Autore Topic: sanzione  (Letto 159 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline sy74

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 452
    • Mostra profilo
    • E-mail
sanzione
« Risposta #1 il: 14 Maggio 2019, 12:57:51 »
Nel 2014 il gestore di un bar è stato sanzionato per aver permesso ad una persona di accedere al proprio locale con un cane (pitbull) tenuto al guinzaglio, in contrasto con il regolamento comunale che ne vietava l'accesso.
Nella descrizione dei fatti i CC dichiaravano che il proprietario era anche in palese stato di ubriachezza (ciò non viene contestato).
Il gestore del locale obietta che il regolamento comunale molto datato è superato dal DPR 320/1954 che ammette i cani nei locali pubblici e mezzi di trasporto.
Si chiede:
il bar è considerato un  luogo aperto al pubblico e quindi i cani posso circolare liberamente purchè muniti di museruola oppure trattasi di locali pubblici e pertanto i cani necessitano di guinzaglio e museruola? (DPR 320/1954 art. 83)?
La sanziona è dovuta?

Forum del Portale Omniavis.it

sanzione
« Risposta #1 il: 14 Maggio 2019, 12:57:51 »