Autore Topic: subentro autorizzazione commercio su aree pubbliche  (Letto 352 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.138
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:subentro autorizzazione commercio su aree pubbliche
« Risposta #4 il: 29 Aprile 2019, 06:34:47 »
per il subentro è necessario l'atto notarile?
Atto notarile o scrittura privata autenticata da notaio
A rettifica parziale del precedente post, comunico che il titolo risale al 07/07/2005 e non all'anno 2003, ma mi risulta che ciò non rilevi ai fini della scadenza al 31.12.2020, è corretto?
Non rileva
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it

Re:subentro autorizzazione commercio su aree pubbliche
« Risposta #4 il: 29 Aprile 2019, 06:34:47 »

 


Offline Maruccia

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 379
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:subentro autorizzazione commercio su aree pubbliche
« Risposta #3 il: 25 Aprile 2019, 18:22:45 »
per il subentro è necessario l'atto notarile?
A rettifica parziale del precedente post, comunico che il titolo risale al 07/07/2005 e non all'anno 2003, ma mi risulta che ciò non rilevi ai fini della scadenza al 31.12.2020, è corretto?
« Ultima modifica: 25 Aprile 2019, 18:40:08 da Maruccia »

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.138
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:subentro autorizzazione commercio su aree pubbliche
« Risposta #2 il: 25 Aprile 2019, 05:26:16 »
Buonasera.
Il titolare di un posteggio isolato per il commercio su aree pubbliche ha chiesto informazioni relativamente alla possibilità di cessione dell'azienda con relativo subentro di un'azienda terza. Il subentro avverrebbe a seguito di atto notarile e voltura dell'autorizzazione/concessione.
Certo che è possibile

Il suddetto titolo risale all'anno 2003 ed ha subito via via, come ben noto tutte le proroghe ope legis.
OK, 31/12/2020

Ad oggi, mi chiedo, se il subentro sia ancora possibile e quale sia il termine della validità di tale autorizzazione.
Il subentro non determina riazzzeramento dei termini e quindi la scadenza rimane 31/12/2020

 Inoltre, quali sono i modi per poter procedere alla riassegnazione dell'area in questione, posto che il rinnovo secondo direttiva Bolkestein è definitivamente tramontato?
Al momento non è dato sapere se la vs. Regione non ha adottato leggi di adeguamento (al momento solo Toscana e Piemonte lo hanno fatto).
Arriverà presto ... ma non dare consigli nè informazioni ... tutto può accadere (probabilmente la normativa nazionale sarà contestata in sede UE ma dipende anche dall'esito delle elezioni europee ... insomma partita apertissima)


Alla parte subentrante allo stato attuale converrebbe procedere al subentro?
Se vuole lavorare sì, non ci sono controindicazioni .... ma non ti mettere a dare consigli imprenditoriali.
Gli imprenditori PER DEFINIZIONE, devono rischiare ... quelli con il paracadute non sono imprenditori.
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Offline Maruccia

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 379
    • Mostra profilo
    • E-mail
subentro autorizzazione commercio su aree pubbliche
« Risposta #1 il: 24 Aprile 2019, 19:58:41 »
Buonasera.
Il titolare di un posteggio isolato per il commercio su aree pubbliche ha chiesto informazioni relativamente alla possibilità di cessione dell'azienda con relativo subentro di un'azienda terza. Il subentro avverrebbe a seguito di atto notarile e voltura dell'autorizzazione/concessione.
Il suddetto titolo risale all'anno 2003 ed ha subito via via, come ben noto tutte le proroghe ope legis.
Ad oggi, mi chiedo, se il subentro sia ancora possibile e quale sia il termine della validità di tale autorizzazione. Inoltre, quali sono i modi per poter procedere alla riassegnazione dell'area in questione, posto che il rinnovo secondo direttiva Bolkestein è definitivamente tramontato?
Alla parte subentrante allo stato attuale converrebbe procedere al subentro?