Autore Topic: Affito case e appartamenti vacanze in forma NON imprenditoriale  (Letto 307 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alberto Valenti

  • Ing. Alberto Valenti
  • Global Moderator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 3.229
  • Alberto Valenti
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Affito case e appartamenti vacanze in forma NON imprenditoriale
« Risposta #3 il: 22 Agosto 2019, 16:55:05 »
Confermo.
Vedi art. 38 c. 6 della l.r. 27/2015, il quale dispone che "Il titolare delle strutture ricettive alberghiere e non alberghiere che intende procedere alla cessazione temporanea o definitiva dell'attività deve darne preventiva comunicazione al comune".

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Affito case e appartamenti vacanze in forma NON imprenditoriale
« Risposta #3 il: 22 Agosto 2019, 16:55:05 »

 


Online Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 18.719
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Affito case e appartamenti vacanze in forma NON imprenditoriale
« Risposta #2 il: 22 Agosto 2019, 15:50:18 »
Buongiorno,
un cittadino, tempo fa, ha inoltrato al Comune la SCIA per avvia attività ricettiva in forma non imprenditoriale (casa vacanze). Oggi, lo stesso cittadino, mi chiama dicendo che ha intenzione di affittare la casa ai fini turistici per un anno (con regolare contratto registrato); mi chiedo, il cittadino deve cessare l'attività ricettiva avviata o può tenere l'attività anche se affitta per un anno? In quest'ultimo caso è obbligato a dare comunicazione mensile alla Provincia dei flussi turistici?
Grazie

Può sospendere la CAV per 1 anno e fare quel che vuole in quel periodo (compresi affitti turistici). Comunichi a SUAP e Provincia così da non avere adempimenti.
Entro 1 anno o riapre o decade.

Offline Pamela79

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 49
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Affito case e appartamenti vacanze in forma NON imprenditoriale
« Risposta #1 il: 22 Agosto 2019, 13:13:59 »
Buongiorno,
un cittadino, tempo fa, ha inoltrato al Comune la SCIA per avvia attività ricettiva in forma non imprenditoriale (casa vacanze). Oggi, lo stesso cittadino, mi chiama dicendo che ha intenzione di affittare la casa ai fini turistici per un anno (con regolare contratto registrato); mi chiedo, il cittadino deve cessare l'attività ricettiva avviata o può tenere l'attività anche se affitta per un anno? In quest'ultimo caso è obbligato a dare comunicazione mensile alla Provincia dei flussi turistici?
Grazie