Autore Topic: PROROGA TECNICA E ART.63 COMMA 5  (Letto 149 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 20.078
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:PROROGA TECNICA E ART.63 COMMA 5
« Risposta #2 il: 25 Marzo 2020, 12:40:35 »
Seguendo la lezione n.8 del corso appalti, mi è sorto un dubbio relativo alla differenza tra l'istituto della proroga tecnica e la possibilità di assegnazione di servizi analoghi ai sensi dell'art. 63 comma 5 del Codice Contratti. Analizzando le norme, ho ipotizzato cle seguenti differenze: 1)la proroga tecnica è possibile per contratti affidati con qualsiasi procedura, mentre l'art. 63 fa riferimento ad appalti aggiudicati con procedure aperta o ristretta; 2)la proroga tecnica si può effettuare solo per il tempo strettamente necessario alla stipula dei nuovi contratti a seguito di espletamento di gare ad evidenza pubblica, mentre l'affidamento ex art.63 comma 5 non presuppone che ci siano altre procedure di affidamento in corso.
E' corretto o ci sono altri aspetti?

CONFERMO: approfondimenti
https://www.pamercato.it/rinnovo-vs-ripetizione-servizi-analoghi/

https://www.altalex.com/documents/news/2017/03/21/alcuni-spunti-sulle-reiterazioni-contrattuali-tra-vecchio-e-nuovo-codice-degli-appalti


Forum del Portale Omniavis.it

Re:PROROGA TECNICA E ART.63 COMMA 5
« Risposta #2 il: 25 Marzo 2020, 12:40:35 »

 


Offline manuelagiri

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 7
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
PROROGA TECNICA E ART.63 COMMA 5
« Risposta #1 il: 21 Marzo 2020, 17:21:39 »
Seguendo la lezione n.8 del corso appalti, mi è sorto un dubbio relativo alla differenza tra l'istituto della proroga tecnica e la possibilità di assegnazione di servizi analoghi ai sensi dell'art. 63 comma 5 del Codice Contratti. Analizzando le norme, ho ipotizzato cle seguenti differenze: 1)la proroga tecnica è possibile per contratti affidati con qualsiasi procedura, mentre l'art. 63 fa riferimento ad appalti aggiudicati con procedure aperta o ristretta; 2)la proroga tecnica si può effettuare solo per il tempo strettamente necessario alla stipula dei nuovi contratti a seguito di espletamento di gare ad evidenza pubblica, mentre l'affidamento ex art.63 comma 5 non presuppone che ci siano altre procedure di affidamento in corso.
E' corretto o ci sono altri aspetti?