Autore Topic: Emergenza sanitaria. Sostegno alle imprese di pubblico esercizio  (Letto 43 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 20.033
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:Emergenza sanitaria. Sostegno alle imprese di pubblico esercizio
« Risposta #2 il: 21 Maggio 2020, 16:56:49 »
L’art. 181 del DL 34 ha introdotto una procedura semplificata per richiedere l’occupazione del suolo pubblico da parte dei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, con esonero fino al 31.10 dal pagamento della TOSAP e dell’imposta di bollo.
In situazioni normali, avremmo chiesto anche la presentazione (via SUAP!) di SCIA per l’ampliamento della superficie di somministrazione. Il Comune può introdurre delle semplificazioni per la presentazione di queste SCIA?

NON SERVE ALCUN ADEMPIMENTO diverso dalla richiesta in deroga del suolo pubblico.
Vedi qui: http://www.omniavis.it/web/forum/index.php?topic=54195.0

Forum del Portale Omniavis.it

Re:Emergenza sanitaria. Sostegno alle imprese di pubblico esercizio
« Risposta #2 il: 21 Maggio 2020, 16:56:49 »

 


Offline commercio1

  • Membro Senior
  • ****
  • Post: 177
    • Mostra profilo
Emergenza sanitaria. Sostegno alle imprese di pubblico esercizio
« Risposta #1 il: 21 Maggio 2020, 16:31:11 »
L’art. 181 del DL 34 ha introdotto una procedura semplificata per richiedere l’occupazione del suolo pubblico da parte dei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, con esonero fino al 31.10 dal pagamento della TOSAP e dell’imposta di bollo.
In situazioni normali, avremmo chiesto anche la presentazione (via SUAP!) di SCIA per l’ampliamento della superficie di somministrazione. Il Comune può introdurre delle semplificazioni per la presentazione di queste SCIA?