Forum del Portale Omniavis.it

News:

News

Se vuoi far parte del nostro TEAM di esperti e consulenti CHIAMA allo 055 6236286 o SCRIVI a info@omniavis.it inviando il tuo curriculum

Autore Topic: Acquisizione agibilità al pubblico spettacolo ai sen agli artt. 69 e 80 del TULP  (Letto 200 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 17.810
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Omniavis srl
    • E-mail
Buona sera,
nel territorio del mio comune è ubicata una discoteca - che organizza anche concerti/eventi di rilievo nazionale, che al momento, è in difetto di autorizzazione al pubblico spettacolo di cui agli artt. 69 e 80 del TULPS, in quanto in pendenza del rilascio dell'agibilità edilizia. Per tali motivi più volte questa Amministrazione ed altri Enti (VV.F., Questura, ecc) hanno diffidato all'esercizio dell'attività.

In considerazione che recentemente per l'immobile è stata presentata la SCA, è necessario che la parte presenti istanza di agibilita ai sensi degli artt. 68 e 80 acquisendo nuovo parere della Commissione, essendo mutato il quadro normativo in materia e decorsi diversi anni dal sopralluogo della Commissione Provinciale, che si espresse favorevolmente nel lontano 2006, condizionando il proprio parere proprio al rilascio dell'agibilità edilizia e al verificarsi di altre condizioni.

La discoteca avrà un numero massimo di 700 persone e quindi in base al nostro Regolamento occorre acquisire parere della Commissione Locale, ma la nostra Commissione Locale è scaduta, ed il Sindaco ad oggi non ha nominato i nuovi membri. Ritienete che sia necessario comunque convocarla straordinariamente o in alternativa coinvolgere la Commissione Provinciale che si espresse nel 2006?

Fermo restando che la parte sostiene di non dover acquisire alcun parere di Commissione, dando per acquisito il parere favorevole del 2006.

Resto in attesa di un vostro gentile riscontro.

Le certezze:
1) se opera senza agibilità TULPS va sanzionata e segnalata per eventuale illecito penale
2) se del caso ordinanza contingibile ed urgente
3) deve richiedere autorizzazione 68-80
4) convochi la PROVINCIALE (se la COmunale è scaduta scatta la competenza provinciale)

Se succede qualcosa nelle more non vorrei essere nè l'interessato ... nè il Comune!

* * * * * * * * * *
Dott. Simone Chiarelli
simone.chiarelli@gmail.com
tel. 3337663638


Offline DINOIA DONATO

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 3
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Buona sera,
nel territorio del mio comune è ubicata una discoteca - che organizza anche concerti/eventi di rilievo nazionale, che al momento, è in difetto di autorizzazione al pubblico spettacolo di cui agli artt. 69 e 80 del TULPS, in quanto in pendenza del rilascio dell'agibilità edilizia. Per tali motivi più volte questa Amministrazione ed altri Enti (VV.F., Questura, ecc) hanno diffidato all'esercizio dell'attività.

In considerazione che recentemente per l'immobile è stata presentata la SCA, è necessario che la parte presenti istanza di agibilita ai sensi degli artt. 68 e 80 acquisendo nuovo parere della Commissione, essendo mutato il quadro normativo in materia e decorsi diversi anni dal sopralluogo della Commissione Provinciale, che si espresse favorevolmente nel lontano 2006, condizionando il proprio parere proprio al rilascio dell'agibilità edilizia e al verificarsi di altre condizioni.

La discoteca avrà un numero massimo di 700 persone e quindi in base al nostro Regolamento occorre acquisire parere della Commissione Locale, ma la nostra Commissione Locale è scaduta, ed il Sindaco ad oggi non ha nominato i nuovi membri. Ritienete che sia necessario comunque convocarla straordinariamente o in alternativa coinvolgere la Commissione Provinciale che si espresse nel 2006?

Fermo restando che la parte sostiene di non dover acquisire alcun parere di Commissione, dando per acquisito il parere favorevole del 2006.

Resto in attesa di un vostro gentile riscontro.