeria

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #6 il: 09 Febbraio 2019, 13:33:55
La ringrazio molto, ho visionato.
In ogni caso, nel Lazio, l’estetista professionale può esercitare presso il proprio domicilio solo occasionalmente?

Grazie molte,

Valeria

Ho poi letto l’articolo  4, comma 5, e l’articolo 5 della legge 4 gennaio 1990 n.1. Non sono esperta in legge, a mia comprensione non si limita lo svolgimento presso il domicilio dell’esercente allo svolgimento occasionale però si rinvia ai regolamenti comunali adottati sulla base delle disposizioni regionali....
« Ultima modifica: 09 Febbraio 2019, 13:35:00 da Valeria »



Offline Valeria

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #5 il: 08 Febbraio 2019, 22:26:05
La ringrazio molto, ho visionato.
In ogni caso, nel Lazio, l’estetista professionale può esercitare presso il proprio domicilio solo occasionalmente?

Grazie molte,

Valeria



Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 17.675
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Omniavis srl
    • E-mail
Risposta #4 il: 08 Febbraio 2019, 17:38:27
Grazie molte. Cosa si è inteso sinora per “occasionalmente”?
E l’uso occasionale è l’unico ammesso per esercitare presso il proprio domicilio? L’occasionalità si deduce in termini fiscali e/o in che termini?

Grazie ancora,

Valeria

Ecco alcuni spunti sul tema della occasionalità:

https://www.youtube.com/watch?v=Yqa5yxyCXFY&feature=youtu.be

* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli
simone.chiarelli@gmail.com
tel. 3337663638


Offline Valeria

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #3 il: 07 Febbraio 2019, 14:55:59
Grazie molte. Cosa si è inteso sinora per “occasionalmente”?
E l’uso occasionale è l’unico ammesso per esercitare presso il proprio domicilio? L’occasionalità si deduce in termini fiscali e/o in che termini?

Grazie ancora,

Valeria



Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 29.856
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • http://www.omniavis.it
    • E-mail
Risposta #2 il: 06 Febbraio 2019, 20:38:02
Buongiorno,
Buonasera

Un estetista professionale con qualifica per lavorare in proprio,che voglia svolgere la propria attività nel Lazio, a Roma, presso il proprio domicilio, che requisiti igienico - sanitari
Strumentazione igienicamente idonea, bagni puliti ed ambienti puliti. Niente di specifico in quanto la casa rimane tale, soltanto viene usata occasionalmente per i servizi alla clientela. Quindi non vi sono lavori da fare
, catastali
Nessuno ... rimane civile abitazione
, di destinaziobe d’uso
Nessuno ... rimane civile abitazione
, edili,
Nessuno ... rimane civile abitazione
 di metratura degli ambienti,
Nessuno ... rimane civile abitazione
 di distanza da altre attività analighe deve rispettare?
Nessuno ... non esistono più le distanze fra le attività


Offline Valeria

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 13
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Risposta #1 il: 05 Febbraio 2019, 16:20:03
Buongiorno,
Un estetista professionale con qualifica per lavorare in proprio,che voglia svolgere la propria attività nel Lazio, a Roma, presso il proprio domicilio, che requisiti igienico - sanitari, catastali, di destinaziobe d’uso, edili, di metratura degli ambienti, di distanza da altre attività analighe deve rispettare?
Grazie, Valeria