Autore Topic: AA.PP - emissione scontrino con P.IVA diversa  (Letto 62 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Simone Chiarelli

  • Dott. Simone Chiarelli
  • Administrator
  • Membro Super
  • *****
  • Post: 20.071
  • Dott. Simone Chiarelli
    • Mostra profilo
    • Chiarelli Simone
    • E-mail
Re:AA.PP - emissione scontrino con P.IVA diversa
« Risposta #2 il: 24 Maggio 2020, 13:42:35 »
Nel caso in cui un operatore di commercio su aree pubbliche, mediante posteggio fisso, emetta, durante l'attività di vendita in occasione del mercato settimanale, fiera etc, scontrini fiscali con P.IVA diversa da quella indicata nel titolo abilitativo rilasciato, cosa comporta?
Va considerata come una violazione dell'art. 90 della L.R. n. 62/2018 (omessa comunicazione di subingresso) sempre se ricorrono le condizioni di cui al comma 1 del medesimo articolo? E se non ricorrono tali condizioni, trattasi di vendita in assenza di titolo?
Oppure è un aspetto esclusivamente fiscale e pertanto va fatta una segnalazione agli organi preposti ai controlli in materia fiscale (es. Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza etc)?
Grazie

Se il soggetto è DIVERSO dal titolare della concessione (sul posteggio c'è Caio invee di tizio) si ha:
- esercizio senza titolo (sanzione amministrativa)

Se il soggetto è il titolare della concessione ma usa altro registratore è solo una violazione fiscale da segnalare alla Guardia di Finanza e Agenzia delle Entrate.

Forum del Portale Omniavis.it

Re:AA.PP - emissione scontrino con P.IVA diversa
« Risposta #2 il: 24 Maggio 2020, 13:42:35 »

 


Offline fabri21

  • Membro Junior
  • **
  • Post: 38
    • Mostra profilo
    • E-mail
AA.PP - emissione scontrino con P.IVA diversa
« Risposta #1 il: 23 Maggio 2020, 09:03:09 »
Nel caso in cui un operatore di commercio su aree pubbliche, mediante posteggio fisso, emetta, durante l'attività di vendita in occasione del mercato settimanale, fiera etc, scontrini fiscali con P.IVA diversa da quella indicata nel titolo abilitativo rilasciato, cosa comporta?
Va considerata come una violazione dell'art. 90 della L.R. n. 62/2018 (omessa comunicazione di subingresso) sempre se ricorrono le condizioni di cui al comma 1 del medesimo articolo? E se non ricorrono tali condizioni, trattasi di vendita in assenza di titolo?
Oppure è un aspetto esclusivamente fiscale e pertanto va fatta una segnalazione agli organi preposti ai controlli in materia fiscale (es. Agenzia delle Entrate, Guardia di Finanza etc)?
Grazie