Autore Topic: applicazione art. 189 c 1° e c 5°  (Letto 246 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online ALLEBASI

  • Esperto
  • ***
  • Post: 118
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
applicazione art. 189 c 1° e c 5°
« Risposta #1 il: 11 Febbraio 2019, 16:24:58 »
Buongiorno,
è corretto applicare come ipotesi sanzionatoria il 189 c. 1° e 5°a conducente di un autocarro, che rovina non poco un balcone e abbatte muretti di cinta di proprietà privata, fermandosi momentaneamente, per poi riprendere la marcia, senza lasciare dati del veicolo e di guida all'utente danneggiato!?.
Si è riusciti a risalire tramite targa, alla ricostruzione della dinamica dell'incidente, e all'identificazione del conducente tramite testimonianze e a richiesta S.i.t. a P.L. dove ha sede la ditta solidale, cui faceva capo come dipendente l'autore del danneggiamento.

grazie!


Fuga con incidente con danno alle sole cose art. 189 cc 1 e 5
in questo caso si applica la sola sanzione pecuniaria amministrativa in misura ridotta di euro 250.00 e la decurtazione di punti 4* sulla patente, non si applica nessuna sanzione accessoria; viene punito il comportamento omissivo dell’obbligo di fermarsi e fornire i dati necessari per il risarcimento del danno provocato.
« Ultima modifica: 12 Febbraio 2019, 11:50:10 da ALLEBASI »
ALLEBASI

RICORDATEVI CHE SIETE UOMINI E DIMENTICATEVI TUTTO IL RESTO.

Albert Einstein

Forum del Portale Omniavis.it

applicazione art. 189 c 1° e c 5°
« Risposta #1 il: 11 Febbraio 2019, 16:24:58 »