Autore Topic: Assunzione a Distanza e smart working fuori regione  (Letto 345 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 20.767
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Assunzione a Distanza e smart working fuori regione
« Risposta #2 il: 25 Marzo 2020, 12:45:27 »
Buongiorno a tutti,

sono nuovo del forum.

Ho vinto un concorso presso un comune in una regione diversa dalla regione dove ho la residenza, mi hanno mandato regolare lettera di assunzione e devo firmare il primo di aprile.

Io attualmente vivo nella casa dove ho la residenza.

Vista l'emergenza sanitaria che sta attraversando la nazione, ho chiesto alla responsabile risorse umane del comune, se fosse possibile assumermi con modalità che non implichino la mia presenza fisica. Inoltre, visto che in quel comune hanno già attivato lo smart working e praticamente svolgono il loro lavoro da casa, ho chiesto se anche io potessi svolgere il mio servizio da casa, dove ho la mia residenza. C'è qualche normativa che mi vieta di prestare il servizio da casa in una regione diversa dal comune di assunzione? C'è qualche modo, procedura, regolamento, prassi ecc... per effettuare una regolare assunzione e la firma di un regolare contratto in modalità non in presenza?

Per ora mi sono sentito con la responsabile solo via mail, e mi ha risposto dicendomi che di deve pensare. Io spero che trovi la soluzione, però chiedo anche a voi se sapete dirmi qualcosa in merito. 

Grazie per ogni consiglio che mi darete.
Saluti.

1) ha diritto a firmare a distanza (prendi una smart card di firma digitale)
2) hai diritto allo smart working (vedi sotto)


TRE APPROFONDIMENTI SULL'OBBLIGATORIETA' DEL LAVORO AGILE (E RESPONSABILITA' NEL NON ATTIVARLO)
Approfondimento del prof. Marco Barbieri
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2724540480915765&id=100000795195245&preview_rid=2724753830894430
......
Responsabilità civili e penali connesse alla mancata collocazione del personale in lavoro agile
https://luigioliveri.blogspot.com/2020/03/responsabilita-civili-e-penali-connesse.html?fbclid=IwAR0N20sXMMQnc4yJeoBPkbblwa1dRC3CyTFemZhevUdgC1yCBF0ybIh3vwM
......
Tutti a casa - lavoro agile e altro con Luigi Oliveri (15/03/2020)
https://www.youtube.com/watch?v=cZ67PeAjqi4&list=PLnc9N-ztTF5cWK-MOYgnPOGmFGkwYZXqA

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Assunzione a Distanza e smart working fuori regione
« Risposta #2 il: 25 Marzo 2020, 12:45:27 »

 


Offline Robwing

  • Nuovi iscritti
  • *
  • Post: 1
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Assunzione a Distanza e smart working fuori regione
« Risposta #1 il: 22 Marzo 2020, 11:51:09 »
Buongiorno a tutti,

sono nuovo del forum.

Ho vinto un concorso presso un comune in una regione diversa dalla regione dove ho la residenza, mi hanno mandato regolare lettera di assunzione e devo firmare il primo di aprile.

Io attualmente vivo nella casa dove ho la residenza.

Vista l'emergenza sanitaria che sta attraversando la nazione, ho chiesto alla responsabile risorse umane del comune, se fosse possibile assumermi con modalità che non implichino la mia presenza fisica. Inoltre, visto che in quel comune hanno già attivato lo smart working e praticamente svolgono il loro lavoro da casa, ho chiesto se anche io potessi svolgere il mio servizio da casa, dove ho la mia residenza. C'è qualche normativa che mi vieta di prestare il servizio da casa in una regione diversa dal comune di assunzione? C'è qualche modo, procedura, regolamento, prassi ecc... per effettuare una regolare assunzione e la firma di un regolare contratto in modalità non in presenza?

Per ora mi sono sentito con la responsabile solo via mail, e mi ha risposto dicendomi che di deve pensare. Io spero che trovi la soluzione, però chiedo anche a voi se sapete dirmi qualcosa in merito. 

Grazie per ogni consiglio che mi darete.
Saluti.
« Ultima modifica: 22 Marzo 2020, 11:52:09 da Robwing »