Autore Topic: Corso di cucina in area separata in negozio alimentari  (Letto 67 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline EdoarDoc

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 2
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Corso di cucina in area separata in negozio alimentari
« Risposta #3 il: 12 Ottobre 2019, 19:29:32 »
Grazie molto gentile, questo chiarisce alcuni dubbi che avevo  ;)

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Corso di cucina in area separata in negozio alimentari
« Risposta #3 il: 12 Ottobre 2019, 19:29:32 »

 


Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 18.510
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Corso di cucina in area separata in negozio alimentari
« Risposta #2 il: 05 Ottobre 2019, 05:49:35 »
Buon giorno, scrivo da Firenze, vorrei offrire corsi di cucina su prenotazione in un’area attrezzata ( canna fumaria, lavandino, lavastoviglie ecc) all’interno del mio negozio di alimentari. Ho scoperto che l’attività di corsi di cucina non è normata e quindi non riesco ad avere delle chiare risposte. Potete aiutarmi? In che modo posso tutelarmi da future ispezioni?

Grazie

Una attività quando non è normata è LIBERA quindi puoi farla senza fare nessun adempimento (se vuoi mandi una PEC al Comune solo a titolo informativo, altrimenti neanche quella).
Ovviamente sono CORSI quindi accessibili solo ad iscritti che preparano da mangiare e magari a fine corso se lo mangiano! Senza accesso di terzi e del pubblico.

Offline EdoarDoc

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 2
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
Corso di cucina in area separata in negozio alimentari
« Risposta #1 il: 03 Ottobre 2019, 14:57:07 »
Buon giorno, scrivo da Firenze, vorrei offrire corsi di cucina su prenotazione in un’area attrezzata ( canna fumaria, lavandino, lavastoviglie ecc) all’interno del mio negozio di alimentari. Ho scoperto che l’attività di corsi di cucina non è normata e quindi non riesco ad avere delle chiare risposte. Potete aiutarmi? In che modo posso tutelarmi da future ispezioni?

Grazie