Autore Topic: Aiuto..di cuore. NCC box rimessa  (Letto 157 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 18.680
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Aiuto..di cuore. NCC box rimessa
« Risposta #2 il: 14 Settembre 2019, 10:19:19 »
Buona sera.  Con la mia liquidazione (dopo 42 anni e 10 mesi di lavoro)  a giugno 2019 tramite notaio ho acquistato (e chiedendo anche un oneroso prestito!!) l'autorizzazione NCC  da un comune della provincia di Milano. Premetto che questa autorizzazione era stata assegnata agli inizi degli anni 70!! Chi mi ha venduto l'autorizzazione mi ha indato la disponibilità ad uso gratuito della rimessa che aveva utilizzato per circa 50 anni per svolgere la sua attività NCC. Ho naturalmente registrato il contratto di comodato di uso gratuito all'Agenzia delle Entrate e poi tramite l'associazione artigiani ho trasmesso telematicamente tutta la documentazione al SUAP del comune per fare le volture, il nulla osta  etc. Inutile dirvi che la maggior parte dei comuni in una settimana al massimo completano l'iter. A me la risposta mi è arrivata dopo circa un mese...facendo tra l'altro degli errori che mi hanno fatto saltare anche la data del collaudo dell'auto...pagato da me anticipatamente all'agenzia di pratiche auto. Il comune mi ha concesso l'autorizzazione 'provvisoriamente'(30gg!!.con proroga a causa del periodo estivo.
La proroga termina il 4 di ottobre 2019). Il comune ritiene che la destinazione d'uso  dei locali dell'autorimessa non è regolare e non è a norma poiché, stante alla documentazione a loro disposizione,  i locali sono per  attivitá e destinazione d'uso  artigianale   e pertanto o si  cambia la destinazione d'uso da artigianale a commerciale e si fanno gli adeguamenti dei locali, oppure mi sarà ritirata l'autorizzazione NCC!!.   Ho chiesto al proprietario delle mura se può fare la variazione ma non vuole assolutamente cambiare la destinazione d'uso neanche se pagassi io le spese occorrenti!!  Sotto il sole d'agosto ho cercato un box 'regolare' dai privati cittadini... è stato impossibile (quasi tutti vogliono essere pagati 'in nero')) Finalmente tramite un'agenzia immobiliare ho trovato il box in un condominio popolare a 90 euro al mese (x 15mq). Prima di fare il contratto sono andato in comune (ufficio SUAP) a chiedere se andava bene quel box. Mi hanno detto che il box condominiale  non si può utilizzare come rimessa perché stante alla Legge in vigore non ha le caratteristiche previste per l'attività di NCC. Secondo loro occorre un box/rimessa (anche allo scoperto) che rispetti quanto previsto dalla legge del febbraio2019 etc.!Ho provato a smanettare in rete, mi sono studiato  la legge...ma non ho trovato nulla che mi spieghi quali caratteristiche deve avere il box/autorimessa x  NCC...e neanche ho trovato informazioni circa il dafare per trasformare un normale box condominiale in box/rimessa x ncc!!  Ci vuole il gabinetto? Ci vuole un impianto telefonico?...cos'altro? All'ufficio suap...non mi hanno saputo rispondere...mi hanno detto di cercare un box ad uso commerciale o un box/spazio all'aperto con destinazione ad uso commerciale. Ho chiesto alle agenzie immobiliari del paese... e anche loro non hanno mai venduto  o affittato specifici box x NCC... semplicemente perché non esistono neanche catastalmente ...e inoltre in quel comune  non esistono neanche attività commerciali che affittano spazi all'aperto per parcheggiare un auto NCC. Sono disperato! Cosa devo fare? Mi potete aiutare? Ho speso un sacco di soldi x l'autorizzazione e per la macchina ...e  in comune mi dicono che mi ritirano l'autorizzazione se non rispetto la Legge!! Ma io ho rispettato tutte le Leggi!! Sono impazziti? Devo impazzire anche io? Non ho i soldi per l'avvocato...mi sto ammalando seriamente per questa assurda disavventura. Chi mi può aiutare? Cosa devo fare? In tutta Italia, il box pertinenziale dell'abitazione principale oppure un semplice box  è usato al 99,99 per cento quale rimessa per l'attività di NCC, e la stessa cosa avviene anche nel comune dove ho acquistato l'autorizzazione!! Ho fatto presente anche questo ai funzionari e al responsabile Suap...e mi rispondono che non devo preoccuparmi...poi quei noleggiatori si adegueranno!!  Gli ho detto che in nessun altro comune in Italia richiedono quello che voi mi chiedete!! ...e loro fanno spallucce!!. Ma Io non voglio impazzire!. Alle associazioni di categoria mi dicono di denunciare per abuso di ufficio e  omissione di atti di ufficio! Con le denunce bisogna anticipare i soldi per l'avvocato ...e poi si va alle 'calende greche' per avere la sentenza definitiva. Una denuncia si da quando comincia ma non si sa quando finisce. Io e mio figlio, la mia famiglia nel frattempo come viviamo? I prestiti bisogna restituirli! Aiutatemi per favore. Diteci cosa si deve fare per poter stare tranquilli. Siamo persone oneste. Mio figlio vuole solo lavorare . Aiutateci. Ve ne saremo grati di cuore. Vorrei vivere gli ultimi anni della mia vita serenamente. Grazie di cuore.
Franco

Purtroppo una RIMESSA nel Comune di voltura va trovata. E quindi se questo "crea problemi" occorre decidere se assecondarlo o fare ricorso (e si può fare solo con avvocato).

Tecnicamente, in mancanza di regolamento comunale, la rimessa non ha necessità di destinazione commerciale, non è previsto che debba avere bagno o telefono ecc...
Hanno invece ragione nel ritenere non compatibile un garage condominiale.

In questi casi è meglio intervenire con un professionista (avvocato) o una associazione di categoria prima di spendere ancora in box non adatti, contratti o rimetterci di salute .... Noi possiamo solo confermare che non esiste una normativa che obbliga a specifici requisiti per la rimessa, che potrebbe anche essere all'aperto, anche in area in comodato ecc...

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Aiuto..di cuore. NCC box rimessa
« Risposta #2 il: 14 Settembre 2019, 10:19:19 »

 


Offline francooliva2

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 2
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Aiuto..di cuore. NCC box rimessa
« Risposta #1 il: 14 Settembre 2019, 01:30:23 »
Buona sera.  Con la mia liquidazione (dopo 42 anni e 10 mesi di lavoro)  a giugno 2019 tramite notaio ho acquistato (e chiedendo anche un oneroso prestito!!) l'autorizzazione NCC  da un comune della provincia di Milano. Premetto che questa autorizzazione era stata assegnata agli inizi degli anni 70!! Chi mi ha venduto l'autorizzazione mi ha indato la disponibilità ad uso gratuito della rimessa che aveva utilizzato per circa 50 anni per svolgere la sua attività NCC. Ho naturalmente registrato il contratto di comodato di uso gratuito all'Agenzia delle Entrate e poi tramite l'associazione artigiani ho trasmesso telematicamente tutta la documentazione al SUAP del comune per fare le volture, il nulla osta  etc. Inutile dirvi che la maggior parte dei comuni in una settimana al massimo completano l'iter. A me la risposta mi è arrivata dopo circa un mese...facendo tra l'altro degli errori che mi hanno fatto saltare anche la data del collaudo dell'auto...pagato da me anticipatamente all'agenzia di pratiche auto. Il comune mi ha concesso l'autorizzazione 'provvisoriamente'(30gg!!.con proroga a causa del periodo estivo.
La proroga termina il 4 di ottobre 2019). Il comune ritiene che la destinazione d'uso  dei locali dell'autorimessa non è regolare e non è a norma poiché, stante alla documentazione a loro disposizione,  i locali sono per  attivitá e destinazione d'uso  artigianale   e pertanto o si  cambia la destinazione d'uso da artigianale a commerciale e si fanno gli adeguamenti dei locali, oppure mi sarà ritirata l'autorizzazione NCC!!.   Ho chiesto al proprietario delle mura se può fare la variazione ma non vuole assolutamente cambiare la destinazione d'uso neanche se pagassi io le spese occorrenti!!  Sotto il sole d'agosto ho cercato un box 'regolare' dai privati cittadini... è stato impossibile (quasi tutti vogliono essere pagati 'in nero')) Finalmente tramite un'agenzia immobiliare ho trovato il box in un condominio popolare a 90 euro al mese (x 15mq). Prima di fare il contratto sono andato in comune (ufficio SUAP) a chiedere se andava bene quel box. Mi hanno detto che il box condominiale  non si può utilizzare come rimessa perché stante alla Legge in vigore non ha le caratteristiche previste per l'attività di NCC. Secondo loro occorre un box/rimessa (anche allo scoperto) che rispetti quanto previsto dalla legge del febbraio2019 etc.!Ho provato a smanettare in rete, mi sono studiato  la legge...ma non ho trovato nulla che mi spieghi quali caratteristiche deve avere il box/autorimessa x  NCC...e neanche ho trovato informazioni circa il dafare per trasformare un normale box condominiale in box/rimessa x ncc!!  Ci vuole il gabinetto? Ci vuole un impianto telefonico?...cos'altro? All'ufficio suap...non mi hanno saputo rispondere...mi hanno detto di cercare un box ad uso commerciale o un box/spazio all'aperto con destinazione ad uso commerciale. Ho chiesto alle agenzie immobiliari del paese... e anche loro non hanno mai venduto  o affittato specifici box x NCC... semplicemente perché non esistono neanche catastalmente ...e inoltre in quel comune  non esistono neanche attività commerciali che affittano spazi all'aperto per parcheggiare un auto NCC. Sono disperato! Cosa devo fare? Mi potete aiutare? Ho speso un sacco di soldi x l'autorizzazione e per la macchina ...e  in comune mi dicono che mi ritirano l'autorizzazione se non rispetto la Legge!! Ma io ho rispettato tutte le Leggi!! Sono impazziti? Devo impazzire anche io? Non ho i soldi per l'avvocato...mi sto ammalando seriamente per questa assurda disavventura. Chi mi può aiutare? Cosa devo fare? In tutta Italia, il box pertinenziale dell'abitazione principale oppure un semplice box  è usato al 99,99 per cento quale rimessa per l'attività di NCC, e la stessa cosa avviene anche nel comune dove ho acquistato l'autorizzazione!! Ho fatto presente anche questo ai funzionari e al responsabile Suap...e mi rispondono che non devo preoccuparmi...poi quei noleggiatori si adegueranno!!  Gli ho detto che in nessun altro comune in Italia richiedono quello che voi mi chiedete!! ...e loro fanno spallucce!!. Ma Io non voglio impazzire!. Alle associazioni di categoria mi dicono di denunciare per abuso di ufficio e  omissione di atti di ufficio! Con le denunce bisogna anticipare i soldi per l'avvocato ...e poi si va alle 'calende greche' per avere la sentenza definitiva. Una denuncia si da quando comincia ma non si sa quando finisce. Io e mio figlio, la mia famiglia nel frattempo come viviamo? I prestiti bisogna restituirli! Aiutatemi per favore. Diteci cosa si deve fare per poter stare tranquilli. Siamo persone oneste. Mio figlio vuole solo lavorare . Aiutateci. Ve ne saremo grati di cuore. Vorrei vivere gli ultimi anni della mia vita serenamente. Grazie di cuore.
Franco