Autore Topic: Ristorazione in Lombardia  (Letto 46 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline andrea68

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 39
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Re:Ristorazione in Lombardia
« Risposta #3 il: 18 Maggio 2020, 13:59:01 »
Grazie dottore, molto chiaro, chiederò ai clienti come intendono consumare e se la loro intenzione sarà di portarsi il caffè al tavolino misurerò loro la temperatura corporea prima di servire la consumazione.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Ristorazione in Lombardia
« Risposta #3 il: 18 Maggio 2020, 13:59:01 »

 


Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 20.033
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Ristorazione in Lombardia
« Risposta #2 il: 18 Maggio 2020, 09:58:06 »
Ho una gelateria/caffetteria senza somministrazione assistita ma con tavoli e sedie, le linee guida emanate dalla Regione Lombardia impongono l'obbligo di misurare la febbre a chi consuma al tavolo. Si deve ritenere valida questa disposizione anche nel mio caso?
Grazie

Apparentemente sì. La finalità sanitaria della norma è chiara. Chi consuma al tavolo (servito o autonomamente) tocca parti ed oggetti che potrebbero aumentare il rischio di contagio, quindi si misura la febbre.

Offline andrea68

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 39
  • Nuovo iscritto
    • Mostra profilo
Ristorazione in Lombardia
« Risposta #1 il: 18 Maggio 2020, 08:50:18 »
Ho una gelateria/caffetteria senza somministrazione assistita ma con tavoli e sedie, le linee guida emanate dalla Regione Lombardia impongono l'obbligo di misurare la febbre a chi consuma al tavolo. Si deve ritenere valida questa disposizione anche nel mio caso?
Grazie