Autore Topic: Ordinanze-ingiunzioni  (Letto 49 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Staff Omniavis

  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 32.767
  • Lo Staff Omniavis
    • Mostra profilo
    • Omniavis.it
    • E-mail
Re:Ordinanze-ingiunzioni
« Risposta #2 il: 09 Gennaio 2020, 18:38:18 »
Chiedo un Vs. autorevole parere per il seguente caso: nel 2019 il titolare di un bar, nell'arco di 10 mesi,  è stato sanzionato dal NAS Carabinieri per carenze igienico-sanitarie del locale (1^ violazione) e per mancanza elenco ingredienti e hccp (2^ violazione). Per entrambe le violazioni i NAS hanno applicato 1000 euro di multa. Il titolare del pubblico esercizio ha, entro i termini di legge, presentato al Comune gli scritti difensivi chiedendo l'annullamento e/o l'applicazione delle sanzioni nell'importo minimo (500 euro). Il mio Dirigente ritiene di accogliere, parzialmente, i ricorsi  emanando ordinanze di ingiunzioni (ex L. 689/81)  per 500 euro in entrambi i casi mentre lo scrivente ritiene di confermare quanto stabilito dal NAS (1000 + 1000) poichè il titolare è recidivo. Oppure si può applicare 500 euro nel primo caso e 1000 nel secondo? Cosa ne pensate?

Alcune precisazioni:
1) non si tratta di ricorso
2) non si conferma niente
3) la decisione sul quantum si adotta secondo criteri predefiniti.

CONSIGLIO di visionare:
https://youtu.be/LppPW36Jel4

http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=52579
******************
Omniavis srl - Firenze, Lungarno Colombo 44
info@omniavis.it - Tel. 055 6236286 - www.omniavis.it

Seguici sui social:
FACEBOOK: https://www.facebook.com/groups/omniavisnews/
TWITTER: https://twitter.com/omniavis
LINKEDIN: https://twitter.com/omniavis
YOUTUBE: https://www.youtube.com/user/omniavis
TELEGRAM: https://telegram.me/omniavis
SEZIONE ABBONATI: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=24906.0

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Ordinanze-ingiunzioni
« Risposta #2 il: 09 Gennaio 2020, 18:38:18 »

 


Offline ROByDO

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 4
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Ordinanze-ingiunzioni
« Risposta #1 il: 08 Gennaio 2020, 20:19:39 »
Chiedo un Vs. autorevole parere per il seguente caso: nel 2019 il titolare di un bar, nell'arco di 10 mesi,  è stato sanzionato dal NAS Carabinieri per carenze igienico-sanitarie del locale (1^ violazione) e per mancanza elenco ingredienti e hccp (2^ violazione). Per entrambe le violazioni i NAS hanno applicato 1000 euro di multa. Il titolare del pubblico esercizio ha, entro i termini di legge, presentato al Comune gli scritti difensivi chiedendo l'annullamento e/o l'applicazione delle sanzioni nell'importo minimo (500 euro). Il mio Dirigente ritiene di accogliere, parzialmente, i ricorsi  emanando ordinanze di ingiunzioni (ex L. 689/81)  per 500 euro in entrambi i casi mentre lo scrivente ritiene di confermare quanto stabilito dal NAS (1000 + 1000) poichè il titolare è recidivo. Oppure si può applicare 500 euro nel primo caso e 1000 nel secondo? Cosa ne pensate?