Autore Topic: CCVLPS in locali di proprietà comunale  (Letto 207 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Alberto Valenti

  • Ing. Alberto Valenti
  • Global Moderator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 3.437
  • Alberto Valenti
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:CCVLPS in locali di proprietà comunale
« Risposta #2 il: 16 Gennaio 2020, 17:18:26 »
Punto 1
Per pubblici spettacoli e trattenimenti in luoghi chiusi o recintati è dovuta la licenza di agibilità TULPS ex art. 80.
La licenza temporanea vale per singolo evento ed ha durata di 2 anni.
La licenza può essere estesa a più eventi solo se hanno caratteristiche simili, ed ha sempre durata di 2 anni.
In alternativa può essere valutata una licenza permanente (tipo per i teatri), ma va valutato con la commissione la realtà specifica (deve essere una struttura dedicata alle manifestazioni).

Per ogni evento l'associazione presenterà la comunicazione/SCIA + eventuale notifica sanitaria.
Va inoltre redatto idoneo piano di safety & security e data comunicazione al Questore almeno 3 giorni prima. Infine comunicaione preventiva ad AREU.

Punto 2
L'agibilità TULPS è relativa alla struttura, non al gestore e non ha scadenza, se non sono cambiate le condizioni di sicurezza né le modalità di utilizzo.
A mio avviso visto le recenti misure di safety & security potrebbe essere opportuno valutare un aggiornamento della licenza, ma ti consigli di sentire il presidente della commissione.

Punto 3
Certamente, se c'è pubblico spettacolo (stazionamento di pubblico > parli di tribuna quindi direi di sì).



Forum del Portale Omniavis.it

Re:CCVLPS in locali di proprietà comunale
« Risposta #2 il: 16 Gennaio 2020, 17:18:26 »

 


Offline suap 1

  • Membro Super
  • *****
  • Post: 343
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
CCVLPS in locali di proprietà comunale
« Risposta #1 il: 16 Gennaio 2020, 11:21:51 »
QUESITI:
1) Il comune è possessore di un'area feste recintata (strutture tutte in muratura di cucina, convivio, pista ballo e palco per orchestra) in cui vi sono presenti contemporaneamente tra le 500 e 1200 persone. Il comune affitta a molte associazioni quest'area per giorni da 1 a 10 circa. E' obbligatorio o opportuno o no convocare la CCVLPS? In base a che disposizione di legge? se convocata poi ha una scadenza?  Ci sono altri adempimenti (in base a che disp. legge) che il comune o le associazioni dovrebbero fare per la sicurezza?

2) Il comune è proprietario da 3 anni di un impianto natatorio che dà in gestione (prima era in concessione di opera pubblica a privato). Questo ha posti 413 e  si effettuano gare. Appena costruito nel 2005 si era convocata la CCVLPS per conto del privato titolare. Ora è obbligatorio o è opportuno o no riconvocarla? In base a che disposizione di legge? a nome di chi (comune o gestore)? se convocata poi ha una scadenza?  Ci sono altri adempimenti (in base a che disp. legge) che il gestore dovrebbe fare per la sicurezza in caso di gare?

3) anche il centro sportivo comunale dato in gestione (campi calcio, tribuna, palazzetto sport, palazzetto tennis tutto in muratura) ha bisogno.......(come sopra) della CCVLPS?

si ringrazia immensamente