Autore Topic: vendita occasionale  (Letto 67 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 18.510
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:vendita occasionale
« Risposta #2 il: 11 Settembre 2019, 06:05:30 »
In occasione della fiera (manifestazione commerciale che prevede la presenza di operatori commerciali su area pubblica ed imprese agricole) il Comune è intenzionato a vendere gadgets (magliette e portachiavi con il logo della manifestazione); ho letto sul forum del portale il quesito di luglio 2011
"Un'Associazione che ha organizzato un concerto nel nostro Comune chiede la possibilità di vendere alcuni gadgets (magliette, cappellini ecc...) con la stampa della manifestazione, la data ecc...esclusivamente la sera e nel luogo dell'evento. Devono comunicarci qualcosa?
NO, non si tratta di avvio di una attività commerciale ma di VENDITA OCCASIONALE e pertanto è liberamente esercitabile (ricorda loro gli adempimenti fiscali, ricevute ecc....)"
che penso posso adattarsi alla situazione.
MA ... con riferimento alle vendite occasionali ed alle autorizzazioni temporanee alla vendita (previste dalla normativa regionale) si legge nella deliberazione della Giunta Regione Piemonte n. 86-4861 del 17 dicembre 2001:
"sono rilasciabili (le autorizzazioni temporanee), tenuto conto delle loro caratteristiche, soltanto a chi intenda effettuare l'attività di vendita in modo del tutto occasionale e non a titolo continuativo, con frequenza tale da concretare un'attività di tipo imprenditoriale" quindi ..... vendita occasionale con rilascio di autorizzazione temporanea !?
Nella DGR Piemonte n. 12-6830 dell'11 maggio 2018 (vendita occasionale degli "hobbisti"): "L'autorizzazione temporanea di cui all'articolo 11 della LR 28/1999 s.m.i. ... è riservata per contro alle imprese commerciali o artigiane o ad altri soggetti iscritti al Registro delle Imprese, che necessitino dell'autorizzazione per esercitare il commercio su area pubblica e qualora non intendano munirsi di autorizzazione per l'esercizio del commercio su area pubblica a titolo permanente".
.....
A mio quesito sulla vendita da parte di associazioni non iscritte e non iscrivibili al Registro Imprese la Regione non ha però escluso la possibilità di rilascio di autorizzazioni temporanee in favore di tali soggetti (!?)
sono un po' confusa ......
Grazie per l'attenzione

Se il soggetto non è operatore professionale NON FA COMMERCIO ma fa vendita (sono due cose diverse).

Il COMMERCIO (stabile, itinerante, occasionale, temporaneo) è disciplinato e disciplinabile dalle Regioni.
La Vendita è un contratto disciplinato dal Codice civile e le Regioni NON POSSONO DETTARE DISPOSIZIONI.

Quindi:
Se io privato, associazione, Comune VENDO (occasionalmente, senza farlo di professione) chiedo solo il suolo pubblico (se necessario) .... e si può dare anche stand in una fiera o altro evento anche commerciale.

HOBBISTI sono una via di mezzo ... che alcune Regioni hanno disciplinato

Forum del Portale Omniavis.it

Re:vendita occasionale
« Risposta #2 il: 11 Settembre 2019, 06:05:30 »

 


Offline luisa_alpi

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 10
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
vendita occasionale
« Risposta #1 il: 10 Settembre 2019, 11:42:09 »
In occasione della fiera (manifestazione commerciale che prevede la presenza di operatori commerciali su area pubblica ed imprese agricole) il Comune è intenzionato a vendere gadgets (magliette e portachiavi con il logo della manifestazione); ho letto sul forum del portale il quesito di luglio 2011
"Un'Associazione che ha organizzato un concerto nel nostro Comune chiede la possibilità di vendere alcuni gadgets (magliette, cappellini ecc...) con la stampa della manifestazione, la data ecc...esclusivamente la sera e nel luogo dell'evento. Devono comunicarci qualcosa?
NO, non si tratta di avvio di una attività commerciale ma di VENDITA OCCASIONALE e pertanto è liberamente esercitabile (ricorda loro gli adempimenti fiscali, ricevute ecc....)"
che penso posso adattarsi alla situazione.
MA ... con riferimento alle vendite occasionali ed alle autorizzazioni temporanee alla vendita (previste dalla normativa regionale) si legge nella deliberazione della Giunta Regione Piemonte n. 86-4861 del 17 dicembre 2001:
"sono rilasciabili (le autorizzazioni temporanee), tenuto conto delle loro caratteristiche, soltanto a chi intenda effettuare l'attività di vendita in modo del tutto occasionale e non a titolo continuativo, con frequenza tale da concretare un'attività di tipo imprenditoriale" quindi ..... vendita occasionale con rilascio di autorizzazione temporanea !?
Nella DGR Piemonte n. 12-6830 dell'11 maggio 2018 (vendita occasionale degli "hobbisti"): "L'autorizzazione temporanea di cui all'articolo 11 della LR 28/1999 s.m.i. ... è riservata per contro alle imprese commerciali o artigiane o ad altri soggetti iscritti al Registro delle Imprese, che necessitino dell'autorizzazione per esercitare il commercio su area pubblica e qualora non intendano munirsi di autorizzazione per l'esercizio del commercio su area pubblica a titolo permanente".
.....
A mio quesito sulla vendita da parte di associazioni non iscritte e non iscrivibili al Registro Imprese la Regione non ha però escluso la possibilità di rilascio di autorizzazioni temporanee in favore di tali soggetti (!?)
sono un po' confusa ......
Grazie per l'attenzione