Autore Topic: Centro cinofilo con forma di A.S.D. toelettatura e vendita mangimi  (Letto 49 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 19.239
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Centro cinofilo con forma di A.S.D. toelettatura e vendita mangimi
« Risposta #2 il: 16 Febbraio 2020, 16:12:45 »
;DBuongiorno,  durante un sopralluogo ci siamo imbattuti in un centro cinofilo che aveva la forma di A.S.D. a cui si accede previa domanda di tesseramento.
L'attività viene svolta all'interno di una proprietà privata costituita da un'abitazione (uso residenziale) e ampio giardino. I servizi offerti agli associati sono:
- vendita mangimi e prodotti cosmetici con tanto di listino e prezzi esposti
- toelettatura
- palestra/sgambatura
- pensione
Nel magazzino viene svolto il servizio di toelettatura e palestra per cani. All'interno dell'abitazione la pensione. Arrivo dunque alle domande:
- come A.S.D, sono tenuti a chiedere e ottenere autorizzazione sanitaria?
- come A.S.D, possono vendere mangimi e prodotti cosmetici ed eventualmente serve qualche titolo autorizzativo o SCIA?
- Tutte le attività elencate possono essere svolte in un edificio con d'estinzione d'uso residenziale?
Manco a dirlo, il presidente sostiene che, avendo forma associativa e facendo entrare solo associati, è tutto in regola.
È la prima volta che mi imbatto in un caso simile (A.S.D.) ma non so da che parte girarmi. Ho provato a chiedere supporto al SUAP del mio comune ma senza risultato. Se può servire, preciso che quanto descritto accade in regione Veneto.
Chiedo quindi aiuto e ringrazio fin d'ora per l'attenzione e le risposte che mi vorrete dare.
Buona notte!

Da quanto descritto appaiono una serie di violazioni:
1) mutamento di destinazione d'uso
2) mancanza di scia per vendita prodotti
3) mancanza di scia sanitaria.
L'associazione non può "coprire" attività commerciali e quindi è sufficiente accertare che il tesseramento è contestuale all'accesso ed ai servizi e/o che vi sono orari di apertura quotidiana o il numero di avventori è tale da configurare di fatto una attività aperta al pubblico.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Centro cinofilo con forma di A.S.D. toelettatura e vendita mangimi
« Risposta #2 il: 16 Febbraio 2020, 16:12:45 »

 


Offline pantone

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 2
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Centro cinofilo con forma di A.S.D. toelettatura e vendita mangimi
« Risposta #1 il: 14 Febbraio 2020, 02:33:01 »
 ;DBuongiorno,  durante un sopralluogo ci siamo imbattuti in un centro cinofilo che aveva la forma di A.S.D. a cui si accede previa domanda di tesseramento.
L'attività viene svolta all'interno di una proprietà privata costituita da un'abitazione (uso residenziale) e ampio giardino. I servizi offerti agli associati sono:
- vendita mangimi e prodotti cosmetici con tanto di listino e prezzi esposti
- toelettatura
- palestra/sgambatura
- pensione
Nel magazzino viene svolto il servizio di toelettatura e palestra per cani. All'interno dell'abitazione la pensione. Arrivo dunque alle domande:
- come A.S.D, sono tenuti a chiedere e ottenere autorizzazione sanitaria?
- come A.S.D, possono vendere mangimi e prodotti cosmetici ed eventualmente serve qualche titolo autorizzativo o SCIA?
- Tutte le attività elencate possono essere svolte in un edificio con d'estinzione d'uso residenziale?
Manco a dirlo, il presidente sostiene che, avendo forma associativa e facendo entrare solo associati, è tutto in regola.
È la prima volta che mi imbatto in un caso simile (A.S.D.) ma non so da che parte girarmi. Ho provato a chiedere supporto al SUAP del mio comune ma senza risultato. Se può servire, preciso che quanto descritto accade in regione Veneto.
Chiedo quindi aiuto e ringrazio fin d'ora per l'attenzione e le risposte che mi vorrete dare.
Buona notte!
« Ultima modifica: 14 Febbraio 2020, 02:48:03 da pantone »