Autore Topic: Affitto di cabina/poltrona tatuatore  (Letto 573 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline DavideF

  • Esperto
  • ***
  • Post: 65
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Affitto di cabina/poltrona tatuatore
« Risposta #4 il: 21 Febbraio 2020, 13:22:00 »
Un grazie a Simone e Mario.

Buona giornata


DAVIDE F.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Affitto di cabina/poltrona tatuatore
« Risposta #4 il: 21 Febbraio 2020, 13:22:00 »

 



Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 21.444
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Affitto di cabina/poltrona tatuatore
« Risposta #2 il: 20 Febbraio 2020, 07:42:41 »
Buonasera
Chiedo cosa ne pensiate relativamente al seguente quesito:
Negozio con due attività di tattoo distinte. Uno dei due vuole fare l'affitto di cabina/poltrona.
Cioè concede ad una terza impresa il SUO spazio, e per suo intendo proprio quello che USA lui, ma in giorni e/o orari diversi.
Se distinguo le due attività per la clientela affiggendo un chiaro avviso con orari ecc...e la strumentazione utilizzata è ben distinta l'uno dall'altro ( a parte la poltrona che sarà quella), si potrà legittimamente configurare la fattispecie dell'affitto di cabina/poltrona senza incorrere in particolari problemi e/o sanzioni di sorta di fronte ad eventuali sopralluoghi e controlli da parte degli Enti competenti?

Grazie mille per la partecipazione.


DAVIDE F.

Secondo me nel caso descritto sono DUE ATTIVITA' DISTINTE che aprono con scia separate e che usano gli stessi locali. Del tutto possibile e legittimo

Offline DavideF

  • Esperto
  • ***
  • Post: 65
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Affitto di cabina/poltrona tatuatore
« Risposta #1 il: 18 Febbraio 2020, 16:18:05 »
Buonasera
Chiedo cosa ne pensiate relativamente al seguente quesito:
Negozio con due attività di tattoo distinte. Uno dei due vuole fare l'affitto di cabina/poltrona.
Cioè concede ad una terza impresa il SUO spazio, e per suo intendo proprio quello che USA lui, ma in giorni e/o orari diversi.
Se distinguo le due attività per la clientela affiggendo un chiaro avviso con orari ecc...e la strumentazione utilizzata è ben distinta l'uno dall'altro ( a parte la poltrona che sarà quella), si potrà legittimamente configurare la fattispecie dell'affitto di cabina/poltrona senza incorrere in particolari problemi e/o sanzioni di sorta di fronte ad eventuali sopralluoghi e controlli da parte degli Enti competenti?

Grazie mille per la partecipazione.


DAVIDE F.