Autore Topic: La Giunta Comunale  (Letto 842 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 20.033
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:La Giunta Comunale
« Risposta #2 il: 18 Maggio 2020, 16:45:52 »
ECCELLENTE .... veramente fatto bene

Forum del Portale Omniavis.it

Re:La Giunta Comunale
« Risposta #2 il: 18 Maggio 2020, 16:45:52 »

 


Offline Vincenzo Giangreco

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 52
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
    • E-mail
La Giunta Comunale
« Risposta #1 il: 16 Maggio 2020, 14:10:08 »
Il comune in quanto ente dotato dell'autonomia di autogoverno ha la facoltà di amministrarsi attraverso propri organi di governo, quali Consiglio, Giunta e Sindaco così come definito dall'art 36 del D.lgs 267/2000 TUEL.
La Giunta Comunale è un'organo interno, centrale, ordinario, permanente, non rappresentativo, senza rappresentanza legale e senza personalità giuridica, collegiale con competenze residuali.
Per quanto riguarda la sua composizione, l'art 47 del TUEL prevede il Sindaco che in qualità di Presidente la convoca e la presiede oltre a nominare un numero di assessori previsti dallo Statuto Comunale; in merito al numero lo Statuto può fissare un range numerico in base al quale il Sindaco nomina gli assessori, fermo restando che il numero non può essere superiore ad un quarto dei consiglieri assegnati così come modificato dalla finanziaria del 2010. Inoltre nei comuni con popolazione superiore ai 15000 abitanti gli assessori possono essere nominati anche al di fuori dei componenti del consiglio mentre nei comuni con popolazione inferiore ai 15000 abitanti lo Statuto può prevedere questa opzione. Il Sindaco dopo aver nominato gli assessori, assegna loro funzioni ordinate per gruppi di materie.
La Giunta avendo competenze residuali, all'art 48 si specifica che compie tutti gli atti che non rientrano all'art.107 del TUEL o che non siano spettanti agli altri organi di governo, inoltre collabora con il Sindaco nell'attuazione degli indirizzi del consiglio, riferisce annualmente la propria attività al consiglio e svolge attività propositive  nei confronti dello stesso, autorizza prelievi dal fondo di riserva, autorizza le anticipazioni di tesoreria, predispone il bilancio da sottoporre successivamente al Consiglio, stabilisce le aliquote dei tributi sulla base degli indirizzi in materia fiscale stabiliti dal Consiglio, approva l'unico regolamento comunale di sua competenza il cosiddetto ROUS(Regolamento sull'Organizzazione degli Uffici e dei Servizi).
Il Sindaco e la Giunta restano in carica 5 anni anche se secondo l'istituto giuridico della prorogatio rimangono in carica fino all'insediamento del nuovo Sindaco e della nuova Giunta. Il Sindaco decade nei casi previsti dalla legge, ad esempio per approvazione di una mozione di sfiducia(art 52 del TUEL).
In conclusione, se volessimo fare un'analogia con gli organi costituzionali dello Stato, la Giunta corrisponde al Governo in quanto entrambi hanno il potere esecutivo mentre spetta al Consiglio ed al Parlamento il potere di indirizzo e controllo.