Autore Topic: apparecchi gioco art. 110 c.6  (Letto 75 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alberto Valenti

  • Ing. Alberto Valenti
  • Global Moderator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 3.217
  • Alberto Valenti
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:apparecchi gioco art. 110 c.6
« Risposta #2 il: 03 Settembre 2019, 17:55:01 »
Citazione
1) chiede se può mantenere gli apparecchi gioco art. 110 c.6 nel nuovo locale.
L'art. 5, comma 1 ter, lettera c), della legge regionale n. 8 del 2013 equipara a nuova installazione "l’installazione dell’apparecchio in altro locale in caso di trasferimento della sede dell’attività"

Citazione
2) la legge di Regione Lombardia parla di LIMITAZIONE dopo 28/01/2014 a "nuova installazione": quindi dette limitazioni sono applicabili anche per trasferimento in altri locali e rinnovo contratto tra esercente e concessionario?
Per trasferimento ho risposto sopra.
La legge (art. 5, comma 1 ter, lettera a), della citata l.r.) prevede che una volta scaduto il contratto di noleggio non si possa più rinnovare in quanto equipara a nuova installazione anche "il rinnovo del contratto stipulato tra esercente e concessionario per l'utilizzo degli apparecchi".
Secondo la circolare Agenzia delle Entrate n. 21/E del 13 maggio 2005 può essere rinnovato il contratto fra Esercente e Concessionario di rete, tranne che nell'ipotesi in cui quest'ultimo agisca anche in qualità di gestore/noleggiatore.

Citazione
3) per la loro installazione deve essere presentato che cosa al SUAP?
Se non c'è violazione della distanza:
- nulla se il locale ha già licenza/SCIA ex art. 86 TULPS;
- SCIA se non ha altro titolo TULPS
- domanda di autorizzazione se installati in un pubblico esercizio


Citazione
4) La polizia Locale potrebbe fare un controllo di tutti gli apparecchi di cui all'oggetto posti a meno di 500 mt da scuole.... controllando la data di contratto tra esercente e concessionario e farle togliere se firmato dopo 28.01.2014? dovrebbe controllare anche se ce ne sono molte di più rispetto alla superficie di somministrazione? ma attualmente quali sono i limiti numero/mq vigenti?
Il tema è complesso: ti rimando a queste indicazioni di Regione:
Citazione
https://www.noslot.regione.lombardia.it/wps/portal/site/noslot/DettaglioRedazionale/enti-locali-ed-esercenti/linee-guida-polizia-locale-comuni-esercenti

Citazione
5) ma i controlli di cui sopra n. 4 non dovrebbe farli anche l'agenzia Monopoli? o questa chiede solo il controllo veridicità autocertificazioni al Comune ogni anno e poi basta?
A che mi risulti AAMS si limita a verificare il titolo ad installare, peraltro tramite verifiche a campione.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:apparecchi gioco art. 110 c.6
« Risposta #2 il: 03 Settembre 2019, 17:55:01 »

 


Offline suap 1

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 293
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
apparecchi gioco art. 110 c.6
« Risposta #1 il: 03 Settembre 2019, 12:00:40 »
Una somministrazione alim. e bevande, subentrante nel 2010 ad una ditta , ora vuole trasferirsi in altro locale molto vicino alle scuole (meno di 500 mt).
QUESITI:
1) chiede se può mantenere gli apparecchi gioco art. 110 c.6 nel nuovo locale.
2) la legge di Regione Lombardia parla di LIMITAZIONE dopo 28/01/2014 a "nuova installazione": quindi dette limitazioni sono applicabili anche per trasferimento in altri locali e rinnovo contratto tra esercente e concessionario?
3) per la loro installazione deve essere presentato che cosa al SUAP?
4) La polizia Locale potrebbe fare un controllo di tutti gli apparecchi di cui all'oggetto posti a meno di 500 mt da scuole.... controllando la data di contratto tra esercente e concessionario e farle togliere se firmato dopo 28.01.2014? dovrebbe controllare anche se ce ne sono molte di più rispetto alla superficie di somministrazione? ma attualmente quali sono i limiti numero/mq vigenti?
5) ma i controlli di cui sopra n. 4 non dovrebbe farli anche l'agenzia Monopoli? o questa chiede solo il controllo veridicità autocertificazioni al Comune ogni anno e poi basta?

si ringrazia per la sempre disponibilità.